SGT Cup-GT Cup: Desideri e Zaugg ok nelle qualifiche di Imola

condivisioni
commenti
SGT Cup-GT Cup: Desideri e Zaugg ok nelle qualifiche di Imola
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
28 mag 2016, 10:20

Il pilota dell'Antonelli Motorsport conquista il miglior tempo in Q1, mentre il driver del Raton Racing si impone nella Q2. La sessione è stata tormentata da numerose bandiere rosse.

Mirko Bortolotti, Jeroen Mul Imperiale Racing
Daniel Mancinelli, Ferdinando Geri, Easy Race
Mirko Bortolotti, Jeroen Mul, Imperiale Racing
Vito Postiglione, Andrea Gagliardini, Imperiale Racing
Niccolò Mercatali, Jonathan Ceccotto, Dinamic Motorsport
Mirko Zanardini, Vincenzo Sauto, Duell Race
Enrico Di Leo,
Marco Mapelli, Filipe Albuquerque, Audi Sport Italia

Al pronti via c’è stato un problema sulla Huracan di Tanca con un principio di incendio, di conseguenza bandiera rossa. Al restart c’è stato da gestire il traffico, soprattutto il problema è la gestione dei sorpassi sui piloti del Cayman Trophy.

Le Lamborghini hanno fatto da padrona in tutta la sessione, con la Pole position che è passata di mano diverse volte. Alla fine sotto la bandiera a scacchi, il più veloce è stato Matteo Desideri (Antonelli Motorsport) con la sua Huracan, davanti a Bar Baruck (Vincenzo Sospiri Racing) e Antonio D’Amico (Raton Racing).

La sessione è stata anche da un’altra bandiera Rossa per un incidente tra due Huracan, causa dell’olio in pista. I piloti stanno bene e sono in fase di accertamenti.

In GT Cup miglior tempo per la Ferrari di Dario Caso, settimo assoluto, secondo posto per Poppy davanti a un ottimo Nicola Benucci. Nel Cayman GT4 Trophy il miglior tempo è stato di Riccardo Pera (Ebimotors) davanti a Niccolò Mercatali (Dinamic Motorsport) e Matteo Zangari.

In Q2 si è assistito ancora una volta una qualifica calda, la lotta è stata a suon di giri veloci e come sempre le Huracan sono state protagoniste. Il caldo è stato sicuramente protagonista ma alla fine la Pole Position è andata a Adrian Zaugg (Raton Racing) davanti a Pietro Negra (Antonelli Motorsport) e Davide Roda (Petri Corse).

Spettacolo anche tra le Gt Cup, con la Ferrari sempre protagonista. Questa volta il miglior tempo è andato a Mirko Zanardini (Master-KR Racing) davanti alla Porsche di Enrico Di Leo ((Vago) e Carlo Curti (Ebimotors).

Tra le Cayman, Ceccotto è stato il più veloce, a conferma del suo stato di forma. Seconda posizione per Riccardo Pera (Ebimotors) e Marco Sabino De castro (Krypton Motorsport).

Tommy Maino non si è qualificato causa la rottura di un semiasse. Per lui la partenza dall’ultima posizione, “sicuramente potevo fare la Pole, a questo punto parto davanti all’ambulanza e vi assicuro che ci sarà spettacolo “ queste le parole del pilota Ebimitors.

Articolo di Stefano Reali

Prossimo articolo GT Italiano

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Imola
Sotto-evento Sabato
Location Imola
Piloti Adrian Zaugg, Matteo Desideri
Team Raton Racing
Autore Redazione
Tipo di articolo Qualifiche