La pioggia incorona Rugolo e Lathouras in gara 1

La pioggia incorona Rugolo e Lathouras in gara 1

Terzo sigillo stagionale per la coppia della AF Corse a Spa. Secondo posto importante per Parente e Ramos

La pioggia è stata la grande protagonista della prima gara del weekend di Spa-Francorchamps dell'International GT Open. Una corsa iniziata con la pista asciutta, ma che ha visto le condizioni peggiorare repentinamente nell'ultima mezz'ora, cambiando decisamente le carte in tavola.

Fino a quel momento la corsa era stata dominata dalla seconda McLaren MP4 650S della Teo Martin Motorsport con Rob Bell. La pioggia però ha iniziato a cadere proprio mentre Andrew Watson usciva dai box subito dopo il cambio pilota e quest'ultimo ne ha fatto le spese, finendo a muro all'Eau Rouge dopo un testacoda.

Un incidente che ha obbligato la direzione gara a mandare in pista la safety car, riavvicinando il gruppo proprio quando l'asfalto iniziava a farsi sempre più bagnato. Il più bravo a sfruttare queste condizioni è stato Pasin Lathouras, conducendo alla vittoria la Ferrari 458 della AF Corse che divide con Michele Rugolo.

Alla ripartenza il pilota thailandese era secondo, alle spalle della Aston Martin di Tim Verbergt e Michael Schmetz, con quest'ultimo che ha provato a resistergli il più possibile, arrendendosi solo ad una decina di minuti dalla bandiera a scacchi. Poi Vergergt è stato fondamentale anche per permettere a Lathouras di prendere il largo, involandosi verso la terza affermazione stagionale, perché nel frattempo ha resistito al ritorno della McLaren di Parente/Ramos ed alla Ferrari di Giammaria/Perez-Companc.

Proprio Parente ha sfoderato una gran rimonta dopo la ripartenza, riuscendo alla fine a conquistare la piazza d'onore. Un piazzamento molto importante in ottica campionato, perché ha permesso a lui e a Ramos di rimanere al comando con 4 lunghezze di vantaggio su Giammaria ed il suo compagno. L'italiano, infatti, è rimasto attardato proprio all'ultimo giro e in questo modo ha chiuso al quarto posto, alle spalle anche della Aston dell'equipaggio locale.

COmpleta la top five l'altra Ferrari 458 della Villorba Corse con Alessandro Balzan e Nicola Benucci, che ha pagato a caro prezzo anche una foratura arrivata quando al volante c'era il pilota rodigino, che stava battagliando per la terza posizione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Open
Piloti Michele Rugolo , Pasin Lathouras
Articolo di tipo Ultime notizie