La Ginetta della Happy Racer diventa "verde"

La Ginetta della Happy Racer diventa "verde"

E' stata ridotta l'emissione di co2 con l'utilizzo dei sistemi solari dell'Avantgarde Italia

Onorare il nuovo Campionato GT4 lanciando una sfida tutta “verde”. La scuderia Happy Racer si conferma all'avanguardia nel settore del motorsport, presentando il nuovo progetto ERP Ecological Racer Project. Fulcro dell'iniziativa sarà un'efficace partnership tra l'equipe torinese e Avantgarde Italia srl, azienda operante nel settore delle energie rinnovabili e specializzata in sistemi solari. Un passo avanti all'insegna di una riduzione delle emissioni di anidride carbonica. Un eccellente risultato ottenuto attraverso il bilanciamento tra la produzione della stessa emessa dal propulsore della Ginetta G50, impegnata nella stagione GT4, ed una relativa riduzione di co2 derivata dall'utilizzo dei sistemi solari realizzati da Avantgarde Italia, partner della “made in england” di casa Happy Racer. “Un segnale chiaro, quello promosso da Happy Racer – commenta il presidente Agostino Alberghinoessere competitivi rispettando l'ambiente. Un'iniziativa degna di essere promossa nel modo migliore e, come auspico, condivisa in futuro anche da altri”. Dichiarazioni alle quali fa eco il pensiero espresso da Marco Mazzia Maggi, titolare di Avantgarde Italia e responsabile del progetto: “Il mondo delle corse riteniamo sia contesto ideale per lanciare un segnale di doverosa consapevolezza ecologica e sforzo, per far si che la nostra passione non gravi sull'ambiente. La quantità di co2 emessa dal propulsore della Ginetta impegnata in gara verrà controbilanciata dalla mancata emissione di pari quantità di co2 grazie ai nostri impianti solari. Solo così la nostra gara verrà archiviata con un impatto zero sull'ambiente”. L'ennesimo progetto che si preannuncia vincente, per Happy Racer. Il tutto avallato da una dinamica realtà operante nel settore delle energie rinnovabili, specializzata nei sistemi solari termici e fotovoltaici. Al centro di questi straordinari elementi, la Ginetta G50. Una vettura esaltata da eccellenti risultati ed interessata da un accattivante processo di sviluppo da parte dello staff tecnico piemontese. Incentivare una sensibilizzazione ecologica e sfatare i luoghi comuni che evidenziano un connubio tra motorsport ed eccessivo inquinamento. Agonismo, spettacolarità e coscienza ecologica. In ogni caso il Campionato Italiano GT4 un vincitore lo ha già proclamato: l'ambiente.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag auto elettrica, concorsi