Incidente Hellmeister: Alan operato alle gambe, è stabile. C'è una ferita lieve anche fra il pubblico

condivisioni
commenti
Incidente Hellmeister: Alan operato alle gambe, è stabile. C'è una ferita lieve anche fra il pubblico
Di: Francesco Corghi
25 set 2018, 11:17

Il brasiliano è finito sotto i ferri al San Gerardo di Monza per ridurre le fratture, assistito da famiglia e membri del Team Drivex, mentre fra gli spettatori una signora è stata colpita dai detriti della Mercedes senza però riportare ferite serie.

Le condizioni di Alan Hellmeister sono al momento stabili, con il brasiliano che è sempre ricoverato all'ospedale San Gerardo di Monza dopo il terribile incidente di cui era stato sfortunato protagonista al termine di Gara 2 dell'International GT Open sul tracciato Brianzolo.

Il ragazzo del Team Drivex School, in quel momento 11°, probabilmente a causa di una distrazione che non gli ha fatto vedere l'esposizione della bandiera a scacchi, è transitato a tutta velocità sul traguardo e quando si è ritrovato gli avversari (più lenti) davanti ha immediatamente frenato e sterzato per evitarli.

Questa mossa ha però fatto schizzare la sua Mercedes AMG GT3 rovinosamente contro le barriere in prossimità della fine della pit-lane, per poi rimbalzare dall'altro lato della pista praticamente spezzata a metà, con Hellmeister che ha riportato serie fratture alle gambe e contusioni varie.

Nella serata di domenica i medici lo hanno operato d'urgenza per ridurre le lesioni, anche se le condizioni di una caviglia destano preoccupazioni. La nota ufficiale emessa dalla sua squadra evidenzia comunque che il sudamericano è fuori pericolo, attualmente assistito da alcuni famigliari giunti dal Brasile, dal compagno di squadra Marcelo Hahn e da alcuni membri della Drivex.

C'è però anche un'ulteriore notizia emersa nelle ultime ore, ossia che la marea di detriti sparati dalla Mercedes nel primo impatto a muro è volata sulle tribune colpendo alcuni spettatori. Fra questi, una signora si è ferita in modo non grave e, recatasi autonomamente presso il Centro Medico del Monza Eni Circuit per farsi visitare, è poi stata trasferita anch'essa al San Gerardo per le cure del caso, venendo poi dimessa in serata.

La FIA avrebbe anche aperto un'inchiesta per capire cosa sia realmente accaduto. C'è da dire che Hellmeister è sempre stato cosciente fin da quando lo hanno estratto dai rottami - con i commissari che hanno dovuto tagliare le lamiere - ma essendo anche stato sedato in ospedale per finire sotto i ferri bisognerà aspettare il suo risveglio e vedere se effettivamente il 32enne possa ricordare e raccontare l'accaduto.

 

 

Prossimo articolo GT Open
Rueda-Saravia e Mac-Pier Guidi si impongono nelle due gare di Monza

Articolo precedente

Rueda-Saravia e Mac-Pier Guidi si impongono nelle due gare di Monza

Carica commenti

Su questo articolo

Serie GT Open
Evento Monza
Location Autodromo Nazionale Monza
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Ultime notizie