La Imperiale Racing ha deciso di non presentare appello

La Lamborghini Huracan di Bortolotti-Mul era stata esclusa dopo aver chiuso al secondo posto la prima gara del weekend di Misano. La squadra aveva già fatto un gesto di fair play schierandosi all'ultimo posto in griglia domenica.

A seguito della squalifica inflitta dal collegio dei commissari sportivi di Aci Csai alla vettura n. 16 di Imperiale Racing, esclusa dalla classifica di Gara 1 del Campionato Italiano Gran Turismo a Misano, il team non intende avanzare alcuna richiesta al Tribunale Nazionale d'Appello.

La decisione è stata presa nell'ottica di garantire la massima apertura verso la Federazione per uno svolgimento ottimale del campionato in corso, nonché come segno di collaborazione nei confronti di tutti i concorrenti e conduttori del Campionato Italiano GT.

Un primo gesto di fair play da parte di Imperiale Racing era già arrivato, nella giornata di domenica, in occasione di Gara 2 a Misano, quando la vettura n.16 dell'equipaggio Bortolotti-Mul ha preso il via della gara dalla corsia box nonostante fosse suo diritto partire dalla sesta posizione ottenuta in qualifica.

Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo è previsto nel weekend del 17/18 luglio sulla pista del Mugello.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Misano
Sub-evento Domenica
Circuito Misano Adriatico
Piloti Mirko Bortolotti , Jeroen Mul
Team Imperiale Racing
Articolo di tipo Ultime notizie