La nuova BMW M4 GT3 compie i primi passi in Germania!

Sabato scorso a Dingolfing la neonata vettura bavarese ha affrontato una rapida uscita con Farfus al volante, ma dalla prossima settimana inizieranno i veri e propri test di sviluppo.

La nuova BMW M4 GT3 compie i primi passi in Germania!

La nuovissima BMW M4 GT3 ha cominciato a percorrere i primi km sabato scorso a Dingolfing, dando il via allo primo stagio di sviluppo della neonata vettura che vedremo in azione nelle competizioni GT a partire dal 2021.

Il progetto era stato presentato a fine 2019 in occasione della cena di Natale dell'azienda bavarese, che ora ha ultimato il suo nuovo modello e ha dato mandato ad Augusto Farfus di cominciarne l'evoluzione coi test, primo dei quali a Miramas, in Francia, la prossima settimana.

"E' stato fantastico e un grande onore per me poter compiere i primissimi metri della nuova BMW M4 GT3 - ha detto il brasiliano - Sono stato coinvolto nello sviluppo di diverse BMW da corsa ed è sempre bello far parte di un progetto così importante. Anche se il lavoro principale di questa uscita era dedicato al controllo di tutte le parti e del loro funzionamento generale, mi sono subito trovato bene con un buon feeling e non vedo l'ora di cominciare i test di sviluppo".

Da notare che sulla BMW appare una bella scritta "Forza Alex" in onore di Zanardi, e che il Costruttore ha scelto di portare avanti in parallelo sia lo sviluppo della GT3 che dei modelli stradali M4 Coupé ed M3 Limousine. Nel 2021 avverrà il debutto in alcune gare della M4 GT3 per capirne il livello e il rendimento, poi dal 2022 potrà essere ufficialmente venduta ai team e intraprendere il suo percorso nel mondo delle corse come erede della M6 GT3.

In questi mesi i tecnici BMW hanno lavorato ovviamente da casa e in fabbrica, prima con le simulazioni al computer e poi sul motore da oltre 500CV con prove al banco, mentre a Monaco di Baviera il modellino in scala è stato portato in galleria del vento per accumulare i dati necessari.

“E' sempre un momento emozionante vedere entrare in pista una nuova BMW da corsa - ha detto il direttore Jens Marquardt - Stavolta sono particolarmente orgoglioso perché veniamo della difficoltà dei mesi passati, per cui va sottolineato il lavoro di sviluppo fatto per mantenere il programma seguendo tutte le regole anti-COVID".

"Siamo riusciti ad essere pronti con la nuova BMW M4 GT3 nella data prevista e vorrei ringraziare enormemente tutti quelli che con grande passione ed impegno hanno svolto il loro lavoro fra le mille difficoltà degli ultimi tempi. Grazie anche ai nuovi colleghi di BMW M GmbH che ci hanno fornito le basi del modello BMW M4 di produzione per partire con quello da corsa, in modo da portare avanti la storia di successo di BMW Motorsport con una nuova GT".

Markus Flasch, AD di BMW M GmbH, ha aggiunto: “Con tutte le BMW M4, abbiamo voluto portare la tecnologia del motorsport in strada e la BMW M4 Coupé era la base perfetta per una nuova macchina da corsa. Il motore 6 cilindri M TwinPower Turbo e il concetto utilizzati nella macchina di serie saranno gli stessi anche in quella da corsa. I nostri ingegneri hanno disegnato il motore con tutte le caratteristiche di performance derivate dalle piste. Siamo convinti che questo approccio pagherà in termini di prestazioni e piacere di guida sia per i clienti della GT3 che per quelli dei modelli stradali BMW M4 e BMW M3".

Augusto Farfus, BMW M4 GT3
Augusto Farfus, BMW M4 GT3
1/4

Foto di: BMW AG

Augusto Farfus, BMW M4 GT3
Augusto Farfus, BMW M4 GT3
2/4

Foto di: BMW AG

Augusto Farfus, BMW M4 GT3
Augusto Farfus, BMW M4 GT3
3/4

Foto di: BMW AG

Augusto Farfus, BMW M4 GT3
Augusto Farfus, BMW M4 GT3
4/4

Foto di: BMW AG

condivisioni
commenti
Trionfi e podi per le Ferrari 488 GT3 in un intenso weekend
Articolo precedente

Trionfi e podi per le Ferrari 488 GT3 in un intenso weekend

Prossimo Articolo

GT Italiano: Francesca Linossi inizia con una vittoria al Mugello

GT Italiano: Francesca Linossi inizia con una vittoria al Mugello
Carica commenti