GT Sprint, Gara 1: Frassineti-Ghiotto vincono al fotofinish

Frassinetti-Ghiotto conquistano Gara 1 del GT Sprint al Mugello. L'equipaggio Lamborghini di Imperiale Racing precede di un soffio l'Audi di Postiglione-Mancinelli. Terza assoluta e vincitrice della PRO AM la 488 di Cressoni-Simon.

GT Sprint, Gara 1: Frassineti-Ghiotto vincono al fotofinish

Partenza sotto il sole con Frassineti in Pole Position, accanto a lui c’è Daniel Mancinelli. Allo scattare Frassineti tiene la testa, ma alla Luco avviene l'incidente con la Huracan di Llarena, coinvolta anche la Ferrari di Hollings, Cuhadaroglu, la Lamborghini di Pegoraro, la Honda di De Luca e la Ferrari della Schreiner.

Leggi anche:

Dopo le operazioni di sgombero e pulizia pista, gara che riparte dietro la Safety Car con tutti gli equipaggi che vanno a scaldare gli pneumatici. Carrie Schreiner riesce a riprendere il via della gara. La finestra dei cambi si sposta tra il 17° e il 27° minuto di gara. Si riparte, posizione mantenute, Di Amato si fa vedere su Sbirrazzuoli. Giro veloce di Frassineti in 1’48”284 al quarto, velocità pazzesche sul dritto per le 488 Challenge EVO.

In GT Cup, Barri in testa con la Huracan davanti a Vebster. Lotta Leo-Cabezas per la tredicesima posizione. In GT4 sempre i “soliti” Pera, Di Fabio e Ferri. Al nono si apre la finestra dei cambi, si fermano De Marchi per Risitano, Segù, Comandini per Zug, Mann per Cressoni. La Schreiner cambia per Hudspeth. Schirò si fa insistente sugli scarichi di Mancinelli nel corso del dodicesimo passaggio, Leo cambia per Peklin, Ferrari per Agostini. Al 14° Frassineti lascia a Ghiotto e Mancinelli a Postiglione, sale Zanotti al posto di Cabezas, Schirò per Earle. Dopo i cambi Ghiotto è in testa con Postiglione secondo e Perolini terzo.

#12 Audi Sport Italia, Audi R8 LMS GT3 Evo: Lorenzo Ferrari, Riccardo Agostini e #63 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Luca Ghiotto, Alex Frassineti

#12 Audi Sport Italia, Audi R8 LMS GT3 Evo: Lorenzo Ferrari, Riccardo Agostini e #63 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Luca Ghiotto, Alex Frassineti

Photo by: PhotoCiabatti

Tra le Gt Cup Francesca Linossi va come un “missile” e comanda la classifica con Brusborg secondo e Levorato terzo davanti a Risitano. Nella Gt4 Di Giusto leader davanti a Fascicolo e Bettera. Carboni prova un attacco su Ghezzi. Perolini è leader in Pro Am davanti a Cressoni e Guidetti. In AM il leader è Earle con Delacour secondo e Zanotti terzo. Penalità a macchia di leopardo per cambio pilota irregolare.

Cressoni “spinge” e arriva sulla Huracan di Perolini, si inventa un sorpasso in fase di doppiaggio entra all’interno del Correntaio e passa Perolini e conquista la vetta di Pro Am. Contatto tra Segù e Peter Mann per una incomprensione durante il doppiaggio e Safety Car che alla fine rientra al penultimo giro.

Nel finale contatto tra la Porsche di La Mazza e Brunsborg, Delacour si insabbia Sotto la bandiera a scacchi la vittoria va a Ghiotto davanti a Postiglione e Cressoni. Nell’assoluta vincono Ghiotto-Frassineti davanti a Mancinelli-Postiglione e Mann-Cressoni. GT3 Pro-Am Mann-Cressoni davanti a Guidetti-De Luca e Perolini-Cecotto. GT3 Am a Earle-Schirò, seconda posizione per Zanotti-Catalan e terza per Iacone-Tempesta.

Gt Cup a Vebster-Linossi davanti a Brunsborg e terza per Levorato. Gt4 Pro-Am a Di Giusto-Pera davanti a Ferri-Bettera e Carboni-Romani. GT4 AM a Neri-Fascicolo, seconda piazza per Magnoni-Di Fabio e Ghezzi-Cerati. Titolo per Magnoni-Di Fabio. Ecco l'ordine di arrivo completo.

Domani semaforo verde di gara 2 alle 12.40, con diretta su Motorsport.com

condivisioni
commenti
GT Sprint: doppia Pole Lamborghini-Imperiale al Mugello
Articolo precedente

GT Sprint: doppia Pole Lamborghini-Imperiale al Mugello

Prossimo Articolo

GT Sprint: Ghiotto-Frassineti penalizzati, vince l'Audi

GT Sprint: Ghiotto-Frassineti penalizzati, vince l'Audi
Carica commenti