GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
82 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
104 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
39 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
53 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
33 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
27 giorni

Super GT3 - GT3: Beretta e Frassineti centrano il successo in Gara 2 a Misano

condivisioni
commenti
Super GT3 - GT3: Beretta e Frassineti centrano il successo in Gara 2 a Misano
4 giu 2017, 16:54

Il secondo appuntamento del weekend vede il successo dell'equipaggio dell'Ombra Racing bravo a precede sul traguardo il duo Cheever-Malucelli, mentre il terzo gradino del podio è di Zampieri ed Agostini.

 Baccarelli-Ferrara (Caal Racing,Ferrari 458 Italia Evo-GTCup #161
Luca Magnoni, Nova Race,Ginetta G55-GT4
Partenza gara 2 GT3
Podio GT3 gara 2, Benucci-Niboli (MP1 Corse,ferrari 458 GT3 #74), Venerosi-Baccani (Ebimotors,Porsch
Podio SGT3 gara 2, Beretta-Frassineti (Ombra Srl,Lamborghini Huracan-S.GT3 #12), Malacucelli-Cheever
Ferrari 458-GT3 #79: La Mazza-Magli, Easy Race
Lamborghini Huracan S.GTCup#101: Liang-Ortiz, Vincenzo Sospiri Racing

Una nuvola fantozziana apparsa poco prima del giro di formazione, fa esporre il cartello di Wet Race. Uno spruzzo di acqua che comunque non fa cambiare la tipologia di pneumatici montata dai piloti. Brivido per il Poleman Frassineti che poco prima del via vedeva risolvere un piccolo giallo dai propri meccanici.

Partenza regolare con Frassineti che sfrutta la Pole mentre Malucelli recupera una posizione, Pastorelli e la sua Mercedes passano Veglia al Carro 2. Sfortunato Treluyer che è colpito sul posteriore da Pastorelli, poco dopo la direzione gara infligge al pilota Krypton un passaggio per la corsia box.

Al terzo passaggio un colpo di scena, protagonista Stefano Gai cui s’incendia un particolare sul posteriore sinistro della sua 488. Fiamme che si accendono a intermittenza che costringono il pilota milanese a rientrare ai box, dopo l’esposizione della bandiera nera con il punto arancio.

Problema poi rientrato. “Il Team mi ha comunicato del problema e alla fine sono dovuto rientrare, l’antincendio era presente, alla fine sospettiamo sia stato un detrito a creare il problema che si è surriscaldato sugli scarichi. La macchina andava bene e con il senno di poi posso supporre che potevo lottare per il secondo posto.” queste le parole di Stefano Gai.

Prima della sosta del milanese la classifica vede Frassineti in testa davanti a Gai e Malucelli, tra le GT3 La Mazza leader. Al settimo passaggio Baccani recupera su La Mazza per la leadership di classe, con Malucelli che va largo al Carro 2 mentre stava forzando, Agostini ne approfitta e passa secondo.

Al giro successivo, un incontenibile Baccani, pressa la Ferrari di La Mazza mentre pastorelli tocca sul dietro la Ferrari di Ishikawa, entrambi in testacoda. Frassineti ci crede e fa volare la sua Huracan, allungando sulla concorrenza nell’ordine dei quattro secondi e mezzo. Baccani rompe gli indugi e passa La Mazza con Niboli (MP1 Corse) che prova la stessa prova sul pilota catanese.

Un Frassineti mai domo continua a spingere, mentre pastorelli entra in corsia box, seguito al passaggio successivo da La Mazza che cambia per Magli. Al giro quindici entrano per il cambio, Malucelli, Veglia mentre Baccani fa i numeri in uscita dell’ultima curva. Due passaggi più tardi entrano Frassineti e Treluyer con Cassarà in testa coda al Carro 1.

Dopo il valzer delle soste, in vetta alla classifica spicca beretta davanti a Cheever e Zampieri, in GT3 Magli leader davanti a Benucci e Venerosi. Doccia gelata per Magli, cui sono inflitti 46” per errata sosta ai box. Al 26° Pezzucchi prova su Ishikawa all’ultima curva e passa.

Sotto la bandiera a scacchi vincono Beretta-Frassineti (Ombra Racing) davanti a Cheever-Malucelli (Scuderia Baldini) e Zampieri-Agostini (Antonelli Motorsport). In Gt3 Benucci-Niboli vincono davanti a Venerosi-Baccani e Magli-La Mazza. Nella SuperGT3 Comandini-Cerqui davanti a Valente-Veglia e Cassarà-Gentili.

Prossimo appuntamento a Monza tra due settimane. Un augurio di rivederlo in Brianza a Mirko “Cowboy” Venturi.

Articolo di Stefano Reali

Super GT3 - GT3 - Misano - Gara 2

Prossimo Articolo
Super GT Cup - GT Cup: Tong e Ortiz trionfano in Gara 2 a Misano

Articolo precedente

Super GT Cup - GT Cup: Tong e Ortiz trionfano in Gara 2 a Misano

Prossimo Articolo

Il 2017 di Simone Tempesta inizia a Monza con la Petri Corse

Il 2017 di Simone Tempesta inizia a Monza con la Petri Corse
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Misano
Location Misano Adriatico
Piloti Matteo Malucelli , Michele Beretta , Alex Frassineti
Team Ombra Racing