Renault Sport Trophy, Roy Geerts abbassa il limite di 1”3

L’olandese della Equipe Verschuur, pur se affiancato a un più lento Miguel Ramos (17esimo), ha dominato il secondo turno di prove libere a Imola, mettendo dietro Bonifacio-Mendez e Williamson-Leventis.

Il Renault Sport R.S. 01 Trophy non si era mai visto a Imola e i piloti non esitano ad abbassare sessione dopo sessione i tempi sul giro, anche se si tratta “soltanto” di prove libere e com’era naturale che accadesse anche in riva al Santerno.

Così, la coppia formata da Roy Geerts e Miguel Ramos (il primo, in verità, molto più veloce del compagno di squadra) ha portato il limite del tracciato dell’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” a 1’40”424, cioè mostrando un guadagno di un secondo e tre decimi rispetto al miglior tempo della mattinata di venerdì firmato da Meindert Van Buuren (V8 Racing) in 1’41”792.

Roy Geerts: "È stata una buona giornata, su una pista nella quale non avevo mai guidato prima. Abbiamo iniziato con un set-up base, del quale ero già fiducioso, e siamo riusciti a fare anche meglio. Ho impostato dei buoni tempi prima della sessione finale, anche se quest’ultima non è stata abbastanza positiva avendo io usato le gomme del turno precedente. Tutto sommato, penso che saremo competitivi e sono fiducioso per domani. È ancora difficile sapere se pioverà, perché le previsioni della vigilia sono abbastanza incerte. Sabato sarà un giorno nuovo e vedremo a tempo debito che cosa succederà. In ogni caso, ci sarà da divertirsi: abbiamo un tetto che ci protegge dalla pioggia!".

La coppia olandese-portoghese della Equipe Verschuur ha messo dietro di sé Bruno Bonifacio, autore del secondo miglior rilievo cronometrico assoluto, e Andrés Mendez dell’Oregon Team, distanziati di appena 32 millesimi di secondi.

Il terzo posto virtuale è stato invece appannaggio del duo formato da Lewis Williamson e dal rientrante Nick Leventis, formazione della Strakka Racing, attardata sul traguardo di 0”336.

Dietro i big, con i primi dieci equipaggi raccolti in un solo secondo, David Fumanelli-Ash Hand (Oregon Team), Markus Palttala-Fabian Schiller (Team Marc VDS), dominatori di una delle gare Sprint del precedente appuntamento di Alcañiz congiunto agli altri campionati gestiti dalla Renault Sport, e la coppia familiare degli Schothorst (Pieter e il più lento Jeroen), che aveva monopolizzato invano la prima parte del secondo turno di prove non cronometrate per la Equipe Verschuur. 

Renault Sport Trophy - Imola - Prove Libere 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Evento Renault Sport Trophy: Imola
Sub-evento Venerdì, prove libere
Circuito Imola
Piloti Miguel Ramos , Nick Leventis , Lewis Williamson , Andres Mendez , Bruno Bonifacio
Team Equipe Verschuur
Articolo di tipo Prove libere