Bortolotti e Viberti colgono la vittoria in Gara 1

Secondo posto per la Ferrari 45 Italia di Lorenzo Casè e Stefano Gattuso. Su podio anche Schirò e Berton

Come sempre le gare del GT Italiano regalano emozioni a tutto tondo, ci vuole un gran cuore davvero e ancora una volta lo spettacolo è stato al top. Mirko Bortolotti e Alberto Viberti hanno centrato il successo di Gara 1 a Vallelunga, portando in prima posizione la loro Lamborghini del team Imperiale Racing. 

Al via il polena Vito Postiglione sfruttava al meglio la partenza dal palo mentre Schirò non ha brillato. La Corvette della Solaris partita dall’ultima piazza è partita bene con Puglisi al volante, mentre ai piani alti Viberti si attestava terzo. Subito un colpo di scena co un contatto tra Pezzucchi e Calamia, con il pilota della Racing Studios fermo in sabbia.

Le sorprese non sono finite con l’ingresso della safety car per il recupero della Porsche. Ferrara ottimo terzo davanti a Casè mentre Barak svetta nella Coppa Huracan. Un Casè mai domo prova a puntare ferrara alla staccata dei Cimini, mentre Puglisi con la Corvette si attesta in 14a piazza partendo dal fondo, copiato da Beretta che recupera fino all’undicesimo posto.

Palma prova ad infilare Gagliardini e la sua BMW Z4 senza successo, con Ferrara all’attacco di Viberti all’ingresso del tornanti senza successo. Insiste il pilota romano che prova nuovamente e passa, mentre Beretta è toccato al tornanti da Cipriani e rientra diciottesimo. Al sesto passaggio Schirò tenta l’attacco sull’Audi di Amici ma niente da fare. Colpo di scena con la ferrari di Cipriano che sbatte violentemente sul muretto box dopo essersi scomposto all’uscita della Roma.

Safety car in pista e solo un grande spavento per il pilota. Sotto Safety, si apre la finestra dei cambi piloti all’undicesimo passaggio e al quattordicesimo giro la classifica vede Bortolotti in testa davanti a Donativi e Gattuso, con il pilota Ferrari che attacca e prende la seconda posizione. Grande gara di Faccioni con la Huracan che viaggia tranquillamente in nona posizione assoluta e primo di classe.

Scatenati i piloti Audi con Mapelli che Pressa Di Amato e Zonzini che martella Rizzuto. Grande gara di Berton che dopo aver preso il volante da schifò va all’attacco di Donativi che prova a contenere il pilota della Villorba Corse. Al ventesimo passaggio Berton passa terzo mentre la BMW Z4 si ritira dopo un contatto in mezzo a due vetture, la Lambo di Mofardini e la Ferrari di Rizzuto.

Grande bagarre tra capelli e Di Amato che entrano in contatto, con il pilota dell’Audi che sopravanza. Zonzini e Frassineti si toccano al tornanti, con il pilota Audi chiamato in direzione gara a fine evento, mentre Rizzuto viene penalizzato di venticinque secondi. Nel finale Gattuso prova a martellare Bortolotti che alla fine vince davanti al pilota della Scuderia Baldini e la coppia Schirò-Berton.

Colpo di scena finale con il ritiro di Sini per la foratura della posteriore sinistra.Gara spettacolare che ha rivoluzionato la classifica, peccato per Postiglione che poteva puntare a qualcosa in più, ma onore a Vincenzo Donativi per la sua condotta di gara. Bortolotti-Viberti vincono davanti a Casè-Gattuso e Schirò-Berton.Domani Gara 2

 

GT Italiano - Vallelunga - Gara 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Vallelunga
Circuito Vallelunga
Piloti Mirko Bortolotti , Niccolò Schiro , Alberto Viberti
Articolo di tipo Gara