La Ombra schiera una sola vettura a Vallelunga

Ovviamente sulla Ferrari 458 ci saranno i leader della classifica Beretta e Frassineti. Assente Tedeschi

Durante l’ultima gara di Campionato italiano Gran Turismo, che si è svolta al Mugello, Ombra è balzata in testa alla classifica generale, grazie ai due terzi posti conquistati in Gara1 e in Gara2 dalla coppia Beretta/Frassineti. Con i suoi 71 punti il Team bergamasco si è lasciato alle spalle il duo Casè-Gattuso (con un punto di svantaggio), seguiti da Schirò-Berton (65), Donativi-Postiglione (63) e Bortolotti-Viberti (61). Sono stati sicuramente l’abilità di chi si trova al volante, l’entusiasmo, il feeling raggiunto sia tra i piloti sia con la scuderia, a regalare ad Ombra Racing questa bella soddisfazione.

Ma ora si riparte perché, dopo il giro di boa, ci si appresta ad affrontare la seconda parte di campionato. Il prossimo appuntamento sarà dunque a Vallelunga, pista sulla quale Ombra ha già in passato dimostrato di essere all’altezza. L’intenzione è quella di mantenere e, possibilmente, incrementare il vantaggio ottenuto. L’obiettivo finale, ovviamente, rimane il gradino più alto del podio nel Campionato Italiano GT3, viste le premesse e l’impegno profuso dalla scuderia anche durante la pausa estiva.

I mesi di stacco sono stati infatti utilizzati per ottimizzare al meglio ogni dettaglio delle vetture ed al rientro in pista nei test privati effettuati a fine agosto sul tracciato romano di Vallelunga, la coppia formata da Alex Frassineti e Matteo Beretta ha stabilito il miglior tempo.

Purtroppo a causa di una improvvisa e inaspettata defaillance del pilota Felice Tedeschi, durante la prova di Vallelunga il team tornerà a schierare in pista una sola Ferrari 458, ma il management è già al lavoro per riportare i ranghi al completo in vista dei prossimi decisivi weekend.

Davide Mazzoleni (team manager): "Finalmente si torna in pista! Siamo davvero impazienti e non vediamo l’ora di mettere alla prova il lavoro ed i dettagli che abbiamo perfezionato in queste settimane di pausa per ottimizzare la performance della nostra 458 e di Alex e Matteo al volante. Siamo pronti alla sfida e puntiamo a raccogliere quanti più punti possibile, considerando gli handicap maturati con i podii del Mugello: se poi si dovesse presentare l’occasione di vincere cercheremo di non farcela scappare. Mi dispiace non avere in pista la seconda Ferrari ma siamo già molto vicini all’accordo con un equipaggio di livello che possa supportare la numero 12 nella lotta finale per il titolo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Evento Vallelunga
Circuito Vallelunga
Piloti Matteo Beretta , Alex Frassineti
Articolo di tipo Preview