Abbott, pole a sorpresa a Monza

Il pilota Radical conquista la pole position. Ramos quarto davanti a Rugolo

Abbott, pole a sorpresa a Monza

Pole position inattesa quella di James Abbott. Il pilota della Radical è riuscito, sull'asfalto viscido di Monza, a piazzare la propria vettura in cima alla lista dei tempi grazie al crono di 1'57''430.

Ha soltanto sfiorato la pole l'Aston Martin di Euan Hankey, distaccato dal britannico di 153 millesimi, mentre dalla terza posizione, con un distacco più consistente pari a 652 millesimi, scatterà Matt Griffin.

Soltanto quarto tempo per i dominatori di Gara 1 Parente e Ramos, con il secondo autore del crono di 1'58''344. Alle loro spalle i diretti inseguitori in campionato, RugoloLathouras. L'italiano non è riuscito a sopravanzare il duo McLaren, accusando un distacco dai rivali portoghesi di 179 millesimi. 

Perez Companc ha fatto segnare il sesto tempo col crono di 1'58''571, distaccato di oltre un secondo dal crono fatto segnare da Abbott. Il duo Ferrari composto dall'argentino e da Raffaele Giammaria è atteso ad un pronto riscatto dopo la delusione di Gara 1 conclusa con un ritiro per motivi tecnici. 

Settimo tempoo per il duo Solaris Motorsport, con Francesco Sini autore del crono di 1'59''297 abile a tenere alle proprie spalle la Ferrari 458 Italia di Guedes. Chiudono, infine, la Top Ten Ilya Melnikov, nono, e Phil Keen decimo e distaccato dalla pole position di 2''821.

condivisioni
commenti
Ramos e Parente vincono Gara 1 a Monza

Articolo precedente

Ramos e Parente vincono Gara 1 a Monza

Prossimo Articolo

Giammaria e Perez-Companc trionfano in Gara 2

Giammaria e Perez-Companc trionfano in Gara 2
Carica commenti