Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

GTWC | Rossi: "L'errore? Ho visto tardi che la pista era finita"

Valentino ad Hockenheim centra un'altra Top5 grazie soprattutto alla mega rimonta compiuta dai suoi compagni Vervisch e Müller dopo il fuori pista che al via lo aveva fatto crollare 20°. In WRT c'è comunque soddisfazione per gli ulteriori miglioramenti fatti dal 'Dottore' con l'Audi #46.

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

E' una Top5 agrodolce e ricca di rimpianti quella che Valentino Rossi ha ottenuto assieme a Frédéric Vervisch e Nico Müller ad Hockenheim nel penultimo round di Endurance Cup del GT World Challenge Europe.

Il 'Dottore' non ha avuto un fine settimana semplice, come aveva previsto alla vigilia, specialmente nelle prove di sabato mattina, quando un mega acquazzone ha inondato la pista tedesca scombinando i piani delle squadre e - di fatto - facendo perdere tempo a tutti perché poi il resto delle sessioni si sono svolte sull'asciutto.

In Qualifica ancora una volta il pesarese ha avuto la dimostrazione di quanto sia serrata la competizione in questa serie, concludendo nella sua manche a quasi 0"7 dalla vetta, ma ritrovandosi 24° e con il 10° crono medio di equipaggio.

Al via della gara di 3h è toccato proprio a Rossi prendere il volante dell'Audi R8 LMS #46, ma dopo poche centinaia di metri ecco l'episodio che ha svoltato in negativo l'evento per lui e i suoi compagni.

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

Photo by: Camilss

"Siamo tornati in macchina dopo la pausa estiva e le sensazioni erano buone, sapevamo che la pista era stretta e che per questo la partenza sarebbe stata il solito... disastro! Quando ci sono quasi 50 macchine è sempre così...", ha ammesso il pilota di Tavullia.

"Al via ero nel gruppo; alla curva 3 pensavo di avere abbastanza spazio per rimanere in carreggiata, ma improvvisamente mi sono accorto che era finito e quindi sono finito nell'erba".

"E' stato un mio errore ed è un peccato perché ho perso qualcosa come una decina di posizioni, dopo che ero riuscito a rimanere con gli altri".

Il turno di Valentino si è accorciato anche per via della Safety Car entrata in pista per 30 minuti causa incidente di un rivale, indi per cui non c'è stato più di tanto modo di prendere il ritmo e spingere per provare a combattere.

"La Safety Car è stata in pista per tanto tempo, anche questo è un peccato perché mi sono annoiato moltissimo e non ho potuto spingere. Quando siamo ripartiti ho avuto un buon passo e ho potuto recuperare. Di questo sono felice".

"Sfortunatamente, nelle battaglie, ho anche toccato una Lamborghini; questo mi ha fatto prendere 5" di penalità, ma dopo Fred e Nico hanno rimontato sfruttando il fatto che sono sempre molto forti".

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

Photo by: Camilss

Il Team WRT ha anticipato la prima sosta dando modo a Vervisch di rientrare e sfogarsi fin da subito, col belga risalito addirittura quarto prima di cedere il volante a Müller.

Anche lo svizzero ha girato col coltello tra i denti e compiendo un paio di bei sorpassi - uniti ad alcuni ritiri degli avversari davanti - il rossocrociato ha portato la macchina al traguardo in quinta posizione, replicando il risultato migliore della squadra ottenuto al Paul Ricard in giugno.

"Abbiamo perso il podio per pochissimo, dispiace perché la gara è stata solida, ma comunque il quinto posto è positivo e ci riproveremo la prossima volta", conclude Rossi.

"L'Audi in questo fine settimana si è dimostrata molto forte su questo tracciato, ma soprattutto il team ha adottato un'ottima strategia coi pit-stop che ci ha permesso di recuperare tantissime posizioni".

"Diciamo che il weekend è andato bene, buone prove e bella gara".

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

#46 Team WRT Audi R8 LMS evo II GT3: Frederic Vervisch , Nico Muller, Valentino Rossi

Photo by: Camilss

Müller ha aggiunto: “Non è stata una gara pulita, in pista è successo di tutto. In termini di prestazioni potevamo andare sul podio, Vale ha fatto ancora una volta un grandissimo lavoro e migliorato tanto con un ulteriore passo avanti".

"Alla fine il quinto posto è un buon risultato, anche se è un po' agrodolce perché avremmo potuto chiudere in Top3. Ci avviciniamo ad essa sempre di più".

Vervisch gli fa eco: “E' stato un buon weekend fin dalle prove, le Audi qui erano forti e anche la nostra è andata bene".

"Ci siamo qualificati bene e fatto una bella gara nonostante qualche problemino. Purtroppo non è arrivato il podio, ma ci riproveremo la prossima volta".

Il Team Principal di WRT, Vincent Vosse, chiosa: "E' stato un weekend dove è successo un po' di tutto, ma le Audi erano forti e la cosa positiva è che la nostra #46 ha avuto un fantastico fine settimana centrando una bella Top5 e dimostrando ancora altri progressi, che è ottimo".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Hockenheim: festa Audi-Saintéloc, Ferrari KO, Rossi-Top5
Prossimo Articolo Anche Nico Müller lascia Audi Sport, destinazione Peugeot?

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia