FIA GT World Cup: c'è l'ok per Macao, ma senza quarantena

Il Consiglio Mondiale ha dato la sua approvazione per tornare a correre l'evento sul Circuito da Guia a metà novembre, ma solo se verrà tolto il periodo di isolamento obbligatorio per i partecipanti.

FIA GT World Cup: c'è l'ok per Macao, ma senza quarantena

Il Consiglio Mondiale FIA ha approvato il ritorno della FIA GT World Cup a Macao nel 2021.

Il Circuito da Guia, che ormai è appuntamento fisso per questa competizione, lo scorso anno aveva dovuto rinunciare all'evento causa pandemia da Covid-19, facendo così correre solamente i piloti e team locali.

Per l'edizione di questa stagione è stato confermato il periodo che va dal 17 al 21 novembre, ma ad una condizione: che la quarantena obbligatoria per chi giunge nella regione cinese sia rimossa.

Questo per dare modo a squadre e concorrenti di non incorrere in problematiche dovute a spostamenti e concomitanze con altri impegni cui prendono parte.

La FIA e l'Automobile General Association Macao-China (AAMC) hanno raggiunto un accordo di massima su una data come termine per prendere la decisione definitiva in merito. Il prossimo Consiglio Mondiale si terrà il 15 ottobre, dunque è presumibile che una risposta definitiva arrivi prima.

Per quanto riguarda sempre le competizioni GT, sono state approvate le modifiche al regolamento del FIA Electric GT, eliminando il prezzo minimo di vendita per le auto di serie da cui derivano quelle da corsa.

condivisioni
commenti
BMW: un incidente fa saltare l'esordio della nuova M4 GT3 in gara

Articolo precedente

BMW: un incidente fa saltare l'esordio della nuova M4 GT3 in gara

Prossimo Articolo

Il motorsport piange la scomparsa di Aldo Cerruti: Ciao "Baronio"

Il motorsport piange la scomparsa di Aldo Cerruti: Ciao "Baronio"
Carica commenti