Bortolotti e Zaugg davanti nelle Libere 2 al Mugello

condivisioni
commenti
Bortolotti e Zaugg davanti nelle Libere 2 al Mugello
16 ott 2015, 14:33

L'equipaggio della Imperiale Racing ha preceduto Zanarini-Perel e Pastorelli-Pastorelli

Lamborghini Gallardo GT3 #63, Mirko Bortolotti, Adrian Zaugg Imperiale Racing
Matteo Desideri, Antonelli Motorsport
Ferrari 458 Italia GT3 #1, Lorenzo Casè, Scuderia Baldini 27 Network
Lamborghini Gallardo Cup #134 Mirko Zanardini, David Perel Bonaldi Motorsport
Ferrari 458 Challenge,GTCup #157 Fabio Mancini, Gianluca Carboni, Easy Race

Seconda sessione di prove libere con gli pneumatici da asciutto per i piloti del Campionato Italiano Gran Turismo sul tracciato del Mugello, il primo crono è della coppia Biagi-Pezzucchi (Racing Studios) con 1’53”316 ma Malucelli-Gattuso (Scuderia Baldini) salgono in testa, sorpassati da Postiglione-Donativi (Ebimitors) con 1’50”231. 

Subito in grande spolvero l’Audi R8 di Mapelli-Amici (Audi Sport Italia) che diventano leader provvisori con 1’48”819, nella Cup primi i leader Maino-Selva (Ebimitors) davanti a Zanardini-Perel (Bonaldi Motorsport) e Mancini-Carboni (Esay Race).

Passa il tempo e Malucelli-Gattuso salgono in testa 1’48”041 davanti alle due Audi mentre Zanardini-Perel salgono in vetta tra le Cup, scalzati subito da Desideri, terza piazza per il duo Pastorelli e quarta per Del Prete-Caso. Acuto di Borlotti-Zaugg con 1’47”735 a ventotto minuti dalla fine della sessione davanti a Gattuso-Malucelli.

A metà sessione gran crono di Baccani-Venerosi che passono leader tra le Cup con 1’54”324 seguiti da Desideri e Zanardini-Perel.Passano dieci minuti Mapelli-Amici salgono in seconda posizione con 1’47”701 davanti a Malucelli-Gattuso. Tra le Cup Zanardini-Perel vanno in testa davanti Maino-Selva, terzo Matteo Desideri.

Ancora piccoli problemi per Berton-Schirò dopo una prima sessione non buona, mentre tra le Cup Desideri passa in testa davanti a Zanardini-Perel e al duo Pastorelli.

Finale di sessione senza sorprese con la testa dell’assoluta in mano a Zaugg-Bortolotti (Imperiale Racing) con 1’47”076 davanti alla R8(Audi Sport Italia) di Mapelli-Amici fermi sul 1’47”701. Terza posizione per la Ferrari della Scuderia Baldini di Gattuso-Malucelli.

Nella Gt Cup miglior tempo per Matteo Desideri (Antonelli Motorsport) davanti alla Lamborghini di Zanarini-Perel e la Porsche del duo Pastorelli(Kripton Motorsport). Domani dalle 09.00 le due sessioni di qualifica.

Prossimo articolo GT Italiano
Ronnie Valori affianca Bodega nel round di Vallelunga

Articolo precedente

Ronnie Valori affianca Bodega nel round di Vallelunga

Prossimo Articolo

Drive Technology Italia raddoppia nel Tricolore GT

Drive Technology Italia raddoppia nel Tricolore GT
Carica commenti