Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
14 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
8 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
15 giorni

GT Italiano, Mugello: Libere 1 a Postiglione e Mul

condivisioni
commenti
GT Italiano, Mugello: Libere 1 a Postiglione e Mul
Di:
19 lug 2019, 09:50

Nella prima sessione di libere del GT Italiano al Mugello svetta la Lamborghini Huracan del team Imperiale Racing.

Semaforo verde puntuale, per la prima sessione di prove libere del GT Italiano al Mugello, Mul-Postiglione (Imperiale Racing) siglano il primo crono con 1’49”291 seguiti dalla BMW M6 di Comandini-Johansson a un decimo di distacco. Ottimo spunto tra le Light con Sernagiotto-Lippi in terza posizione, con la 488 GT3 di AF Corse con Fuoco-Hudspeth che scala la classifica.

Subito dopo vola in testa la M6, ma Postiglione-Mul (Imperiale Racing) ritornano in vetta, lotta vera con la M6 che migliora il tempo della Lamborghini e si riprende la testa della classifica con 1’48”477. Senza sosta la vetta della classifica con Postiglione-Mul che si riportano nuovamente davanti con 1’48”350 poco prima dell’ingresso della Virtual Safety Car per l’uscita alla curva 3 dell’Audi di Fontana-Kaffer (Audi Sport Italia).

In classe Gt4 svetta la BMW M4 di Fascicolo-Guerra davanti alla Cayman GT4 di De Castro-Riccitelli (Ebimotors) con Magnoni (Nova Race) terzo. Dopo la ripresa della sessione le prime posizione sembrano congelate, Mann-Cioci (AF Corse). A 24’ dalla fine scatta la bandiera rossa che vede tutti I piloti rientrare ai box.

A diciassette minuti dalla fine sventola la bandiera verde con tutti I piloti che hanno preso la via della pista. Sale in settima posizione la Ferrari di Vezzoni-Di Amato con 1’49”399, bene anche la Huracan di Cuneo-Magnoni (LP Racing). Terza posizione tra le Light per Mattia Michelotto, mentre Baldan (Antonelli Motorsport) fa un largo in ghiaia, nel secondo settore. Al rientro in pista a circa sei minuti dalla fine, Postiglione-Mul abbassano il limite del tracciato con 147”891 mentre Fuoco-Hudspeth (AF Corse) che salgono terzo assoluti con 1’48”637.

Ancora record della sessione per Postiglione-Mul che abbassano il limite 1’46”879. Sotto la bandiera a scacchi Postiglione-Mul (Imperiale Racing) si confermano davanti a Comandini-Johansson e Fuoco-Hudspeth (AF Corse). Tra le light Testa della classifica per Lippi-Sernagiotto davanti a Mattia Michelotto e Paolino-Jirik. Tra le GT4 I più veloci sono Guerra-Fascicolo davanti a Riccitelli-De Castro e Cerati-Chiesa. La seconda sessione vedrà il Semaforo verde alle 16.35.

Prossimo Articolo
Lorenzo Casè torna nel GT Sprint nella tappa del Mugello

Articolo precedente

Lorenzo Casè torna nel GT Sprint nella tappa del Mugello

Prossimo Articolo

GT Italiano, Mugello, Libere 2: svettano Fuoco e Hudspeth

GT Italiano, Mugello, Libere 2: svettano Fuoco e Hudspeth
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Sprint: Mugello
Autore Stefano Reali