GT Italiano, Monza, Libere 1: Drudi sugli scudi

condivisioni
commenti
GT Italiano, Monza, Libere 1: Drudi sugli scudi
Di:

A Monza è iniziato il weekend del GT Italiano con la prima sessione di prove libere in cui, a svettare, è stato Mattia Drudi davanti a Ferrari e Pezzucchi.

Il Campionato italiano Gran Turismo Serie Gt Sprint sbarca a Monza per il terzo appuntamento stagionale. Numerose le novità sul tracciato brianzolo a partire dal passaggio nella categoria PRO dell’equipaggio Nemoto-Tujula del VSR Racing. Arriva anche la seconda Mercedes AMG GT3, questa volta con Krypton Motorsport e il veloce Stefano Pezzucchi al volante.

In pista anche la Lamborghini dell’ LP Racing, questa volta al fianco di Marcucci ci sarà Alex Frassineti. Nuovi arrivi anche in GT Cup PRO-AM dove il Team SR&R affianca a De Marchi il pilota Alessandro Berton, già protagonista nel TCR, debutto anche per la Porsche 991 4.0l di Ombra Racing con Leonardo Caglioni e Adriano Pan. Ultima novità, l’arrivo della Ginetta G55 del danese Peter Larsen, al suo fianco lo svedese Johan Rosen.

Sessione con gomme intagliate, subito davanti la Ferrari di Vezzoni-Di Amato davanti alla R8 di Drudi-Agostini e la Ferrari di Af Corse con Cressoni Mann. Passa in testa poco dopo la R8 con 2’02”299. In GT4 le due Cayman di Gnemmi-Pera e De Castro-Piccioli. Prosegue lo stato di forma della Mercedes di Ferrari-Spinelli, mentre la Huracan di Galbiati-Venturini sale seconda con 2’01”727.

Si abbassa il limite della pista con 2’00”951 di Drudi-Agostini, mentre in GT Cup PRO-AM il leader è la coppia Greco-Chiesa davanti a Caglioni-Pan e De Marchi-Berton. Ferrari-Spinelli passano sotto il muro dei due minuti con 1’58”520 verso lo scadere della mezz’ora. Seguono poco dopo Rovera-Roda con la Ferrari di Af Corse con il crono di 1’59”983, risponde l’equipaggio della R8 con 1’58”503, con solo diciassettemilesimi di vantaggio.

Abbassano ancora il limite Spinelli-Ferrari con 1’57”085. Nell’ultimo quarto di prove, gomme “lisce” per Ferrari, con la pista che si sta asciugando molti piloti passano sulla parte verso le tribune principali per cercare acqua per raffreddare le coperture intagliate, in pista anche Pezzucchi che va a segnare il primo crono della sessione. Molto veloce la 488 Challenge di De Marchi-Berton primi di classe con 2’03”335.

Slick anche per Drudi a sei minuti dalla fine. Slick che sembrano funzionare, Ferrari e la sua Mercedes segnano 1’52”654. Sotto la bandiera a scacchi, Mattia Drudi è il più veloce con 1’52”136 davanti a Ferrari e la “certezza” Pezzucchi. Velocissimi Greco-Chiesa con la Challenge, settimi assoluti con 1’59”393. In GT4 svettano Gnemmi-Pera davanti a Piccioli-De Castro e De Amicis-Di Giusto. Seconda sessione al via alle 16.10.

GT Italiano: S.R.&R sostituisce Cristoni con Berton sulla Ferrari

Articolo precedente

GT Italiano: S.R.&R sostituisce Cristoni con Berton sulla Ferrari

Prossimo Articolo

GT Italiano, Monza, Libere 2: svetta la BMW di Comandini-Zug

GT Italiano, Monza, Libere 2: svetta la BMW di Comandini-Zug
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Sprint: Monza
Piloti Mattia Drudi
Team Audi Sport Team Italia
Autore Stefano Reali