Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
GT World Challenge Europe Endurance 24h di Spa-Francorchamps

GTWC | Rossi: "Due errori che fanno male, ma puntiamo al podio"

Il 'Dottore' ha ammesso di non essere stato brillante in Qualifica e il 21° posto ottenuto con Martin/Marciello scoccia parecchio, ma il potenziale della BMW in gara è alto e c'è tutto il margine per recuperare terreno. Intanto ci sono alcune penalità dopo la Superpole.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

Foto di: Emanuele Clivati | AG Photo

Per il secondo anno consecutivo, la 24h di Spa comincerà dal 21° posto in griglia per Valentino Rossi, che in equipaggio assieme a Maxime Martin e Raffaele Marciello ha mancato l'accesso alla Superpole di venerdì pomeriggio.

Nelle Qualifiche andate in scena al giovedì sera, il tempo medio del trio al volante della BMW #46 è risultato di un soffio peggiore dell'ultimo posto disponibile della Top20, ritrovandosi quindi senza la possibilità di avanzare ulteriormente nello schieramento.

Mentre Marciello è stato velocissimo, Martin non è riuscito ad imitare lo svizzero a causa del traffico, così come Rossi, che prima ha beccato la bandiera rossa ad abortire a metà sessione il proprio tentativo, per poi incappare in un paio di sbavature che hanno avuto un peso specifico nel conteggio totale del crono.

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Valentino Rossi

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Valentino Rossi

Foto di: Eric Le Galliot

"Considerando che siamo a correre una gara di 24h non è un disastro, ma sicuramente fa male ritrovarsi per il secondo anno di fila al 21° posto, dunque primi degli eliminati", ha ammesso il 'Dottore' nell'incontro tenuto presso l'hospitality del Team WRT coi giornalisti presenti a Spa, tra cui Motorsport.com.

"Lello ha fatto un grande giro, mentre Maxime ha trovato traffico all'ultima chicane perdendo tempo, pur essendo sullo stesso livello. Quando è toccato a me, sinceramente posso dire che non ho fatto un gran giro perché ho commesso due errori perdendo alcuni decimi".

"Il potenziale per rimanere nei Top20 c'era e sarebbe stato davvero interessante giocarcela negli Shootout per la Superpole con Lello o Maxime. Ad ogni modo, tutto dipenderà dal nostro passo, siamo lì a giocarcela e ci proveremo".

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

Foto di: Eric Le Galliot

Per la formazione della M4 GT3 di WRT la speranza è di poter tirare fuori il meglio in gara, cosa che solitamente accade anche grazie ad una vettura che viene spremuta al meglio quando serve.

Il gioco del 'nascondino' è stato comunque adottato da una marea di squadre durante tutto il weekend, per cui ogni pronostico in vista della corsa che scatterà alle 16;30 di sabato è attualmente vano.

"L'anno scorso avevamo chiuso al 6° posto e in gara eravamo stati in grado di battagliare per il vertice, anche se onestamente ci mancava un po' di velocità. Ora penso che l'auto sia migliorata e con il nuovo asfalto c'è maggior aderenza per spingere".

"Ma qui è difficile fare previsioni, abbiamo già visto che da un giorno all'altro le cose possono cambiare e bisognerà vedere come sarà il passo gara in confronto agli altri. L'obiettivo rimane lottare per il podio".

#63 Iron Lynx, Lamborghini Huracan GT3 EVO 2: Andrea Caldarelli, Matteo Cairoli, Mirko Bortolotti

#63 Iron Lynx, Lamborghini Huracan GT3 EVO 2: Andrea Caldarelli, Matteo Cairoli, Mirko Bortolotti

Foto di: Emanuele Clivati | AG Photo

Penalità per sei auto dopo la Superpole

Al termine della sessione che ha assegnato la Superpole, sei vetture sono state penalizzate per non aver rispettato il tempo di riferimento di uscita dai box, che per la 24h di Spa viene ovviamente calcolato tenendo conto che si usa l'intera corsia per poi prendere il tracciato dalla salita che porta al 'Raidillon'.

"Ad ogni vettura verrà assegnato un tempo di uscita dai box a partire dalla ventesima posizione nella classifica combinata delle Qualifiche, a intervalli di un minuto", si legge nel regolamento all'Articolo 41.6h.

"Ogni vettura deve attraversare l'anello di cronometraggio dell'uscita dai box entro una finestra di 10" da questo tempo, da 5" prima a 5" dopo il suo tempo di riferimento".

"Le vetture che attraversano la linea di uscita dai box prima o dopo questo tempo saranno penalizzate dai Commissari Sportivi in misura equivalente al tempo di cui la vettura non ha rispettato la finestra".

Ad essere colte in fallo sono state la Lamborghini #63 di Iron Lynx, le Porsche di Phantom Global Racing #23 e Schumacher-CLRT #22, e l'Audi #28 della Haas RT, che vengono retrocesse in fondo alla Top20.

La Porsche #92 di SSR-Herberth è stata invece punita con due posizioni in meno in griglia, scendendo dall'8° al 10° posto, così come l'Aston Martin #7 della Comtoyou Racing, che si ritrova dall'11° al 13°.

Infine, durante la gara, la BMW #991 della Century e la Porsche #91 di Herberth Motorsport saranno costrette a scontare uno Stop&Go di 5' per aver sostituito il motore giovedì sera. Il momento della fermata verrà comunicato dal Direttore di Gara.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Perera da record, è Superpole Lamborghini alla 24h di Spa
Prossimo Articolo GTWC | Fiducia Ferrari ma il traffico preoccupa: "Manca rispetto"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia