GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Debutto nel GT Masters vincente per Caldarelli ad Oschersleben

condivisioni
commenti
Debutto nel GT Masters vincente per Caldarelli ad Oschersleben
Di:
16 apr 2018, 14:23

In coppia con Bortolotti, il pilota italiano ha condotto al successo in gara 2 la Lamborghini della ORANGE1 by GRT Grasser, ed ora è leader nella classifica del campionato.

#63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti
#63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti
I vincitori #63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti e il #82 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracán GT3: Rolf Ineichen, Christian Engelhart
I vincitori #63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti
#63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti
#63 ORANGE1 by GRT Grasser Lamborghini Huracán GT3: Andrea Caldarelli, Mirko Bortolotti

Andrea Caldarelli conquista la vittoria al debutto nel GT Masters. Il pescarese, Factory Driver per Lamborghini Squadra Corse, grazie al successo ottenuto in gara 2 è il leader del campionato con 25 punti.

In coppia con Mirko Bortolotti, l’abruzzese ha guidato la vettura nella qualifica domenicale, andando a conquistare il secondo posto da cui ha poi preso il via la gara del pomeriggio. Dopo il pit-stop, la vettura #63 dell’ORANGE1 by GRT Grasser è uscita in scia alla gemella, sopravanzandola nell’ultimo stint.

La corsa si è poi conclusa con la safety-car per un’uscita di una Mercedes nel finale, che non ha comunque messo in discussione il successo. La leadership di campionato sarebbe comunque potuta essere più netta se, dopo il secondo posto ottenuto in gara-1, tutte le auto del GRT non fossero state squalificate per un’infrazione al regolamento tecnico, che non ha tuttavia falsato la performance delle vetture, come dimostrato proprio dalla prestazione domenicale

"Ci stiamo abituando molto bene in questo inizio di stagione 2018. In seno all’ORANGE1 by GRT Grasser è stato fatto un grande lavoro grazie a Lamborghini Squadra Corse, e questo ne è il risultato. In qualifica questa mattina ci è mancato qualcosina per conquistare la pole, ma in gara tutto è andato perfettamente, Mirko ha fatto un ottimo lavoro nel suo stint e siamo qui a festeggiare il primato" ha detto Caldarelli.

"C’è grande rammarico per quanto avvenuto in gara-1, dove la squadra è stata squalificata perché è stato rinvenuto nel box il macchinario della telemetria che utilizziamo nel Blancpain. Uno sbaglio in totale buona fede, perché non abbiamo utilizzato questa strumentazione, ma essendo la nostra vettura la stessa per entrambe le serie, abbiamo ovviamente lo stesso materiale in trasferta. Il successo di oggi penso tuttavia che tolga ogni incertezza sul nostro valore e potenziale" ha aggiunto.

Prossimo Articolo
Matteo Cairoli debutta in ADAC GT Masters al Lausitzring

Articolo precedente

Matteo Cairoli debutta in ADAC GT Masters al Lausitzring

Prossimo Articolo

A Zandvoort primo successo stagionale Lamborghini nell'ADAC GT

A Zandvoort primo successo stagionale Lamborghini nell'ADAC GT
Carica commenti