Vittoria in Gara 2 per Giammaria e Perez-Companc

Vittoria in Gara 2 per Giammaria e Perez-Companc

Il duo AF corse chiude in bellezza e conquista la quinta vittoria stagionale. Gran rimonta di Parente 3°

Raffaele Giammaria ed Ezequiel Perez-Companc hanno chiuso in bellezza il campionato International GT Open conquistando, sul tracciato di Barcellona, la quinta vittoria stagionale. Il duo AF Corse ha trionfato in una gara caratterizzata dal gran numero di incidenti nei primi giri iniziali e, grazie ad una guida superba di Perez-Companc, ha colto il successo nel secondo appuntamento spagnolo.

Il via della gara ha visto subito Perera costretto al ritiro. Il pilota della BMW Z4, dopo aver affiancato il poleman Euan Hankey ed Andrew Watson, è stato toccato dalla Renault di Perez Aicart finendo nella ghiaia della prima curva.

Il caos iniziale è proseguito anche nelle curve successive quando Watson, arrivato lungo alla prima staccata, pur di non perdere posizioni, ha affiancato e speronato Hankey. Il driver dell'Aston Martin si è così ritrovato con la vettura danneggiata ed impossibilitato a proseguire una gara che si prospettava con un finale ben diverso.

La manovra di Watson non è passata inosservata ai commissari che hanno punito il pilota McLaren con un drive trough. Identica sanzione anche per Kox autore, nelle tornate successive, di un contatto con Griffin, quarto sino alla toccata. L'olandese ha scontato la sanzione un giro prima del cambio pilota, ma ha visto vanificare il risultato finale nonostate una bella lotta nella prima fase di gara con Biagi per la terza posizione.

Aperta la finestra del cambio pilota, Ramos ha subito portato la sua McLaren ai box per cedere la vettura a Parente, seguito il giro successivo da Lathouras

La gara vedeva così Balzan mantenere il comando davanti a Keene, mentre ai box Griffin commetteva un errore arrivando leggemente lungo e costringendo i propri meccanici a riposizionare la 458 Italia nella piazzola di sosta.

Effettuato il cambio pilota anche per i piloti di tesa, Benucci ha preso il comando delle operazioni subentrando ad un ottimo Balzan, seguito da Balfe e Perez-Companc. L'italiano ha mostrato non poca sofferenza in gara, girando un secondo più lento del britannico e due secondi più lento dell'argentino.

Proprio Perez-Companc è stato autore di una rimonta strepitosa. Il ritmo di gara mantenuto dal pilota AF Corse è apparso inarrivabile per i rivali. L'argentino è arrivato presto negli scarichi della 458 di Balfe e, dopo una lotta durata qualche giro per trovare il varco giusto, ha effettuato un gran sorpasso ai danni del britannico all'esterno della prima curva.

Perez-Companc, sbarazzatosi di Balfe, ha subito messo nel mirino Benucci e lo ha superato senza troppi problemi. Conquistata la prima posizione, l'argentino ha imposto il proprio ritmo ed ha mantenuto il comando sino alla bandiera a scacchi.

Balfe ha approfittato delle difficoltà di Benucci e lo ha superato, non senza qualche difficoltà, ad otto minuti dal termine. L'italiano ha patito non poco il ritmo mantenuto dai rivali ed ha dovuto rinunciare anche al podio a tre minuti dal termine cedendo il terzo posto ad uno strepitoso Parente.

Il portoghese, dopo aver conquistato il titolo con una gara di anticipo, ha effettuato uno stint compiendo veri e propri giri da qualifica. Un ritmo inavvicinabile per Benucci, in alcune tornate addirittura 4 secondi più lento del portoghese.  Il pilota McLaren, ha recuperato uno svantaggio di oltre 18 secondi ed ha così potuto festeggiare sul podio, insieme con Ramos, il titolo piloti 2015.

Buon quinto posto per Pezzucchi. Il pilota del Krypton Motorsport, in coppia con Biagi, è riuscito a risalire dalla undicesima posizione di partenza ed a piazzarsi davnati alla Ferrari 458 Italia di Michele Rugolo. Il driver dell'AF Corse, una volta subentrato a Lathouras, ha rimonatato sino alla sesta piazza finale.

Settimo posto per Monje che, tuttavia, ha cercato di limitare i danni procurati da Watson dopo il drive trough iniziale. Il duo che aveva trionfato in Gara 1, aveva tutte le carte in regola per ripetersi anche nel secondo appuntamento. Hanno chiuso la Top Ten Cameron, ottavo, Manuel Da Costa, nono, e Sdanewitsch, decimo con la Ferrari 458 Italia dell'AF Corse.

 

 

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Open
Piloti Shaun Balfe , Raffaele Giammaria , Alvaro Parente
Articolo di tipo Gara