Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
87 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
32 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
21 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
67 giorni

La BMW detta il ritmo nel turno lungo di prove libere a Monza

condivisioni
commenti
La BMW detta il ritmo nel turno lungo di prove libere a Monza
Di:
5 apr 2019, 14:45

Miglior tempo per la M6 del terzetto Comandini-Johnsson-Krohn, seguita dall'attesissima Ferrari della Scuderia Baldini con Fisichelle e Villeneuve affiancati a Gai. Terzo tempo per la Lamborghini dell'Imperiale con Postiglione-Frassineti-Mul.

La 17° stagione del Campionato Gran Turismo si è aperta ufficialmente a Monza con il tempo di 1’48”148, siglato dalla BMW M6 di Comandini-Johansson-Krohn. Due sessioni differenziate nella tempistica, la prima di 90’ e la seconda di 60’ che prenderà il via nella giornata di domani.

Dietro alla vettura tedesca si è inserita la Ferrari di Fisichella-Gai-Villeneuve (Scuderia Baldini) con 1’47”514. I tempi sono scesi nonostante le temperature dell’asfalto non ottimali. In terza posizione si accoda la Huracan Gt3 di Postiglione-Frassineti-Mul (Imperiale Racing).

Con il passare del tempo la classifica si è ben delineata, con le GT3 davanti alle Light e le GT4. Per tutti, il lavoro è stato indirizzato verso la ricerca del miglior passo gara che deve bilanciare la vetture, in base agli pneumatici e alla quantità di carburante a bordo e alle strategie.

A fine sessione in testa rimane la M6 del BMW Team Italia, queste le parole di Stefano Comandini: "Sono molto contento di come la macchina si è comportata, dallo scorso hanno abbiamo un nuovo differenziale e una nuova scatola del cambio. Il risultato di queste migliorie ci permette di avere più trazione, nostro tallone di Achille lo scorso anno".

Queste le parole di Giancarlo Fisichella, pilota della Ferrari della Scuderia Baldini: "Sono felice di tornare nel Campionato Italiano, questo nuovo format è sicuramente vincente. Sono soddisfatto del lavoro svolto, peccato lo sporco in pista dovuto all’intensa pioggia di ieri. Domani comunque avremo un’altra ora di prove libere per lavorare".

Buona anche la prestazione dell’equipaggio dell’Imperiale Racing #18, queste le parole di Vito Postiglione: "Giornata positiva, abbiamo lavorato al meglio e soprattutto il programma prefissato è stato portato a termine. Sono fiducioso per domani".

Ritorna sul tracciato brianzolo il canadese Jacques Villeneuve, queste le sue impressioni: "È bello ritornare a Monza, l’ultima volta è stata nel 2006. La pista la ricordo benissimo, all’epoca in Parabolica c’era l’erba e adesso l’asfalto che aiuta molto in caso di errore. Sono contento di quanto fatto oggi e sicuramente domani andrà meglio".

Dietro a questo terzetto, troviamo la Mercedes di Moiseev-Rovera-Agostini (Antonelli Motorsport), seguita dalla Ferrari con Di Amato-Vezzoni. Kang-Tujula-Ortiz (VSR) si fermano a 1’48”206 seguiti da Mann-Cressoni-Nielsen (AF Corse) e Colombo-Linossi-Palma con la seconda Mercedes dell’Antonelli Motorsport.

A seguire la seconda Huracan GT3 del Team Imperiale Racing con Perolini-Gersekowski-Pull, la Ferrari (Easy Race) di Mancinelli-Cioci-Veglia e la Huracan di Pirri e i due fratelli Cazzaniga. Tra le Light, Cristoni-Michelotto-De Marchi (Antonelli Motorsport) davanti a Paolino (debuttante nel Gt)Jirik-Bontempelli con la Huracan del Team Iron Linx.

A tal proposito le parole di Andrea Piccini: "Sono contento di essere al via a Monza, peccato che all’ultimo momento siamo stati informati del BOP sulla macchina che ha previsto 40Kg in più, oltre ai restrittori visto che le direttive erano di mantenere la configurazione Trofeo. Abbiamo comunque lavorato e siamo fiduciosi per domani".

Terza posizione per la Porsche di La Mazza-Nicolosi-Merendino (Duell Race). Ghezzi-Chiesa-Ruberti (Autorlando)comandano la classifica di GT4 davanti a Cerqui-Pajuranta-Rodrigues (V-Action), Fascicolo-Guerra-Fontana (BMW Team Italia), Magnoni-Schjerpen (Nova Race), Francia-Becagli-Bernazzani (V-Action) e Cerati-Bravetti-Fondi (Autorlando).

Domani la seconda sessione di prove libere (60 minuti) a partire dalle 9.05. Giornata tranquilla senza grandi acuti, lavoro diversificato, rispetto allo scorso anno quando si cercava la prestazione pura. Ora si deve ragionare in termini di Endurance e…. Buona Stagione a tutti!

Scorrimento
Lista

#27 Ferrari 488 Evo 27 GT3 PRO, Scuderia Baldini: Fisichella-Gai-Villeneuve

#27 Ferrari 488 Evo 27 GT3 PRO, Scuderia Baldini: Fisichella-Gai-Villeneuve
1/6

Foto di: acisportitalia.it

#210 Maserati Gran Turismo MC GT4, V-Action Racing Team: Cerqui-Pajuranta-Rodrigues

#210 Maserati Gran Turismo MC GT4, V-Action Racing Team: Cerqui-Pajuranta-Rodrigues
2/6

Foto di: acisportitalia.it

#210 Maserati Gran Turismo MC GT4, V-Action Racing Team: Cerqui-Pajuranta-Rodrigues

#210 Maserati Gran Turismo MC GT4, V-Action Racing Team: Cerqui-Pajuranta-Rodrigues
3/6

Foto di: acisportitalia.it

#18 Lamborghini Huracan GT3 Evo GT3 PRO, Imperiale Racing: Postiglione-Mul-Frassineti

#18 Lamborghini Huracan GT3 Evo GT3 PRO, Imperiale Racing: Postiglione-Mul-Frassineti
4/6

Foto di: acisportitalia.it

#15 BMW M6 GT3 PRO, BMW Team Italia: Comandini-Johansson-Krohn

#15 BMW M6 GT3 PRO, BMW Team Italia: Comandini-Johansson-Krohn
5/6

Foto di: acisportitalia.it

#15 BMW M6 GT3 PRO, BMW Team Italia: Comandini-Johansson-Krohn

#15 BMW M6 GT3 PRO, BMW Team Italia: Comandini-Johansson-Krohn
6/6

Foto di: acisportitalia.it

Prossimo Articolo
Si apre a Monza il nuovo corso del Campionato Italiano Gran Turismo

Articolo precedente

Si apre a Monza il nuovo corso del Campionato Italiano Gran Turismo

Prossimo Articolo

Monza, Libere 2: Moiseev, Rovera e Agostini si portano al comando con la Mercedes AMG GT3

Monza, Libere 2: Moiseev, Rovera e Agostini si portano al comando con la Mercedes AMG GT3
Carica commenti