FIA GT World Cup: Laurens Vanthoor si aggiudica la Qualifying Race

Il pilota belga dell'Audi ha resistito alla pressione costante di Earl Bamber ed ha concluso al comando i 12 giri di gara corsi per lo più in regime di safety car. Sfortunato Mortara che ha concluso 13° dopo un contatto alla prima curva.

FIA GT World Cup: Laurens Vanthoor si aggiudica la Qualifying Race
Edoardo Mortara, Audi Sport Team WRT Audi R8 LMS
Edoardo Mortara, Audi Sport Team WRT Audi R8 LMS
Earl Bamber, Manthey Racing Porsche 911 GT3-R
Earl Bamber, Manthey Racing Porsche 911 GT3-R
Mirko Bortolotti, FFF Racing Lamborghini Huracán GT3
Maro Engel, Mercedes-AMG Driving Academy Mercedes-AMG GT3
Ricky Capo, Modena Engineering BMW Z4 GT3

Per Edoardo Mortara è  durata poche centinaia di metri la manche di qualifica disputata oggi a Macao della FIA GT World Cup. Il pilota dell’Audi è scattato dalla pole position, ma alla prima curva ha perso il controllo della sua R8-LMS finendo contro le barriere esterne.

Inizialmente si è pensato ad un contatto con la Porsche di Earl Bamber, che seguiva in scia l’Audi, ma successivamente il neozelandese è stato scagionato. “Ho toccato leggermente all’interno – ha spiegato Mortara – e purtroppo è stato un piccolo errore ma fatale nell’economia della gara”.

Con “Edo” fuori dalla corsa per il podio (Mortara ha rimontato fino al tredicesimo posto dopo una lunga sosta ai box) via libera per Laurens Vanthoor, che sulla seconda Audi ha concluso al comando i 12 giri di gara percorsi per lo più in regime di safety-car.

Nella finale in programma domani al fianco di Vanthoor scatterà Bamber, che nella manche di qualifica ha preceduto il compagno di squadra Kevin Estre sulla gemella Porsche 911 GT3-R (991).

“Domani sarà fondamentale la partenza- ha spiegato Bamber – se riuscirò a sopravanzare Vanthoor alla prima curva allora credo che possa diventare possibile puntare al successo”. Complessivamente la Porsche è apparsa molto veloce sul rettilineo che porta dalla traguardo fino alla staccata della Lisboa, ma nel tratto guidato del circuito di Macao le doti telaistiche dell’Audi.

“Non sarà semplice – ha confermato Vanthoor – partire davanti è sempre un vantaggio, ma basta una minima sbavatura per essere risucchiati da gruppo. Sarà comunque una corsa molto interessante”.

Nella gara disputata oggi da segnalare anche una violenta uscita di pista di Nico Muller. Il pilota svizzero ha perso il controllo della sua Audi alla prima curva, urtando violentemente contro le barriere. Distrutta la vettura, ma nessun problema per Muller.

condivisioni
commenti
FIA GT World Cup: Mortara guida la prima fila tutta Audi a Macao
Articolo precedente

FIA GT World Cup: Mortara guida la prima fila tutta Audi a Macao

Prossimo Articolo

FIA GT World Cup: Vanthoor vincitore dopo il decollo e la bandiera rossa

FIA GT World Cup: Vanthoor vincitore dopo il decollo e la bandiera rossa
Carica commenti