Super GT Cup-GT Cup: Baruch e Liang si impongono sul bagnato in Gara 2

Il duo del Vincenzo Sospiri Racing conquista il successo nel secondo appuntamento del weekend caratterizzato da asfalto bagnato. Sul podio salgono Costa-Krenzia, secondi, e Comi- Tanca, terzi. In GT Cup vittoria per Maino e Benucci.

Come da previsioni meteo, la pioggia si è manifestata in gara 2, di conseguenza è stato esposto il cartello di Wet Race.

Parte dalla Pole Position Bar Baruck (Vincenzo Sospiri Racing) e accanto a lui c’è Adrian Zaugg (Raton Racing). Il Direttore di Gara decide che per sicurezza la partenza sia eseguita dietro alla Safety Car. Dopo due tornate sventola la bandiera verde e Baruch allunga subito su Zaugg, con Necchi che rimane attaccato al duo di testa.

Ottimo spunto di Benucci (Ebimotors) che s’incolla sugli scarichi di Alessandri (Antonelli Motorsport) mentre Zaugg (Raton Racing) si avvicina a Baruch (Vincenzo Sospiri Racing) . Bene la Lamborghini di De Marchi (Imperiale Racing) che in un solo sorpasso regola Benucci e Alessandri.

Lotta ravvicinata tra Krenzia e Kasai con De Marchi leader tra le Cup davanti a Sauto e Benucci. Al sesto passaggio Benucci prova a rompere gli indugi sulla Ferrari di Sauto con Zaugg che sigla il fast lap in 1’52”551.

Il pilota della Raton accorcia le distanze su Baruch con Pera tra le Cayman che detta il suo passo davanti a De Castro e Mercatali. Al decimo Tanca (Raton Racing) insidia Necchi per il terzo gradino del podio.

All’apertura della finestra per i cambi entra Krezia che cambia per Costa all’undicesimo passaggio, copiato al giro successivo da Benucci che lascia il volante a Maino. Seguono nei passaggi successivi Benvenuti per De Marchi mentre il leader della gara Baruch lascia il volante a Liang.

Sfortunato Mantovani che appena entrato dal cambio sbatte ed è out. Grande stint di Maino che fa volare la sua Porsche sull’acqua, primo di classe e settimo assoluto. Nel Cayman Cup leadership per Bianco davanti a Ceccotto e Zangari.

Al 18° Nicolas Costa passa Desideri e Magli, quest’ultimo, con una leggera toccata. Maino continua il suo show sull’acqua mantenendo con autorità la prima posizione. Al 20° Ceccotto regola Bianco, mentre il Leader Liang segna +30” di vantaggio su Costa. Dopo poche tornate Zanardini tocca Benvenuti. La classifica vede Liang in testa davanti a Costa e Comi, nella Cup Maino leader davanti a Curti e Benvenuti.

Sotto la bandiera a scacchi vincono Liang-Baruch (Vincenzo Sospiri Racing) davanti a Costa-Krenzia (Vincenzo Sospiri Racing), terzo gradino del podio per Comi-Tanca (Raton Racing) . In GT Cup vincono dopo una gara strepitosa Maino-Benucci (Ebimotors) davanti a Lino e Carlo Curti (Ebimotors) e Benvenuti De Marchi (Imperiale Racing) .

In Cayman GT4 Trophy Italia s’impone il solito Riccardo Pera (Ebimotors) davanti a Ceccotto-Mercatali (Dinamic Motorsport) e Bianco-De Castro (Krypton Motorsport).

Articolo di Stefano Reali

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Misano
Sub-evento Domenica
Circuito Misano Adriatico
Piloti Roberto Tanca , Nicolas Costa , Bar Baruch
Team Vincenzo Sospiri Racing
Articolo di tipo Gara