Mugello, Libere 2: Treluyer e Baruch piazzano l'Audi R8 davanti alle Lamborghini

condivisioni
commenti
Mugello, Libere 2: Treluyer e Baruch piazzano l'Audi R8 davanti alle Lamborghini
Stefano Reali
Di: Stefano Reali
26 ott 2018, 14:53

L'equipaggio del team Audi Sport Italia precede le Huracan del team Antonelli e quella del team Imperiale Racing. Quinta la Ferrari 488 di Fisichella e Gai.

La seconda sessione parte con ancora il meteo che evita precipitazioni, da segnale l’arrivo della Porsche del Team Siliprandi Racing con Eugenio Pisani. Baruch-Treluyer (Audi Sport Italia) segnano il primo crono 1’50”420 ma sono scalzati da Spinelli-Veglia (Antonelli Motorsport) e Fisichella-Gai (Scuderia Baldini) vanno davanti con 1’49”189.

I leader del Campionato passano in testa con 1’48”344 davanti ai compagni di squadra, mentre Comandini-Koebolt con la M6 si attestano terzi davanti a Postiglione-Basz (Imperiale Racing).

Nella Super GTCup continua il lavoro per Perolini, primo davanti a Sartori-Di Fant. Nella Gt Cup Di Benedetto-Sauto che replicano la prima sessione davanti a Merendino-Lazarevic e La Mazza-Nicolosi. Fisichella-Gai dopo un primo assaggio si portano in seconda posizione con 1’48”588 ma Baruch-Treluyer fanno meglio. I piloti Audi si migliorano e vanno in testa alla lista dei tempi con 1’47”849.

Si migliora la coppia Sartori-Di Fant che migliorano di due decimi il tempo di Perolini e diventano leader in Super GTCup, mentre Jatong-Mapelli salgono terzi con 1’48”033. Nell’ultima parte di sessione Spinelli-Veglia (Antonelli Motorsport) si portano in seconda posizione, dietro all’equipaggio Audi Sport Italia con 1’47”884.

Finale di sessione senza sorprese, salta comunque all’occhio i tredici giri di Bortolotti-Giammaria (Imperiale Racing) quasi sempre ai box nell’ultima parte di sessione. Sotto la bandiera a scacchi Baruch-Treluyer i più veloci davanti davanti a Spinelli-Veglia, Zampieri-Altoè, Jatong-Mapelli e Fisichella-Gai.

In Super Gt Cup svettano Sartori-Di Fant davanti a Perolini, mentre nella Cup i più veloci sono Di Benedetto-Sauto davanti a Nicolosi-La Mazza e Merendino-Lazarevic. Sessione che in realtà non dice nulla, c’è aria di pretattica che in parte verrà fuori in qualifica. Domani le due sessioni di qualifica a partire dalle 09.45, forse sotto l’acqua per rimescolare il tutto? Vedremo.

Prossimo Articolo
Mugello, Libere 1: dominio Lamborghini con Postiglione-Basz, Liang-Mapelli e Giammaria-Bortolotti

Articolo precedente

Mugello, Libere 1: dominio Lamborghini con Postiglione-Basz, Liang-Mapelli e Giammaria-Bortolotti

Prossimo Articolo

Zampieri e Altoè centrano le ultime pole position del 2018 sul tracciato del Mugello

Zampieri e Altoè centrano le ultime pole position del 2018 sul tracciato del Mugello
Carica commenti

Su questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Mugello II
Sotto-evento Venerdì
Autore Stefano Reali
Tipo di articolo Prove libere