Imperiale Racing difenderà i titoli nell’International GT Open 2018

condivisioni
commenti
Imperiale Racing difenderà i titoli nell’International GT Open 2018
Redazione
Di: Redazione
27 feb 2018, 11:24

La squadra "supported by Lamborghini" schiererà tre Huracán GT3, affiadate agli equipaggi Venturini-Mul, Agostini-Breukers e Liang-Giammaria.

#1 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Thomas Biagi, Raffaele Giammaria
#1 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Thomas Biagi, Raffaele Giammaria
#63 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Giovanni Venturini, Marco Mapelli
#63 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Giovanni Venturini, Marco Mapelli
#63 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Giovanni Venturini, Marco Mapelli
#63 Imperiale Racing Lamborghini Huracan GT3: Giovanni Venturini, Marco Mapelli
#23 Vito Postiglione, Andrea Fontana - Imperiale Racing
#63 Giovanni Venturini, Marco Mapelli - Imperiale Racing
#63 Giovanni Venturini, Marco Mapelli - Imperiale Racing
Lamborghini Huracan, Imperiale Racing: Thomans Biagi, Giovanni Venturini

Imperiale Racing conferma la sua partecipazione nell’International GT Open 2018, sempre in qualità di team “supported by Lamborghini”. La squadra italiana difenderà i titoli Piloti e Team conquistati nella scorsa stagione con tre Lamborghini Huracán GT3 affidate agli equipaggi PRO composti da Giovanni Venturini (ITA) – Jeroen Mul (NL) #63, Riccardo Agostini (ITA) – Rik Breukers (NL) #25 e Jia Tong Liang (PRC) – Raffaele Giammaria (ITA) #19.

Il numero #63 accompagnerà anche quest’anno il campione in carica Giovanni Venturini (26 anni), pilota ufficiale di Lamborghini Squadra Corse alla sua quarta stagione consecutiva con Imperiale Racing in un rapporto iniziato nel 2015 nel Campionato Italiano Gran Turismo, proseguito nel 2016 e culminato con la conquista del titolo nell’International GT Open nel 2017. Nella sua esperienza con le vetture Gran Turismo spiccano anche partecipazioni al Lamborghini Super Trofeo Europa e alla Blancpain GT Series, sempre sulle vetture di Sant’Agata Bolognese. Il suo palmares vanta 11 vittorie, 42 podi e 5 pole positions.

Sulla Lamborghini Huracán #63 sarà impegnato anche il GT3 Junior Driver di Lamborghini Jeroen Mul (27 anni), che rientra in squadra dopo l’esperienza 2016 nel Campionato Italiano Gran Turismo, dove aveva conquistato quattro vittorie e otto podi. Anche la sua carriera con le vetture GT è legata al marchio Lamborghini con il quale ha chiuso al secondo posto il Super Trofeo Europa 2014 in categoria PRO e ha conquistato, sempre nello stesso anno, il secondo gradino del podio alla 24 Ore di Dubai in categoria A6-AM. Nel 2015 e nel 2016 ha militato nella Blancpain GT Series, mentre lo scorso anno è stato protagonista negli States dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship in classe GTD e del Lamborghini Super Trofeo North America in categoria PRO.

Riccardo Agostini (23 anni), anche lui membro del GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse, sarà al volante della Lamborghini Huracán #25. Dopo un importante percorso formativo con le monoposto, Agostini ha debuttato con le vetture Gran Turismo nel 2015 e si è subito assicurato la vittoria nella Porsche Carrera Cup Italia. Nello stesso anno ha disputato alcune gare con Lamborghini nel Super Trofeo in categoria Pro-Am. Nel 2016 ha chiuso al quarto posto il Campionato Italiano Gran Turismo, dove ha conquistato due vittorie e quattro podi. Lo scorso anno ha concretizzato una stagione molto positiva, terminata con la conquista sia del Super Trofeo North America che delle Finali Mondiali di Imola.

Sulla #25 Agostini sarà affiancato dal diciannovenne pilota olandese Rik Breukers. Recente vincitore della 24 Ore di Daytona in classe GTD su Lamborghini, risultato che gli è valso il passaggio dallo Young Drivers Program al GT3 Junior Program di Lamborghini Squadra Corse, sarà il più giovane pilota della line-up di Imperiale Racing per l’International GT Open 2018. Vincitore del Lamborghini Super Trofeo Middle East 2017 e secondo nel Super Trofeo Europa 2017, lo scorso anno è stato protagonista di una stagione molto intensa che lo ha visto partecipare anche ad alcuni appuntamenti dell’Asian Le Mans Series e del FIA WEC. Con Lamborghini ha debuttato con il terzo posto alle Finali Mondiali 2016 di Valencia, conquistando la settimana successiva il secondo posto in classe GTC nella 12 Ore di Sepang.

Il giovane Jia Tong Liang (25 anni), che fa parte del Lamborghini GT3 Junior Program, sarà impegnato al volante della Lamborghini Huracán #19. Campione in carica del Lamborghini Super Trofeo Europa in categoria Pro-Am, lo scorso anno è stato tra i protagonisti anche del Campionato Italiano Gran Turismo nella classe Super GT dove ha conquistato una vittoria e nove piazzamenti a podio.

La Lamborghini Huracán #19 sarà affidata anche a Raffaele Giammaria (40 anni), pilota ufficiale Lamborghini, confermato nella line-up di Imperiale Racing dopo aver contribuito nel 2017 a conquistare punti fondamentali ad assicurare il successo nella classifica team. Pilota di comprovata esperienza, ha corso e vinto con le monoposto prima di affermarsi con le Gran Turismo. Nell’International GT Open ha conquistato due terzi posti in categoria Pro-Am (2010 – 2015), ma il suo lungo palmares conta la vittoria nel Campionato Italiano Gran Turismo 2014 e le partecipazioni a tutti i principali campionati della specialità come la Blancpain GT Series, l’IMSA, il FIA GT, l’European Le Mans Series e il FIA WEC.

Giorgio Sanna, Responsabile del Motorsport di Automobili Lamborghini, commenta così: “L’international GT Open è un campionato a cui noi di Lamborghini Squadra Corse guardiamo con interesse, perché sta crescendo molto in termini di professionalità e presenze in griglia. La nostra Huracán GT3 ha conquistato due titoli consecutivi, l’ultimo del 2017 grazie a Imperiale Racing. Con tre vetture in griglia, una line-up piloti Lamborghini d’eccellenza e la comprovata professionalità della squadra emiliana, sono confidente che la stagione 2018 sarà ricca di risultati importanti”.

Giorgio Ferro (Imperiale Racing, Direttore Motorsport): “Siamo molto contenti di confermare la nostra presenza nell’International GT Open dopo l’esaltante stagione scorsa. Sappiamo che sarà estremamente dura ripeterci vista l’elevata competitività dei nostri avversari. Siamo peraltro assolutamente confidenti che con la line-up che abbiamo definito, coniugando il talento con l’esperienza, potremo interpretare al meglio il nostro ruolo di campioni in carica, grazie anche al sempre solido supporto di Lamborghini Squadra Corse”.

Imperiale Racing scenderà in pista il 2 e 3 marzo per la sessione di test ufficiali sulla pista francese del Paul Ricard, a Le Castellet.

Prossimo articolo GT Open
Ombra Racing correrà nel 2018 nell'International GT Open

Articolo precedente

Ombra Racing correrà nel 2018 nell'International GT Open

Prossimo Articolo

Rees e Fioravanti con Ombra Racing nell'International GT Open

Rees e Fioravanti con Ombra Racing nell'International GT Open
Carica commenti