Vallelunga, Libere 2: Altoè-Zampieri portano al comando la Lamborghini prima della pioggia

condivisioni
commenti
Vallelunga, Libere 2: Altoè-Zampieri portano al comando la Lamborghini prima della pioggia
Stefano Reali
Di: Stefano Reali
07 set 2018, 15:11

Sul tracciato romano la seconda sessione di prove ha visto i piloti dover terminare in anticipo il lavoro per via di un acquazzone giunto verso la fine del tempo, con la coppia della Antonelli Motorsport che precede le Ferrari di Fisichella-Gai e Fuoco-Cheever. Nella Classe Cup Pisani-Sauto sono i più veloci davanti a Di Benedetto, in GT3 Light svettano Ceresoli-Tanaka.

Sotto un cielo parzialmente coperto si è aperta ufficialmente la seconda sessione di prove libere del GT Italiano a Vallelunga. Subito in evidenza la coppia Fuoco-Cheever (Scuderia Baldini) con Baruch-Drudi che abbassano il tempo dei ferraristi a 1’35”212, terza la BMW di Comandini-Koebolt.

Dopo la prestazione non all’altezza della mattina (normale lavoro di assetto), saltano in testa alla classifica Mancinelli-Fontana (Easy Race) poi scalzati da Postiglione-Pereira (Imperiale Racing). Fuoco-Cheever continuano a spingere e ritornano in testa con 1’32”830, mentre Fisichella-Gai si portano in terza piazza con 1’33”167.

Mancinelli-Fontana dopo dieci minuti dal semaforo verde si portano in testa alla lista dei tempi con 1’32”752. Nuovo record della sessione per Gai-Fisichella che prendono la leadership con 1’32”602 davanti ai compagni di squadra, ma colpo di reni di Altoè-Zampieri in 1’32”497. Gai-Fisichella abbassano nuovamente il limite e portano l’asticella a 1’32”322, davanti a Altoè-Zampieri e Fuoco-Cheever.

Cambio ancora al vertice della classifica con Altoè-Zampieri che si riportano in testa con 1’32”133. A venti minuti dalla fine un FCY congela la classifica e delle gocce di pioggia hanno iniziato a cadere sul tracciato. Poco dopo la precipitazione prende forza e la Ferrari di Mancinelli-Fontana prova a scendere in pista, ma rientra lentamente ai box senza prendere rischi. Dopo un attimo di esitazione entra in pista l’Audi R8 di Baruch-Drudi che poi rientrano.

Assaggio dell’asfalto bagnato anche Vedel, dopo un paio di giri c’è l’uscita di strada da parte della vettura dell’Antonelli Motorsport (uscita Campagnano), nessuna conseguenza per il pilota, i danni della vettura saranno quantificati al momento che la Huracan arriverà ai box.

Gli ultimi minuti trascorrono senza nessuna sorpresa, lo stop della pioggia e il ritorno di un timido sole non fa venire voglia a nessuno di rientrare in pista. La classifica vede quindi Zampieri-Altoè (Antonelli Motorsport) davanti a Fisichella-Gai (Scuderia Baldini) e Fuoco-Cheever (Scuderia Baldini). Nella Cup Pisani-Sauto i più veloci davanti a Di Benedetto e La Mazza-Nicolosi, nella GT3 Light Ceresoli-Tanaka.

GT ITALIANO - Vallelunga: Prove Libere 2

Prossimo articolo GT Italiano
Vallelunga, Libere 1: il duo Fuoco-Cheever subito in palla con la Ferrari

Articolo precedente

Vallelunga, Libere 1: il duo Fuoco-Cheever subito in palla con la Ferrari

Prossimo Articolo

Doppia pole position per Zampieri-Altoè nelle qualifiche di Vallelunga

Doppia pole position per Zampieri-Altoè nelle qualifiche di Vallelunga
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Vallelunga
Location Vallelunga
Piloti Daniel Zampieri , Giacomo Altoè
Team Antonelli Motorsport
Autore Stefano Reali
Tipo di articolo Prove libere