Ottime indicazioni per la Ginetta a Franciacorta

Ottime indicazioni per la Ginetta a Franciacorta

Plati, Maggi e Zumerle si sono alternati alla guida della G50 GT4

Quattro piloti, protagonisti assoluti nel contesto pistaiolo tricolore, hanno confermato le potenzialità di una vettura salita alla ribalta delle cronache sportive grazie alla conquista del Campionato Italiano GT4. Capitanati da Giampaolo Tenchini, sotto la supervisione del presidente di Happy Racer Agostino Alberghino, Roberto Plati, Francesco Maggi e Pietro Zumerle si sono alternati alla guida della Ginetta G50 GT4 in un'interessante sessione di test svoltasi sul circuito di Franciacorta nei primi giorni della settimana. Piloti di assoluto livello, rispettivamente protagonisti nel GT2 con la Ferrari e nel Trofeo Maserati, kermesse aggiudicata dallo stesso Zumerle nella stagione corrente. Serietà e dedizione evidenziate anche dalla visita del patron piemontese ai vertici della storica azienda inglese, entusiasta del rapporto commerciale instaurato con la scuderia gialloblu. Notevoli le indicazioni pervenute allo staff tecnico della Mole nel contesto bresciano, con la vettura inglese protagonista di una accurata fase di studio volta all'ottimizzazione di uno sviluppo che, a breve, delineerà le caratteristiche della stagione agonistica 2011. “E' tempo di tornare in officina – conferma Agostino Alberghinodove si prospettano importanti cambiamenti, con le migliorie previste per l'imminente attività stagionale e, attesissima, l'istituzione della guida a sinistra, un dettaglio utile ad attirare l'attenzione dei numerosi piloti interessati al suo utilizzo”. Pur non ancora disponendo dell'upgrade motore, le potenzialità della Ginetta si sono espresse sulle linee guida tracciate dalle valide antagoniste del GT4, anticipando su pista le intenzioni della struttura torinese. Un segnale che evidenzia l'assoluta professionalità di Happy Racer, struttura capace di avvalersi di piloti di indubbio spessore desiderosi di contribuire nella decisiva fase di crescita della “made in england” dal nome italiano.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag personaggi famosi