"Doppietta" GDL Racing alla 25 Ore di Spa

I due equipaggi sono stati i meglio piazzati tra quelli italiani in gara

Si dice 25 Ore di Spa-Francorchamps, si legge GDL Racing. La squadra ravennate, una volta di più, è stata protagonista della classica “long-endurance” che si disputa ormai da 15 anni sull’affascinante ed impegnativo circuito immerso nella foresta delle Ardenne. Questa volta conquistando una doppietta nella classifica riservata agli italiani, “arrampicandosi” fino alle prime posizioni assolute su un totale di ben 120 vetture al via dell'edizione 2011, con nomi di riguardo come l’ex ferrarista Renè Arnoux. Tradotto in altri numeri, circa 600 conduttori ai nastri di partenza, con condizioni meteo costantemente variabili a rendere ancora il tutto più complicato. A mettere tutti dietro tra gli italiani è stato l’equipaggio “Irsap” Secci-Lunari-Chiantini-Palluani, giunti 14. al traguardo nella classifica generale. Un’affermazione di grande prestigio per l’affiatato “poker” della GDL Racing che aveva preso parte per la prima volta all’appuntamento belga nel 2010. Ma ancora più avvincente è stata la prova della Fun Cup “Ambulanza”, al cui volante si sono alternati il pilota-team manager Gianluca De Lorenzi, Marco Cassera, Cesare Guazzini e Roger Giagnacovo, alla loro terza partecipazione nell’appuntamento più avvincente di tutta la serie. Avvincente come la condotta dello stesso equipaggio della GDL Racing, che durante la prima ora di gara è arrivato ad occupare la quinta posizione assoluta con lo stesso De Lorenzi alla guida, prima di dovere compiere una sosta ai box fuori programma per sostituire lo scarico. Da qui è iniziata una spettacolare rimonta, resa possibile grazie agli stint velocissimi di Cassera e completatasi nel corso della notte in virtù dell'impegno messo a turno successivamente anche dagli altri piloti, sempre spalleggiati dal velocissimo De Lorenzi. Alle 15 del pomeriggio, sul traguardo, “Ambulanza” si è pertanto presentata in 12esima posizione assoluta e al comando della classifica tricolore. Peccato che la penalizzazione subita durante un rifornimento di Cassera abbia fatto scivolare lo stesso equipaggio 16esimo assoluto e secondo della pattuglia azzurra, ma non senza privare la formazione romagnola di una doppietta meritata fin dall'inizio.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti