GDL Racing: un 2019 tra Lamborghini Super Trofeo, Blancpain e Carrera Cup Italia

condivisioni
commenti
GDL Racing: un 2019 tra Lamborghini Super Trofeo, Blancpain e Carrera Cup Italia
Di:
11 feb 2019, 15:32

Sono diversi i programmi che la squadra di Gianluca De Lorenzi si accinge ad affrontare quest'anno. Si comincia nel weekend con il Lamborghini Super Trofeo Middle East.

La GDL Racing amplia le sue prospettive in vista di un 2019 entusiasmante, che la vedrà impegnata contemporaneamente su più fronti. Sono diversi i programmi che la squadra guidata da Gianluca De Lorenzi affronterà quest’anno. Tutti di alto livello e di ampio respiro internazionale.

Il primo impegno in ordine di tempo è quello del Lamborghini Super Trofeo Middle East che partirà proprio questo fine settimana (15 e 16 febbraio). Alla sua terza stagione nel monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese, la GDL Racing scenderà in pista a Dubai, sede del primo dei due round della serie, schierando due vetture.

Una per Gabriele Murroni, il monegasco già nel 2018 protagonista nel campionato asiatico in cui ha lottato fino all’ultimo per il titolo laureandosi vicecampione nella classe Lamborghini Cup. L’altra per Vincent Wong, pilota AM di Hong Kong con un curriculum importante. Pietra miliare nella storia del trofeo anche la doppia vittoria nelle classifiche Piloti e Team del 2017, quando la GDL Racing ha dominato.

Proprio nel Lamborghini Super Trofeo Asia la GDL Racing rinnoverà la sfida dopo aver conquistato due anni fa il titolo PRO-AM, presentandosi questa volta al via con tre Huracán Super Trofeo Evo e puntando ancora una volta su Gabriele Murroni e Vincent Wong, ai quali per l’occasione si aggiungerà un terzo equipaggio PRO-AM tutto australiano composto da Richard Muscat e Danny Studder.

Anche quest’anno la GDL Racing parteciperà alla Blancpain GT Sports Club, il campionato che si disputa su cinque round europei (tutti negli stessi weekend del Blancpain GT Series) e lo farà affidando una Lamborghini Huracán Super Trofeo a Roberto Rayneri.

La GDL Racing cercherà inoltre il “bis” nella Carrera Cup Italia. Dopo aver vinto lo scorso anno il titolo della Michelin Cup con Bashar Mardini (autentico dominatore del campionato che vede protagoniste le Porsche 911 GT3 Cup), la squadra di De Lorenzi avrà ancora una volta tra le sue fila il pilota degli Emirati Arabi di origini canadesi. Atteso anche un secondo driver, ancora tuttavia in via di definizione.

Nello stesso ambito vanno inserite anche un paio di gare spot nella Carrera Cup Suisse. Nei giorni scorsi è stato inoltre annunciato l’ingresso nel TCR DSG Endurance, la serie tricolore che prende il via proprio quest’anno, in cui sarà presente con tre vetture del marchio Volkswagen.

Una partecipazione nel segno della tradizione, quella che vedrà la squadra di De Lorenzi anche quest’anno al via della mitica 25 Ore di Spa-Francorchamps riservata ai “Supermaggiolini”. Alla sua quattordicesima volta nella classica gara belga, la GDL Racing si presenterà con ben tre equipaggi. Ad arricchire il calendario delle partecipazioni della squadra nella Fun Cup, ci saranno anche la 8 ore di Spa del 24 maggio e la 8 Ore del Paul Ricard del 7 settembre.

Stesso discorso per la 24H Series della Creventic, il campionato di durata in cui la GDL Racing rappresenta ormai una realtà di assoluto riferimento. Già confermate la 12 Ore di Spa e la 24 Ore di Barcellona. Sicura anche la presenza nell’inedita 500 Lap of Spa (a cui sarà presente con un equipaggio australiano ed un secondo ancora da definire). Ciliegina sulla torta la 12 Ore del Golfo, a fine anno, con due Porsche 991 ed una Lambo Super Trofeo.

Prossimo Articolo
Carrera Cup Italia, sarà a Monza il gran finale del 2019

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, sarà a Monza il gran finale del 2019

Prossimo Articolo

Quaresmini si lancia nella Supercup 2019 a tempo pieno (e con un supporto di Porsche)

Quaresmini si lancia nella Supercup 2019 a tempo pieno (e con un supporto di Porsche)
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie