Palttala e Schiller conquistano il successo nella prima gara a Spielberg

condivisioni
commenti
Palttala e Schiller conquistano il successo nella prima gara a Spielberg
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
16 lug 2016, 15:19

Successo per il duo del team Marc VDS che approfitta di un problema della vettura dell'Equipe Verschuur e trionfa nella prima gara del weekend davanti a Ramos - Geerts ed ai compagni di team Rueda - Sathienthirakul.

#9 Team Marc VDS Renault RS01: Markus Palttala, Fabian Schiller
#8 V8 Racing Renault RS01: Meindert Van Buuren, Oliver Freymuth
#16 Team Duqueine Renault RS01: Diego Mejia, Ben Anderson
#16 Team Duqueine Renault RS01: Lonni Martins, Christophe Hamon
#4 Oregon Team Renault RS01: Bruno Bonifacio, Andres Mendez
#21 Equipe Verschuur Renault RS01: Pieter Schothorst, Jeroen Schothorst

Sono Markus Palttala e Fabian Schiller i vincitori della prima gara del round austriaco del Renault Sport Trophy.

Palttala, scattato in seconda posizione alle spalle del poleman Pieter Schothorst, ha seguito come un'ombra la vettura dell'Equipe Verschuur. Le due auto hanno subito fatto il vuoto mentre alle loro spalle Bruno Bonifacio si è visto costretto ad alzare bandiera bianca, ed a cedere la terza posizione, a seguito di problemi tecnici. Del ritiro del pilota del team Oregon ne ha così approfittato Roy Geerts. 

Aperta la finestra dei pit stop, Palttala è entrato subito in pit lane per cedere il volante a Schiller, mentre Pieter Schothorst ha effettuato la sosta il giro successivo lasciando l'abitacolo a Jeroen Schothorst.

Il duo dell'Equipe Verschuur ha tuttavia perso la leadership una tornata dopo quando Schotorst è stato costretto al rientro ai box. Schiller ha così ereditato la prima piazza con un vantaggio di oltre 10 secondi sugli inseguitori ed ha consegnato al proprio team la seconda vittoria in tre gare.

Sul secondo gradino del podio è salito Miguel Ramos, subentrato al posto di Geerts, mentre la terza posizione è stata conquistata da Fran Rueda.

Proprio Rueda ha cercato di mettere pressione a Ramos nelle fasi finali di gara, ma non ha mai tentato un vero affondo nei confronti del pilota dell'Equipe Verschuur. Rueda ed il compagno di vettura Tanart Sathienthirakul hanno così regalato una doppia gioia al team Marc VDS che è riuscito a piazzare due vetture nei primi tre.

Blomstedt e Kevin Korjus hanno accarezzato il podio ma sono giunti a cinque secondi di distanza dal terzo, mentre Duncan Huisman e Max Braams hanno completato la top five giungendo con un ritardo di oltre 20 secondi dal vincitore.

Davide Roda e Dario Capitanio hanno completato la gara in sesta posizione riuscendo a precedere il duo composto da Carmen Jorda e Jordan Grogor.

 

Prossimo articolo GT