Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
GT Italiano Sprint: Misano

GT Italiano, Misano: Di Amato vince con la Ferrari-RS Gara 1

Con una grande prova, il romano batte la 488 di Hudspeth/Fuoco e l'Audi di Postiglione/Mancinelli. Vilander beffa all'ultimo Perolini in Pro-Am, Am alla Kessel, KO la BMW. In GT Cup prima la Lambo-Best Lap, in GT4 è festa per Ebimotors e Nova Race.

#25 RS Racing, Ferrari 488 GT3 Evo: Daniele Di Amato

Partenza di Gara 1 del GT Sprint molto interessante a Misano, con due Ferrari in prima fila e due Audi in seconda e il terzo “incomodo” Ceccotto.

Il giovane driver di LP Racing potrebbe infilarsi al via di quella che può essere una grande gara. Si parte con quasi 29° dell’aria e 38.6° dell’asfalto.

Colpo di scena prima della partenza, la Huracan di Dionisio-Barri viene spinta in corsia box. Allo scattare del verde bene Fuoco davanti a Di Amato, con Ceccotto terzo che sorprende le Audi. Quarto Agostini davanti a Zug e Mancinelli.

Lotta in GT4 tra Di Giusto Ferri e Di Fabio. Vebster parte regolarmente ed è quinto tra le Cup. Zug ottimo quinto, si inserisce tra le due Audi. Al sesto Fischbaum tocca Romani che va in testacoda e rientrano entrambi ai box. Gara finita per Romani. Safety Car in pista con il giro veloce della gara a Fuoco con 1’32”899.

Riparte la gara al settimo passaggio, con il gruppo che forma un lungo serpentone. In GTCup svetta Pegoraro, sedicesimo assoluto davanti a Vebster e De marchi, in GT4 Di Giusto al comando con Ferri e Di Fabio a seguire. Si toccano Pitorri e Riva.

Middleton su Guidetti ed è decimo. Le due Ferrari in testa cercano di allungare con Agostini che fa passare il compagno Mancinelli che non ha handicap time da scontare. Frassineti si avvicina alla BMW di Zug, mentre la ripartenza con la Safety Car è sotto investigazione, Riva in testacoda e riparte. Si fa insistente il forcing di Frassineti su Zug, affiancati alla Quercia, prosegue il duello e Frassineti passa al Tramonto e passa sesto, mentre Crestani si fa a sua volta sotto al tedesco.

Al 31° minuto si apre la finestra dei cambi ed entra Privitello, Riva, Lippi, Simon Mann, Tempesta, Peter Mann. Prosegue Fuoco con Ceccotto secondo che lascerà a Perolini con Mancinelli terzo. Al 16° si ferma Vebster e lascia alla Linossi, Di Amato fa la sua sosta insieme ai 5” di penalità perché corre da solo.

Al 17° si ferma Frassineti per Ghiotto. Al 18° Agostini cambia per Ferrari, Ferri per Garbelli, al giro successivo sale Comandini al posto di Zug. Al 20° sale Perolini per Ceccotto, Crestani per Greco. Entra Fuoco per Hudspeth. Tra le Cup c’è Mugelli in testa davanti alla Linossi e Risitano, mentre in Gt4, Pera-Magnoni-Garbelli.

Dopo i cambi Hudspeth comanda la gara davanti a Di Amato, Perolini, Postiglione, Ghiotto e Comandini. Dieci secondi di penalità a La Mazza per non rispetto delle procedure in Safety Car, stessa penalità per la Linossi. Di Amato si fa sotto a Hudspeth e passa al 23°.

Privitelio tocca Garbelli, fuori entrambi e Safety Car in pista. Penalità per i cambi a Tempesta-Iacone, Lippi-Filippi e Di Giusto-Pera. Al 27° rientra la Safety Car e si riparte per gli ultimi minuti di gara, Ferrari passa Comandini, Postiglione sale terzo con Ghiotto che si riprende la posizione su Ferrari. Problema per Filippi che procede lentamente al 30° e si ferma ai box, stessa cosa per De Castro.

Comandini rientra con anteriore sinistra forata. Ghiotto su Perolini all’inizio dell’ultimo giro con Postiglione in forcing su Hudspeth.

Sotto la bandiera a scacchi splendida vittoria per Di Amato davanti a Hudspeth e Postiglione. Vilander vince in PRO-AM davanti a Perolini-De Luca. In AM vince Fumanelli davanti a Iacone e Cabezas.

In Gt Cup vince Mugelli davanti a Risitano e La Mazza. In GT4 il “solito” Pera davanti a Magnoni e Fascicolo. In GT4 AM Magnoni-Fascicolo-Ghezzi. In GT4 PRO-AM Pera-Garbelli-De Castro. La classifica per classi vede : GT3 PRO Di Amato davanti a Fuoco-Hudspeth e Mancinelli-Postiglione PRO-AM Vilander-Mann davanti a Perolini-Ceccotto e De Luca-Guidetti.

GT3 AM Chuadaroglu-Fumanelli davanti a Iacone-Tempesta e Zanotti-Cabezas. GT4 AM Magnoni-Di Fabio davanti a Neri-Fascicolo e Cerati-Ghezzi. In GT4 PRO-AM Pera-Di Giusto davanti a Ferri-Garbelli e De Castro-Arrigosi.

In GTCUP vittoria per Mugelli-Pegoraro davanti a De Marchi-Risitano e Nicolosi-La Mazza.

Barri-Dionisio hanno avuto un problema al cambio durante il giro di ricognizione, stanno valutando il da farsi, quindi sapremo qualcosa più avanti.

Anche per Filippi problemi al cambio, anche qui da valutare il da farsi, stanno cercando di capire se il problema è elettronico o di cambio.

Gara con molti spunti e sinceramente bella da vedere, per domani ci sono da calcolare gli handicap time, le forze in campo sono di peso e lo spettacolo non mancherà.

Gara 2 sarà visibile su Motorsport.com alle ore 15;10.

GT ITALIANO SPRINT - Misano: Gara 1

#351 Bonaldi Motorsport, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Milos Pavlovic, Michael Frederic Fischbaum
#355 Easy Race, Ferrari 488 Challenge: Francesca Linossi, Daniel Vebster
#377 Rexal/FFF Racing Team, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Luciano Privitelio
#391 Best Lap, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Massimiliano Mugelli, Lorenzo Pegoraro
#8 AF Corse, Ferrari 488 GT3 Evo: Antonio Fuoco, Sean Hudspeth
#8 AF Corse, Ferrari 488 GT3 Evo: Antonio Fuoco, Sean Hudspeth
#58 RAM Racing, Ferrari 488 GT3 Evo: Alberto Lippi, Luca Filippi
#8 AF Corse, Ferrari 488 GT3 Evo: Antonio Fuoco, Sean Hudspeth
#12 Audi Sport Italia, Audi R8 LMS GT3 Evo: Riccardo Agostini-Lorenzo Ferrari
#14 Audi Sport Italia, Audi R8 LMS GT3 Evo: Daniel Mancinelli, Vito Postiglione
#351 Bonaldi Motorsport, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Milos Pavlovic, Michael Frederic Fischbaum
#21 AF Corse, Ferrari 488 GT3 Evo: Simon Mann, Toni Vilander
#58 RAM Racing, Ferrari 488 GT3 Evo: Alberto Lippi, Luca Filippi
Auto in pit-lane
#207 Nova Race, Mercedes-AMG GT4: Luca Magnoni, Diego Di Fabio
Auto in pit lane
#55 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo: Jacopo Guidetti, Francesco Massimo De Luca
#33 Kessel Racing, Ferrari 488 GT3 Evo: Murat Cuhadaroglu, David Fumanelli
#58 RAM Racing, Ferrari 488 GT3 Evo: Alberto Lippi, Luca Filippi
#77 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo: Erwin Zanotti, Jorge Cabezas Catalán
Azione in pista
#351 Bonaldi Motorsport, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Milos Pavlovic, Michael Frederic Fischbaum
Giovanni Berton, Giacomo Riva, Krypton Motorsport, Porsche 911 GT3 Cup
Fulvio Ferri, Enrico Garbelli, Nova Race, Mercedes-AMG GT4
#215 BWM Team Italia-Ceccato Motors Racing, BMW M4 GT4: Giuseppe Fascicolo, Nicola Neri
#21 AF Corse, Ferrari 488 GT3 Evo: Simon Mann, Toni Vilander
#19 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Mateo Llarena, Stuart Middleton
Mattia Di Giusto, Riccardo Pera, Ebimotors, Porsche 718 Cayman GT4:
Mattia Di Giusto, Riccardo Pera, Ebimotors, Porsche 718 Cayman GT4:
#391 Best Lap, Lamborghini Huracán Super Trofeo Evo: Massimiliano Mugelli, Lorenzo Pegoraro
#7 BWM Team Italia-Ceccato Motors Racing, BMW M6 GT3: Stefano Comandini, Marius Zug
#90 AKM-Antonelli Motorsport, Mercedes-AMG GT3 Evo: Luca Segù, Bar Baruch
#207 Nova Race, Mercedes-AMG GT4: Luca Magnoni, Diego Di Fabio
#19 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Mateo Llarena, Stuart Middleton
#223 Autorlando Sport, Porsche 718 Cayman GT4: Emanuele Romani, Gianluca Carboni
#252 Ebimotors, Porsche 718 Cayman GT4: Sabino De Castro, Matteo Arrigosi
#275 Autorlando Sport, Porsche 718 Cayman GT4: Dario Cerati, Giuseppe Ghezzi
#29 VSR Vincenzo Sospiri Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Simone Iacone, Sascha Tempesta
#318 Best Lap, Ferrari 488 Challenge Evo: Maurizio Pitorri, Gianluigi Simonelli
39

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GT Italiano: AF Corse e RAM regalano la doppia Pole alla Ferrari
Prossimo Articolo GT Italiano: la Ferrari-Easy Race vince una pazza Gara 2 a Misano

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia