Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie
GT World Challenge Europe Endurance 24h di Spa-Francorchamps

GTWC | Alla 24h di Spa le Pirelli si ordinano come al...fast-food

Nel paddock di Spa abbiamo fatto un giro nell'area di smontaggio e montaggio del gommista milanese, fornitore delle 66 GT3 iscritte alla gara del Centenario, scoprendo l'innovativo sistema che da qualche anno ha eliminato le code e velocizzato le operazioni di consegna ai team: ecco come funziona.

Fitting Area Pirelli a Spa

Chi passeggiava su e giù per il paddock a tre livelli di Spa-Francorchamps durante la 24h, avrà sicuramente notato il gran via vai che c'era in quello centrale, nell'area riservata al montaggio e smontaggio delle gomme Pirelli.

Il costruttore di pneumatici milanese ha avuto parecchio da fare nell'edizione del Centenario della gara che si svolge sul circuito delle Ardenne, in quanto fornitore unico non solo del GT World Challenge Europe/Intercontinental GT Challenge, ma anche per le serie come GT2, GT4 e McLaren Trophy Europe, queste ultime con 19, 57 e 13 iscritti rispettivamente.

Solo per il campionato principale dedicato alle GT3 erano presenti 66 vetture, alle quali erano riservate 30 set di P Zero DHF slick ciascuna, più illimitato numero di Cinturato WHA, che con il meteo pazzo che abbiamo vissuto in Belgio durante la gara hanno avuto il loro ruolo di protagoniste.

Ma come si riescono a soddisfare le esigenze di tutti i team nell'arco di una 24h così tirata? Domenica mattina, approfittando di una delle numerosissime neutralizzazioni avute nell'arco della competizione, siamo andati a fare un giro per curiosare attorno alla cosiddetta 'fitting area Pirelli', fuori dalla quale non potevano mancare i fan pronti a chiedere un copertone da portare a casa come ricordo.

Fitting Area Pirelli a Spa

Fitting Area Pirelli a Spa

Foto di: Francesco Corghi

Da qualche anno Pirelli ha messo in atto un sistema molto pratico e interessante che consente ai 153 uomini in loco, provenienti da sedi in tre diversi continenti (appartenenti a differenti funzioni aziendali, dalle aree più tecniche fino alle divisioni marketing e commerciale) di poter gestire le situazioni che si creano, senza incappare nelle classiche 'file da supermercato' tra chi arriva per richiedere le gomme e chi invece deve ritirarle.

Il primo passaggio che gli addetti delle squadre effettuano è davanti ad uno schermo che ricorda molto quelli presenti in alcuni ristoranti fast-food, dove si possono selezionare le gomme cliccando in primis sul numero della vettura e poi sulla sessione per la quale servono gli pneumatici.

Qui sono presenti i cartelli che ricordano gli orari di apertura e chiusura del punto (che naturalmente per la 24h è aperto fin dal mattino del sabato, arrivando in continuità all'orario della bandiera a scacchi) e quanti set sono a disposizione per regolamento, calcolando anche quelli che possono essere riutilizzati negli eventi successivi e un piccolo foglio di istruzioni del sistema touch screen.

Il secondo passaggio avviene nella catena di smontaggio e smontaggio: ogni squadra porta il carrello con le rispettive gomme usate, che vengono levate dai cerchioni (ovviamente differenti per ogni vettura) e sostituiti da quelle nuove richieste nell'ordine.

Fitting Area Pirelli a Spa

Fitting Area Pirelli a Spa

Foto di: Francesco Corghi

Una volta completata questa operazione, che prevede il gonfiaggio a massima pressione prevista, il cerchio con la P Zero DHF o Cinturato WHA nuova viene portato sul macchinario per calibrare bene il montaggio, entrando quindi nella fase finale di preparazione e consegna dei set richiesti.

Come dicevamo in precedenza, il sistema ha consentito l'eliminazione delle code e ogni team, tramite un sistema interno, può monitorare lo stato di avanzamento delle operazioni, senza che i propri meccanici debbano rimanere in attesa per diversi minuti per ritirare i prodotti.

Consideriamo che ogni momento può essere più o meno concitato e nell’ora di picco vengono montati circa 5 pneumatici ogni minuto.

Fitting Area Pirelli a Spa

Fitting Area Pirelli a Spa

Foto di: Francesco Corghi

Uno schermo mostra i numeri delle vetture che hanno fatto domanda, sotto i quali appare una striscia colorata; il rosso indica che l'operazione è appena cominciata, il giallo che è nella fase centrale di preparazione, mentre una volta che diventa verde vuol dire che l'ordine è pronto e può essere ritirato.

Raggiunta questa ultimissima fase, la squadra riceve la notifica e può inviare i propri addetti a prendere le gomme richieste, che vengono ovviamente tenute a conteggio totale, in modo da poter capire quante ne rimangono a disposizione come da regolamento.

Da segnalare c'è anche che questa edizione della 24h di Spa è stata l'ultima per le Pirelli Cinturato WHA, che dal prossimo anno verranno sostituite dalla versione aggiornata WHB (dotate di nuovo disegno e maggiore rigidezza del battistrada per ampliare ulteriormente il campo di utilizzo della gomma nelle condizioni di transizione da bagnato ad asciutto), già portate al debutto in DTM e ADAC GT Masters.

Fitting Area Pirelli a Spa

Fitting Area Pirelli a Spa

Foto di: Francesco Corghi

“Complimenti al team Comtoyou Racing, che ha colto la vittoria nella centesima edizione della 24 Ore di Spa ma anche ad AF Corse, che è riuscita a recuperare dopo uno sfortunato imprevisto che le ha tolto il primo posto", ha dichiarato Matteo Braga, Responsabile delle attività in pista di Pirelli.

"Nelle prime dieci posizioni della classifica sono presenti sette marchi differenti con distacchi minimi per una gara di così lunga durata. Questa classica belga ancora una volta si è dimostrata una delle più combattute e imprevedibili del panorama motoristico".

"I nostri pneumatici sono riusciti a fornire le massime prestazioni a tutte le nove case auto iscritte, rimanendo costanti negli stint e garantendo piena affidabilità, nonostante i tempi sul giro siano diminuiti sensibilmente con il nuovo asfalto e le condizioni meteo siano state molto variabili".

"Il Cinturato WHA ha dimostrato efficacia anche in condizioni di transizione tra asciutto e bagnato offrendo ai piloti la giusta tranquillità per poter dare il meglio anche in difficili condizioni di pista”.

Fitting Area Pirelli a Spa

Fitting Area Pirelli a Spa

Foto di: Francesco Corghi

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Gallery | Emozioni e brividi con le auto storiche alla 24h di Spa

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia