GT Italiano: Stefano Gai non ci sarà per difendere il titolo

condivisioni
commenti
GT Italiano: Stefano Gai non ci sarà per difendere il titolo
Di:

Il Campione Endurance ha scelto di fare un passo indietro, ma con la Scuderia Baldini è pronto a prendere parte ad alcuni iniziative per tenersi in forma in vista di un rientro nel 2021.

Stefano Gai nel 2020 non difenderà il titolo conquistato lo scorso anno nel Campionato Italiano Gran Turismo Serie Endurance.

Dopo quindici anni di gare, sempre con vetture Ferrari, il pilota milanese, di comune accordo con la Scuderia Baldini, ha scelto di fare un passo indietro. Visto il momento difficile è stata presa questa decisione, anche in funzione degli sponsor.

L’attività sarà comunque concentrata verso uno o più eventi, ancora da definire. Questo ovviamente non è uno stop, ma una pausa in vista della stagione 2021.

Stefano viene da una stagione 2019 che lo ha visto conquistare il titolo Endurance proprio nell’ultimo appuntamento del Mugello, dividendo l’abitacolo con Antonio Fuoco.

Durante le prime tre gare ha diviso l’abitacolo della sua Ferrari 488 GT3 con l’ex pilota di Formula 1 Giancarlo Fisichella e il Campione del Mondo F1 1997 Jacques Villeneuve.

L’idea di quest’anno era di partecipare alla serie Sprint, nelle prossime settimane ci saranno aggiornamenti in merito all’evolversi dell’evento, da decidere la tappa e il resto dell’equipaggio.

"La decisione presa è stata sofferta, ma è la più giusta - ammette Gai a Motorsport.com - Mi dispiace non partecipare alla stagione, dopo quindici anni di gare e sei titoli con Ferrari, devo dire che mi da una sensazione veramente strana. Lo scorso anno è andata benissimo e speravo di difendere il titolo, purtroppo la pandemia è stata fatale".

"Ho deciso e soprattutto sento la necessità di fare qualcosa di veramente bello per gli sponsor che mi supportano. Chiaramente sto già lavorando per la prossima stagione, ma il focus adesso è indirizzato sul progetto 2020".

GT Italiano: Imperiale con Galbiati-Venturini nello Sprint

Articolo precedente

GT Italiano: Imperiale con Galbiati-Venturini nello Sprint

Prossimo Articolo

GT Italiano Sprint: Spinelli e Rovera in Pole a Misano

GT Italiano Sprint: Spinelli e Rovera in Pole a Misano
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT , GT Italiano
Piloti Stefano Gai
Autore Stefano Reali