Imperiale Racing con due Lamborghini Huracan GT3 Evo nel GT Italiano 2019

condivisioni
commenti
Imperiale Racing con due Lamborghini Huracan GT3 Evo nel GT Italiano 2019
Di:
18 mar 2019, 16:29

Imperiale Racing torna ad un programma completo in GT3 nel Campionato Italiano Gran Turismo e annuncia la partecipazione alla serie tricolore GT 2019 Sprint ed Endurance con due Lamborghini Huracàn GT3 Evo.

Il team italiano farà così il suo ritorno per tutti gli 8 appuntamenti in calendario dopo le ottime prestazioni ottenute con la partecipazione spot a quattro dei sette round 2018. Nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint il compito di difendere i colori di Imperiale Racing sarà affidato all’equipaggio PRO #63 composto da Vito Postiglione (ITA) e Jeroen Mul (NL), mentre in Pro-Am scenderanno in pista Pietro Perolini (ITA) e Ben Gersekowski (AUS) sulla vettura #19. Nel Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, Postiglione-Mul saranno affiancati da Alex Frassineti (ITA), mentre è in via di definizione il terzo pilota della #19.

Vito Postiglione, classe 1977, vanta un precedente nella serie GT tricolore con il team di Mirandola. Nel 2016 chiuse infatti al terzo posto in classe GT3 al volante della Lamborghini Gallardo in quella che fu la sua prima stagione con i colori Imperiale Racing. Con il team italiano ha sfiorato in due occasioni l’affermazione nel Lamborghini Super Trofeo Europa, terzo nel 2017 e secondo nel 2018, oltre ad aver partecipato all’International GT Open 2017. È sicuramente uno dei piloti italiani di maggior talento ed esperienza con le vetture Gran Turismo, ed ha conquistato il Campionato Italiano Gran Turismo nel 2013. Nel suo palmares anche il secondo posto alle Finali Mondiali Lamborghini 2016, le vittorie nella Porsche Carrera Cup Italia 2012, nel Ferrari Challenge – Trofeo Pirelli 2007 coronato dal titolo Mondiale e nella Renault Megane Sport Cup 2000.

Ad affiancarlo sarà il ventottenne olandese Jeroen Mul, già portaclori Imperiale Racing nel 2016 proprio nel Campionato Italiano Gran Turismo e pilota titolare nell’International GT Open 2018 chiuso al quarto posto con sette risultati a podio e una stagione sempre da protagonista. La sua carriera è fortemente legata al marchio Lamborghini con il quale è impegnato dal 2014 ed ha ottenuto alcune tra le principali soddisfazioni. Spiccano il secondo posto nel Lamborghini Super Trofeo Europa 2014 in PRO e il medesimo piazzamento alla 24 Ore di Dubai in categoria A6-AM. Ha ottenuto importanti risultati anche nella Blancpain GT Series 2015 e 2016 e vanta una partecipazione allo spettacolare campionato americano IMSA WeatherTech SportsCar 2017.

A completare l’equipaggio della #63 per gli appuntamenti del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance sarà Alex Frassineti, classe 1987, già campione italiano nella spettacolare stagione 2017 dove si assicurò quattro vittorie e quattro pole positions. Il suo 2018 è stato particolarmente avvincente, con il quarto posto in Silver Cup nella Blancpaint GT Series Endurance Cup, la prestigiosa affermazione alla Total 24 Ore di Spa sempre in Silver Cup e il podio ottenuto a Silverstone nell’unica presenza al via dell’International GT Open. Dopo gli esordi con le monoposto, il terzo posto in Formula Renault Monza nel 2004 e il terzo nel Campionato Italiano Formula 3 2006, è oggi un grande conoscitore delle vetture Gran Turismo, con le quali corre dal 2007 e dove tra i tanti risultati di spessore vanta un terzo posto nel FIA GT3 European Championship 2007 al debutto e un terzo posto nella Porsche Carrera Cup Italia 2010.

Pietro Perolini, ventotto anni a giugno, sarà al volante della Lamborghini Huracàn GT3 Evo #19. Nonostante abbia solo solo due stagioni da professionista alle spalle, ha saputo dimostrare da subito maturità e prestazione. Dopo l’esaltante debutto nel 2017 proprio nel Campionato Italiano Gran Turismo, in classe Super GT Cup, lo scorso anno ha surclassato gli avversari, conquistando il titolo con ben sette vittorie. Sarà al suo debutto con Imperiale Racing.

Ad alternarsi al volante della #19 sarà Ben Gersekowski, classe 1992. Il giovane pilota australiano è approdato nelle ruote coperte nel 2015 dopo sei anni con le vetture formula nel corso dei quali ha ottenuti una lunga serie di successi, fra i quali spiccano la vittoria nel Queensland Formula Ford Championship 2009, il successo nel Queensland Racing and Sports Car Championship 2010 e il terzo posto nell’Australian Formula 3 National Class nel 2011. Alla prima gara con vetture gran turismo, la Dunlop 24 Ore di Silverstone 2015, ha conquistato una splendida vittoria in classe 2 affermandosi lo stesso anno nella prestigiosa Liqui Moly 12 Ore di Bathurst in classe 1. Nel 2016 è approdato nel Lamborghini Super Trofeo Europa, mentre lo scorso anno ha chiuso al terzo posto il Lamborghini Super Trofeo Asia.

Luca Del Grosso (Imperiale Racing, Team Manager): "Il Campionato Italiano Gran Turismo sarà quest’anno uno dei nostri principali obiettivi. Il nuovo regolamento che introduce le gare Sprint ed Endurance e l’interesse di livello internazionale che ruota intorno a questa stagione ne fanno un campionato dal livello decisamente alto dove vogliamo mettere in pista tutta la nostra determinazione per ottenere un risultato di spessore. Ci presentiamo al via con una line up di altissimo livello e con piloti che sapranno sicuramente ottenere il massimo dalla nuova Lamborghini Huracàn GT3 Evo, una vettura straordinaria frutto di un grande lavoro di sviluppo da parte di Lamborghini Squadra Corse che siamo orgogliosi di rappresentare in pista".

Prossimo Articolo
Postiglione è uno dei piloti di punta dell'Imperiale Racing per il GT Italiano 2019

Articolo precedente

Postiglione è uno dei piloti di punta dell'Imperiale Racing per il GT Italiano 2019

Prossimo Articolo

Definiti gli equipaggi BMW del Ceccato Motors Racing Team

Definiti gli equipaggi BMW del Ceccato Motors Racing Team
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie