Super GT3-GT3: Gai e Venturi conquistano Gara 1 al Mugello

Vittoria dell'equipaggio del Black Bull Swiss Racing in una Gara 1 conclusa in regime di safety car. Secondo gradino del podio per Frassineti-Gattuso davanti a Mapelli e Vanthoor. In GT3 successo per Lorenzo Casè su Zonzini e Cheever.

Partenza a razzo per il Cowboy Venturi che prova, ad attaccare la posizione della Lambo di Mul. Vanthoor sfrutta la pole e rimane in testa, mentre Venturi pressa la Lambo davanti, Vanthoor tiene duro sulla lambo di Mul e lo accompagna in sabbia.

Problemi per la Porsche di Baccani che rientra ai box e poco dopo riprende la pista, colpo di scena al terzo passaggio con Postiglione out per un problema alla Gallardo, peccato per il portacolori dell’Imperiale Racing che poteva dire la sua, insieme a Barri che ha sostituito Gagliardini in quest’ultimo Round.

In grande spolvero Zanardi che passa Agostini, scintille tra Vanthoor e Venturi che cerca di passare l’alfiere Audi, in GT3 Leo comanda davanti a Bontempelli e Russo. Al quinto passaggio Vanthoor prova la fuga su Venturi che non molla la presa con Melo in quinta posizione, lotta in Gt3 con Russo che regola Bontempelli. Vanthoor sempre protagonista al quinto passaggio con il giro veloce in 1’48”459, mentre Cerqui passa Agostini.

Al sesto giro, capolavoro di Venturi che attacca con decisione Vanthoor, prepara il sorpasso alla San Donato e lo regola alla Luco-Poggio Secco, sorpasso fotocopia di Marco Cioci alcuni anni fa su una Porsche. Il Cowboy non molla la presa e inizia ad allungare, all’ottavo passaggio il margine è di 1”4 incrementato di un ulteriore secondo al passaggio successivo.

In Gt3 Bontempelli si riprende la posizione su Russo, con Cerqui che passa Zanardi. Al giro undici ancora scambio di posizioni tra Bontempelli e Russo, con il pilota Audi che si riporta davanti, ma riperde la posizione alla staccata della San Donato.

All’apertura della finestra dei cambi, Melo, Gattuso, Bontempelli entrano ai box per il cambio pilota mentre Venturi porta il vantaggio a oltre cinque secondi. Al giro quindici tocca a Cerqui lasciare il volante a Comandini che due passaggi più tardi mette sotto pressione Venturini. Bello stint per Leo che consegna la Ferrari a Cheever. Comandini si scatena ma in GT3 Cheever comanda davanti a Casè e Zonzini, in Super GT3 Gai leader davanti a Frassineti e Venturini.

Mapelli non molla la presa e passa Comandini all’ingresso della Casanova, Comandini si tocca con Mapelli ma deve ritirarsi e Schirò si accoda. Colpo di scena sul finale di gara per un doppio contatto tra Spinelli e Bortolotti nel punto di maggiore velocità: la verde Lambo di Bortolotti finisce rovinosamente contro il muro prima della San Donato dopo una manovra che ha fatto discutere. Fortunatamente nessun problema per il pilota.

Altro colpo di scena, Cheever deve rientrare per la foratura della posteriore sinistra, perde così la leadership della gara ma riesce a rientrare in terza posizione. La gara finisce in regime di Safety Car, sotto la bandiera a scacchi vittoria per Gai davanti all’ottimo Frassineti e Mapelli. In Gt3 vittoria per Lorenzo Casè davanti Emanuele Zonzini e Cheever. Tutto si deciderà in gara 2, sperando che Mul Bortolotti possano prendere il via, stesso augurio per Postiglioe-Barri.

Articolo di Stefano Reali

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Mugello II
Sub-evento Sabato
Circuito Mugello
Piloti Stefano Gai , Mirko Venturi , Alex Frassineti
Team Black Bull Racing
Articolo di tipo Gara