Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
GT World Challenge Europe Endurance 24h di Spa-Francorchamps

GTWC | Fiducia Ferrari ma il traffico preoccupa: "Manca rispetto"

I piloti del Cavallino Rampante si sono mostrati contenti della 296 GT3, che è competitiva sul nuovo asfalto e in tutte le condizioni, ma la 24h di Spa diventerà anche una lotteria per le tante vetture in pista, alcune delle quali preoccupano particolarmente per comportamenti pericolosi. Intanto cambia il BoP per BMW, Audi e Porsche.

#51 AF Corse - Francorchamps Motors 	Ferrari 296 GT3: Alessio Rovera, Davide Rigon, Alessandro Pier Guidi

#51 AF Corse - Francorchamps Motors Ferrari 296 GT3: Alessio Rovera, Davide Rigon, Alessandro Pier Guidi

Foto di: Emanuele Clivati | AG Photo

In casa Ferrari c'è grande fiducia in vista della 24h di Spa, nella quale le 296 GT3 #51 e #71 scatteranno dal terzo e sesto posto in griglia.

Per l'evento del Centenario valido per GT World Challenge Europe ed Intercontinental GT Challenge, le Rosse preparate da AF Corse – Francorchamps Motors hanno visto rispettivamente Alessio Rovera e Vincent Abril prendere parte alla Superpole, ottenendo buon prestazioni.

Il monegasco, che condivide il volante con Thomas Neubauer e David Vidales, si è mostrato soddisfatto di come è andata venerdì pomeriggio: "Sono contento della Superpole in particolare per il feeling con la vettura alla vigilia della 24 Ore. Abbiamo fatto un ottimo lavoro finora e, come sempre nel GTWC, i distacchi tra i vari equipaggi sono davvero minimi, tanto che ti basta non essere perfetto in ogni singolo aspetto e, nonostante un buon giro, concludi in sesta posizione come ci è capitato oggi".

"La gara? Sarà lunga e con molte variabili, come da tradizione a Spa, dove per esempio a livello di meteo ti può sembrare di passare attraverso quattro stagioni differenti nell’arco di una sola giornata. Un punto sicuramente positivo è che la nostra 296 GT3 nel complesso è molto ben equilibrata e le prestazioni sono buone in ogni situazione".

"Bisognerà essere concentrati, fare tutto al meglio al via e quindi lavorare bene durante la notte per trovarsi in un’ottima posizione domenica mattina e, a quel punto, dare tutto per ottenere un ottimo risultato”.

#71 AF Corse - Francorchamps Motors Ferrari 296 GT3: Thomas Neubauer, Vincent Abril, David Vidales

#71 AF Corse - Francorchamps Motors Ferrari 296 GT3: Thomas Neubauer, Vincent Abril, David Vidales

Foto di: Eric Le Galliot

Motorsport.com, assieme ad altri giornalisti presenti sul Circuito delle Ardenne, ha potuto scambiare due parole anche con i tre della #51, ossia Rovera, Alessandro Pier Guidi e Davide Rigon, che hanno anch'essi sottolineato la bontà della vettura di Maranello, pur non nascondendo alcune preoccupazioni.

"Le Qualifiche erano già andate bene, per la prima volta siamo andati in pista con condizioni di fresco e il feeling con la vettura è buono. La gara sappiamo che sarà in queste condizioni, per cui siamo fiduciosi", ha detto Rovera.

“Siamo soddisfatti di come è andata la Superpole sia per il risultato, che ci permetterà di scattare dalla seconda fila in griglia di partenza, sia per la prestazione complessiva della 296 GT3. Questa gara, come da tradizione, sarà complessa per il numero di vetture iscritte e perché la notte a Spa è sempre lunga e impegnativa".

"La pioggia attesa tra la serata di sabato e le ore notturne, inoltre, rappresenterà una variabile in più. L’obiettivo quindi sarà partire al meglio e condurre una gara senza errori fino alla mattina di domenica e, a quel punto, se saremo in lotta per le posizioni di vertice, fare del nostro meglio per ottenere un grande risultato”.

Rigon ha aggiunto: "L'asfalto nuovo è ottimo, più regolare e con maggior aderenza. L'auto si è subito comportata bene, facendo un bel passo avanti rispetto ai test che avevamo svolto qui alcune settimane fa, ora resta da capire come andrà col bagnato perché è una novità per tutti".

"In Qualifica è andata bene perché non abbiamo trovato molto traffico, sfruttando bene il picco della gomma al primo giro. Quello è stato fondamentale, altrimenti sarebbe stata durissima".

"Il traffico? Purtroppo siamo consapevoli che è un problema e, onestamente, ho trovato anche poco rispetto in pista, questo porta ad un circolo vizioso perché c'è sempre un problema ad ogni staccata. Con queste nuove auto c'è anche tanto carico aerodinamico e trovarsi in scia ti mette a rischio di andare fuori traiettoria nelle varianti, incappando nei track-limits".

"Nel mio giro di Qualifica, ad esempio, mi sono trovato una vettura che ha abortito il proprio giro, ma non si è spostata rimanendo al centro della pista. Ho sfanalato, ma niente da fare. E purtroppo ci si arrabbia, ma è così..."

#51 AF Corse - Francorchamps Motors Ferrari 296 GT3: Alessio Rovera, Davide Rigon, Alessandro Pier Guidi

#51 AF Corse - Francorchamps Motors Ferrari 296 GT3: Alessio Rovera, Davide Rigon, Alessandro Pier Guidi

Foto di: Emanuele Clivati | AG Photo

Anche Pier Guidi ha puntualizzato il guaio delle tante auto in pista: "In Qualifica ho trovato la bandiera rossa al primo giro e questo ha complicato un po' le cose. Purtroppo sappiamo che in questa serie ci sono tantissime vetture e traffico, alla fine conta tanto anche la fortuna nel trovare il giro pulito, senza gente che ti rallenta davanti".

"Francamente, penso che alcuni piloti Bronze non siano adatti a questo campionato perché, coi loro comportamenti, diventano pericolosi per sè stessi e anche per gli altri. La realtà è questa, credo che in base al livello della serie i vertici debbano stabilire un minimo di capacità di chi corre. Lo si vede da come girano in pista e, obiettivamente, è un limite quando siamo in 66 auto".

"Davanti siamo tutti molto vicini, il livello è alto e simile tra tutti e credo che non siano molti quelli che si sono nascosti. Anzi, provarci ti mette a rischio di finire molto indietro in griglia; recuperare dopo diventa molto difficile, quindi penso che gestire una situazione del genere sia complicato".

Cambio di BoP in extremis

Come spesso accade, i vertici di SRO hanno scelto di modificare il Balance of Performance a poche ore dal via, come in molti temevano e prevedevano.

Nonostante ci fosse il forte sospetto che avessero giocato a 'nascondino', alle BMW sono stati tolti 10 kg, passando da 1330kg a 1320kg, beneficiando anche di una altezza da terra portata a 84mm, 2mm in meno di prima.

Le Porsche si vedono invece aumentare quest'ultima da 101mm a 102.5mm, oltre all'incidenza dell'ala posteriore.

Infine alle Audi, la migliore delle quali è la #88 di Tresor Attempto con la Pole di Lorenzo Patrese in Classe Gold Cup, sono stati dati 5kg in più, salendo a 1315kg in totale, con le Lamborghini che si vedono modificata l'incidenza dell'ala.

La partenza della 24h di Spa è fissata alle ore 16;30 e verrà trasmessa in DIRETTA STREAMING su Motorsport.com.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Rossi: "Due errori che fanno male, ma puntiamo al podio"
Prossimo Articolo GTWC | Spa, 3a Ora: Ferrari al comando, pioggia in arrivo

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia