Gran doppietta Oregon Team con Bonifacio e Fumanelli!

La formazione di Jerry Canevisio si è aggiudicata il primo e il secondo posto fra le Renault R.S. 01 in riva al Santerno nella gara Sprint riservata ai PRO: “prima volta” del brasiliano, davanti al compagno lombardo...

Mai far di conto senza l’oste. Nei monomarca Renault riservati alle ruote coperte l’oste in questione è stato ed è ancora spesso l’Oregon Team, “regular” della specialità.

La squadra di Jerry Canevisio ha infatti lasciato l’Autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola con la sonante doppietta di Bruno Bonifacio e David Fumanelli nella gara Sprint riservata ai piloti PRO, andata in onda pressoché alla vigilia della 4 Ore riservata alla European Le Mans Series.

Il brasiliano e il lombardo sono stati stati superati sul traguardo romagnolo da 3”878 e hanno preceduto Lewis Williamson della Strakka Racing, riscattasi domenica dopo il ritiro di Nick Leventis nella corsa riservata agli AM.

Dietro Bruno Bonifacio, il quale ha raccolto il primo successo nella categoria nonché lontano dalle monoposto, si è fisicamente piazzato l’inglese, ma sul groppone di quest’ultimo gravavano dieci secondi di penalità inflittigli per avere anticipato la partenza e David Fumanelli ha ben ritenuto di lasciarlo passare in dirittura d’arrivo, onde non correre rischi.

Al britannico è andata comunque bene così, visto che continua a guidare la classifica in forza dei suoi 47 punti. Resta il fatto che la gara imolese è stata anche il terreno di diversi “incompiuti”: da Pieter Schothorst, autore del giro più veloce in 1’39”784 al nono giro, due passaggi prima di venire costretto al ritiro, e dell’incidente in cui l’olandese Roy Geerts e il finlandese Markus Palttala si sono eliminati l’un l’altro alla curva del Tamburello, con grande scorno dei team Equipe Verschuur e Team Marc VDS.

Il quarto posto, benché con uno scarto di circa sette secondi dal podio, è stato appannaggio del coriaceo Kevin Korjus (R-ACE GP) che ha preceduto un’altra Renault R.S. 01 nella multicolore livrea dell’Oregon Team: si tratta di quella affidata all’italiano Dario Capitanio, protagonista di un’ottima rimonta dopo le traversie iniziali in analogia con quella del giovane estone.

La posizione dalla sesta all’ottava sono state monopolizzate dalla V8 Racing di Nicky Pastorelli, del debuttante inglese ex formulista Josh Webster e da un opaco Meindert Van Buuren.

Renault Sport Trophy - Imola - Gara Sprint PRO 

Renault Sport Trophy - Imola - Gara Sprint PRO (definitiva) 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Evento Renault Sport Trophy: Imola
Sub-evento Domenica, gara
Circuito Imola
Piloti Lewis Williamson , David Fumanelli , Bruno Bonifacio
Team Oregon Team , Strakka Racing
Articolo di tipo Gara