Super GT3-GT3: Agostini e Di Folco centrano il successo in Gara 2

condivisioni
commenti
Super GT3-GT3: Agostini e Di Folco centrano il successo in Gara 2
11 set 2016, 12:59

In una gara estremamente spettacolare l'equipaggio dell'Antonelli Motorsport al volante della Lamborghini Huracan coglie la vittoria davanti a Geri-Schirò ed a Bortolotti-Mul. In GT3 successo per Russo e Zonzini.

Lamborghini Huracan S.GT3 #16, Imperiale Racing, Bortolotti-Mul
Audi R8LMS-GT3 #58 Audi Sport Italia, Zonzini-Russo
Audi R8LMS-GT3 #58 Audi Sport Italia, Zonzini-Russo e BMW M6 GT3 #15 Comandini-Cerqui, BMW Team Ital
Audi R8LMS-GT3 #58 Audi Sport Italia, Zonzini-Russo
Lamborghini Huracan S.GT3 #25 Antonelli Motorsport, Agostini-Di Folco
Partenza Gara 2 GT3

Parte bene Schirò dalla pole, ma colpo di scena al curvone con una Lambo di Imperiale che tocca la Ferrari di Federico Leo, incolpevole, ritiro per il pilota della Scuderia Baldini (rottura sospensione anteriore sinistra)che torna ai box.

Agostini sale in seconda posizione davanti all’Audi di Mapelli. Cerqui a bordo della sua M6 pressa la R8 di Zonzini e passa al Semaforo, con Schirò che sigla il giro veloce con 1’34”733. Marco Mapelli argina Gattuso al quarto passaggio con Schirò che allunga il vantaggio della leadership a 2”7 con il giro veloce di 1’34”703.

Bortolotti deciso passa la Porsche di Pastorelli al tornantino, mentre Postiglione cerca di passare Zonzini. Bortolotti non molla la presa e passa la Nissan cercando di recuperare il terreno perduto, gara capolavoro per Schirò che continua a spingere e allungare il vantaggio nella generale. Al giro otto Stefano Gai contiene gli attacchi di Cerqui, con Zonzini primo tra le GT3 davanti a Postiglione e Pastorelli.

La gara si anima con il duello tra Gai e Cerqui, con il Ferrarista che chiude le porte al pilota BMW. Al tredicesimo passaggio si apre la finestra per i cambi e Gai entra per primo cedendo il volante a Venturi, sale Frassineti che eredita il volante da Gattuso mentre al passaggio successivo sale Albuquerque. Al giro sedici è la volta di Mugelli che prendi i comandi della Vantage della Solaris Motorsport.

Due tornate più avanti Schirò termina il suo stint consegnando la 488 nelle mani di Geri, mentre Postiglione entra per Gagliardini e Agostini per Di Folco. Comandini eredita il volante da Cerqui con Mul in caccia, mentre Venturi bracca Albuquerque.

Al 25° uno strepitoso Di Folco passa Geri (gara esemplare) e prende la testa della gara con Venturi sempre più insistente negli scarichi di Albuquerque. Al 27° colpo di scena alla staccata dei Cimini con Frassineti che prova su Venturi, contatto tra loro con il pilota Ombra in testacoda.

Russo continua l’ottimo lavoro di Zonzini e passa Gagliardini al giro 28 e sale primo tra le GT3. Sotto la bandiera a scacchi vittoria per Di Folco-Agostini davanti a Geri-Schirò e Mul-Bortolotti. In Gt3 Russo-Zonzini si impongono su Gagliardini-Postiglione e il duo Pastorelli.

Articolo di Stefano Reali

Prossimo articolo GT Italiano
Super GT Cup - GT Cup: a Vallelunga Liberati e Ling si impongono in Gara 1

Articolo precedente

Super GT Cup - GT Cup: a Vallelunga Liberati e Ling si impongono in Gara 1

Prossimo Articolo

Super GT Cup-GT Cup: in Gara 2 successo per Nemoto e Costa

Super GT Cup-GT Cup: in Gara 2 successo per Nemoto e Costa
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Vallelunga
Sotto-evento Domenica
Location Vallelunga
Piloti Mirko Bortolotti , Riccardo Agostini , Alberto Di Folco
Team Antonelli Motorsport
Tipo di articolo Gara