Super GT - GT Cup: Cazzaniga e e D'amico si dividono le pole a Misano

Tripletta del Vincenzo Sospiri Racing nella prima manche con Cazzaniga che precede Vainio, mentre nella secondo il miglior crono è di D'Amico bravo a precedere Basz e De Marchi. Gara 1 scatterà alle 19:25.

Super GT - GT Cup: Cazzaniga e e D'amico si dividono le pole a Misano
Carica lettore audio

Takashi Kasai (Antonelli Motorsport) è il primo che segna un tempo cronometrato e sale in pole provvisoria con 1’37”555 con il rientrante Piero Necchi (Antonelli Motorsport) in seconda piazza. Bello spunto per Trentin (Petri Corse) che si piazza dietro al duo di testa seguito da Perolini (Antonelli Motorsport).

Anche in questa sessione non sono mancati i tagli e le relative sanzioni con la cancellazione del tempo. Bene Ivan Benvenuti (Imperiale Racing) che sigla un 1’39”511 che gli vale la quarta piazza. Fulmine a ciel sereno per il tempo di Gigi Ferrara (Easy Race) che va volare la sua 458 Evo, mentre Kasai (Antonelli Motorsport) migliora il suo tempo, siglando un 1’36”601.

In evidenza il finlandese Vainio che sale in quarta posizione grazie ad un 1’37”866, De Castro in evidenza tra le GTS con 1’43”207 che gli vale la testa di classe. Cazzaniga rompe gli indugi e con uno splendido giro sale in Pole tra le SGTCup con 1’35”082. Vainio non molla la presa e abbassa ancora il suo limite, scendendo a 1’36”024 con Liang alle spalle.

Ferrara è stabile in ottava piazza nell’assoluta e primo tra le Cup con 1’37”957, davanti a Pisani e Togo. In GTS svetta Sabino De Castro con la sua Cayman e il tempo di 1’43”207, davanti a Magnoni (Nova Race) e Neri.

Nota di merito per Cazzaniga che è l’unico pilota che scende sotto il muro dell’1’36, rifilando un secondo di distacco al compagno di squadra Vainio.

Sotto la bandiera a scacchi tripletta della Vincenzo Sospiri Racing con il Poleman Cazzaniga , davanti a Vainio Liang Jia Tong. Tra le Cup ovviamente il miglior tempo è di Gigi Ferrara davanti alle due Porsche di Pisani e Togo. In GTS De Castro fa volare la sua Cayman (senza Kit) davanti a Magnoni (Nova Race) e Neri. 

Altra sessione molto calda, dove D’Amico (Vincenzo Sospiri Racing) e De Marchi (Imperiale Racing) si portano in testa al primo. Basz ovviamente non si fa attendere e s’infila tra i due, mentre Felipe Ortiz si attesta quarto.

Tra le Cup c’è molto movimento, dopo l’ottimo tempo di Pisani nella prima sessione (secondo), Walter Palazzo imita il compagno di squadra facendo volare la sua 997 Cup in vetta alla classifica con 1’41”367.

Gian Luca Carboni conferma l’ottimo stato di forma e si porta in testa alla classe GTS con 1’43”564 davanti a De Castro (Ebimotors) e Magnoni (Nova Race). Si conferma anche Matteo Desideri (Antonelli Motorsport) che riesce a strappare un quarto posto finale davanti a Ortiz e Tujula che sembra essere in affanno, per lui c’è, infatti, la totale conoscenza di Misano e dopo l’esperienza in Kart e la F4 spagnola nel 2016 è stato proiettato nel mondo delle Gran Turismo, con buoni risultati.

Sotto la bandiera a scacchi si confermano, D’Amico davanti a Basz e De Marchi per la Super GTCup, Palazzo leader tra le Cup davanti a La Mazza e Togo con Carboni mattatore in GTS davanti a Magnoni e Neri.

La prima gara partirà sotto una cornice particolare, tra il chiaro e lo scuro, perché il semaforo verde si accenderà alle 19,25. La collocazione della gara agevolerà sicuramente i piloti che all’interno avranno temperature più basse nell’abitacolo, dall’altra parte ci sono fattori che potrebbero entrare in gioco dovuti al calar della sera.

Sarà molto importante rimanere concentrati perché si devono “ritrovare” i punti di riferimento per le varie frenate, con il calare della luce non “spariscono” ma sono più difficili da mettere a fuoco.

Articolo di Stefano Reali

condivisioni
commenti
Super GT3 - GT3: Gai e Frassineti centrano le pole a Misano
Articolo precedente

Super GT3 - GT3: Gai e Frassineti centrano le pole a Misano

Prossimo Articolo

Super GT3 - GT3: Zampieri e Agostini si impongono in Gara 1 a Misano

Super GT3 - GT3: Zampieri e Agostini si impongono in Gara 1 a Misano
Carica commenti