GT Italiano, Monza, Libere 2: svetta la BMW di Comandini-Zug

condivisioni
commenti
GT Italiano, Monza, Libere 2: svetta la BMW di Comandini-Zug
Di:

La M6 del duo di Ceccato Motors ha la meglio sulla Mercedes-AKM di Spinelli-Ferrari, mentre Drudi-Agostini sono terzi con l'Audi.

Meteo clemente, pista asciutta, leggero sole e slick. Praticamente ci sono tutti gli elementi per un’ottima sessione.

Comandini-Zugg con la M6 vanno in testa con 1’49”934, davanti a Drudi-Agostini e la Huracan di Kroes-Pulcini.

Red Flag dopo quindici minuti per la Porsche di Pan nelle barriere della Roggia, pilota ok solo un controllo al medical center, danni pesantissimi per la macchina.

Alle 16;59 riparte la sessione, con circa venti minuti da disputare, da ricordare la disavventura di Daniele Di Amato che nella mattina aveva chiuso in anticipo la sessione per una foratura.

In GT4 il miglior tempo è della Mercedes di Segù-De Luca con 1’59”635, mentre in GT Cup Greco-Chiesa sono sempre i più veloci.

Spinelli-Ferrari non si fanno attendere con la loro Mercedes e si piazzano tardi dietro alla R8 con1’50”349.

All’inizio dell’ultima quarto, un FCY congela la classifica, causa lo stop della vettura di De Amicis-Di Giusto in ghiaia alla prima di Lesmo.

Il limite imposto dalla M6, rimane sul 1’48”411, oltre un secondo di vantaggio sulla R8. Pezzucchi sempre veloce, quinto assoluto con 1’50”488.

In GT4 PRO Guerra-Riccitelli portano la loro BMW davanti a tutti, seconda posizione per Segù-De Luca, passati poi da Belicchi-Vullo.
In GT4 AM Vebster regola Magnoni e De Amicis-Di Giusto. Ferrari e Spinelli si migliorano ulteriormente e passano secondi a 1’49”100. In GT3 PRO-AM sono Di Amato-Vezzoni i leader davanti a Cressoni-Mann e Marcucci-Frassineti.
In GT3 AM Cassarà-De Giacomi sono davanti a Venerosi-Baccani. Domani alle 11.35le due sessioni di qualifica e la prima gara alle 17.10 con 50’ +1 giro. Sessione compromessa dalla bandiera rossa e dal FCY, lavoro comunque svolto fino in fondo.

Certamente le condizioni meteo potrebbero ancora fare la differenza e solo la pista saprà darci un vero riscontro.

In gara 1 ci saranno anche gli handicap time, nell’ordine 20 secondi per Agostini-Drudi, 15 per Ferrari, e 10 per Venturini-Galbiati. Cassarà-De Giacomi 10 Riccitelli-Guerra e Vebster-Riva con 5 e 15 per Greco-Chiesa.

GT ITALIANO SPRINT - Monza: Prove Libere 2

GT Italiano, Monza, Libere 1: Drudi sugli scudi

Articolo precedente

GT Italiano, Monza, Libere 1: Drudi sugli scudi

Prossimo Articolo

GT Sprint, Monza: Zug e Spinelli si dividono le pole

GT Sprint, Monza: Zug e Spinelli si dividono le pole
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT , GT Italiano
Evento Sprint: Monza
Sotto-evento Venerdì
Location Autodromo Nazionale Monza
Piloti Stefano Comandini , Marius Zug
Team BMW Team Italia
Autore Stefano Reali