La Raton Racing va a caccia del riscatto all'Hungaroring

condivisioni
commenti
La Raton Racing va a caccia del riscatto all'Hungaroring
Redazione
Di: Redazione
30 giu 2017, 10:46

Dopo un weekend complicato al Paul Ricard, la squadra di Roberto Tanca spera di rifarsi nella tappa magiara del GT Open.

Il Raton Racing torna dal Paul Ricard con l’amaro in bocca. Dopo le buone prestazioni dei test svolti, i risultati non sono arrivati nella gara. Purtroppo la gara è stata caratterizzata da problemi di natura elettronica che hanno rallentato la Lamborghini Huracan nei primi dieci giri. Come se non bastasse, c’è stato un ulteriore problema con le cinture di sicurezza. L’unico dato positivo è stato il passo gara, ottimo che con il senno di poi, avrebbe permesso all’equipaggio di portare a casa punti preziosi.

Per il Team non c’è tempo di respirare, in questo weekend è di scena il GT Open con la tappa in terra magiara, sul tracciato dell’Hungaroring. Due settimane di fuoco che vedono un grosso sforzo organizzativo per tutto il Team. Il quarto Round stagionale sarà disponibile live sul portale YouTube nel canale ufficiale del Campionato.

Roberto Tanca, Team Principal, ha commentato: "Sono deluso dal risultato del weekend, al Paul Ricard potevamo fare bene, il passo gara, dopo aver risolto i problemi ne è la riprova". Non c'è tempo di rifiatare, siamo già in viaggio per l’Hungaroring, dove vogliamo interrompere la striscia negativa".

Prossimo Articolo
La Raton Racing paga due qualifiche difficili al Paul Ricard

Articolo precedente

La Raton Racing paga due qualifiche difficili al Paul Ricard

Prossimo Articolo

Biagi-Venturini e Rueda-Bouveng trionfano all'Hungaroring

Biagi-Venturini e Rueda-Bouveng trionfano all'Hungaroring
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GT Open
Piloti Edoardo Liberati , Ling Kang
Team Raton Racing
Autore Redazione