Biagi e Crestani trionfano in Gara 2 al Paul Ricard

Primo successo stagionale per il duo dell'Orange1 Team Lazarus. Fernando Monje e Gustavo Yacaman regalano il secondo gradino del podio al team Teo Martin mentre Hankey e Yoluc chiudono in terza posizione.

Ancora una volta l'International GT Open ha offerto uno spettacolo eccezionale. Dopo lo show offerto al pubblico in Gara 1, anche nel secondo appuntamento del weekend il nome dei vincitori è stato deciso soltanto all'ultimo giro.

Sono stati Thomas Biagi e Fabrizio Crestani a cogliere il successo il primo successo nella categoira in Gara 2 al Paul Ricard, riuscendo ad approfittare del caos creatosi nel penultimo giro quando Michael Benham è andato largo venendo colpito dalla Aston Martin di Salih Yoluc.

Crestani ha così ereditato la prima posizione riscattando la sfortuna patita in Gara 1 dal compagno di team Biagi, ed ha preceduto il duo del team Teo Martin composto da Yacamán-Monje e Yoluc-Hankey giunti terzi nonostante il citato contatto finale.

La partenza ha visto il poleman Tappy mantenere il comando delle operazioni seguito da Cioci, Hankey, Caldarelli, Rodríguez, Monje, Keen, Biagi e Babini. Le due BMW hanno subito superato Caldarelli, ma nei primi giri le vetture sono state molto compatte. Monje ha poi passato Rodriguez al quarto giro a causa di problemi tecnici accusati dalla vettura del compagno di team.

Nel corso dell'ottavo giro Cioci ha tentato l'affondo nei confronti di Tappy, sfiorando anche la McLaren del Garage 59, senza tuttavia prendere la prima posizione, ma l'italiano ha atteso solamente tre giri prima di ripetere la manovra compiuta, questa volta, con successo.

Effettuate le soste obbligatorie, Perazzini ha mantenuto la leadership con due secondi di vantaggio su BenhamYoluc, mentre più distanziati seguivano Balfe, Yacaman, Busnelli, Liuzzi e Crestani, ma poco dopo Perazzini ha dovuto subire il sorpasso sia del pilota del Garage 59 che del driver dell'Aston Martin Vantage.

Proprio l'italiano dell'Orange1 Team Lazarus ha dato spettacolo rimontando sino al terzo posto quando mancavano solo 15 minuti al termine di Gara 2.

Il colpo di scena è arrivato al penultimo giro della corsa quando Benham è andato lungo ed è stato colpito dalla Aston Martin Vantage di Yoluc. Il contatto tra i due ha favorito un incredulo Crestani che ha così potuto regalare al proprio team la prima vittoria stagionale.

Sul secondo gradino del podio è salito Gustavo Yacaman, mentre Yoluc è riuscito a salvare la giornata conquistando la terza posizione finale davanti a Perazzini ed allo sfortunato protagonista di Gara 1 Ledogar.

 International GT Open - Paul Ricard - Gara 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Open
Evento Paul Ricard
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Thomas Biagi , Fabio Crestani , Fernando Monje
Team Orange1 Racing , Lazarus
Articolo di tipo Gara