Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Evento concluso
MotoGP
17 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
4 giorni
G
GP di Andalusia
24 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
11 giorni
WRC
G
Rally d'Estonia
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Rally di Turchia
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
73 giorni
WSBK
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
18 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
Formula E
G
ePrix di Berlino I
05 ago
-
05 ago
Prossimo evento tra
23 giorni
G
ePrix di Berlino II
06 ago
-
06 ago
Prossimo evento tra
24 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
31 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
25 giorni
11 set
-
13 set
Prossimo evento tra
60 giorni
GT World Challenge Europe Endurance
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
53 giorni

GT Italiano: BMW Team Italia conferma M6 e M4 con Zanardi a Monza

condivisioni
commenti
GT Italiano: BMW Team Italia conferma M6 e M4 con Zanardi a Monza
Di:
Co-autore: Stefano Reali
19 giu 2020, 12:02

La squadra di Ceccato e Ravaglia avrà ancora le sue GT3 e GT4 per gli equipaggi formati dall'esperto Comandini col giovane Zug, e dal trio Riccitelli-Neri-Guerra, con Zanardi ospite d'onore a Monza.

BMW Team Italia sarà ancora al via del Campionato Italiano Gran Turismo anche per la stagione 2020, confermando l'impegno con due equipaggi per le Classi GT3 e GT4.

La squadra di Gianfranco Ceccato e diretta da Roberto Ravaglia schiererà ancora una volta le sue BMW M6 e M4, presentate oggi in una conferenza stampa via web alla quale ha partecipato anche Motorsport.com, in cui è stato anche dato l'annuncio che per l'appuntamento Endurance di Monza (7-8 novembre) uno dei concorrenti al volante sarà Alex Zanardi.

Confermatissimo sulla M6 GT3 l'esperto Stefano Comandini, che si presenta in grande forma e pronto a mettersi a disposizione anche per la crescita del suo nuovo compagno di squadra, il giovane Marius Zug.

La vettura quest'anno avrà una livrea con le tinte rosse e blu di BMW M Sport, su sfondo nero per celebrare la vittoria ottenuta dalla sua "sorellina" M8 americana alla 24h di Daytona che aveva la medesima livrea.

La M4 GT4 andrà invece nelle mani dell'equipaggio formato dal Campione in carica Simone Riccitelli e Francesco Guerra, con Nicola Neri che si aggiungerà a loro per gli appuntamenti Endurance.

"Parto dicendo che c'è grande entusiasmo nell'apprendere la notizia che Zanardi sarà con noi a Monza - ha commentato Ceccato - Sarà uno stimolo anche per migliorare una vettura che è già competitiva, in modo da fare risultato. La passione rimane la stessa, da quando correvo i rally ad oggi in pista. Quando Ravaglia mi ha coinvolto, mi ci sono tuffato carichissimo".

"Non è stato facile organizzare tutto in così poco tempo, il calendario è molto compatto e bisogna prepararle velocemente. A marzo eravamo già quasi pronti, ma abbiamo dovuto capire come muoverci nell'incertezza. Dopo un 2019 chiuso da Vice Campioni in entrambi i campionati, abbiamo ancora qualcosa che ci brucia, per cui si è lavorato a testa bassissima per rifarci. Speriamo di arrivare a Monza con Stefano e Alex sul podio".

Ravaglia ha aggiunto: "La M6 è sempre una macchina stupenda, quest'anno BMW Italia ha scelto di usare la livrea con la quale la M8 ha trionfato a Daytona, speriamo che porti fortuna anche a noi! L'anno scorso il campionato è stato bellissimo, purtroppo perso per un punto. Anche nel GT4 è arrivato un secondo posto, per cui l'obiettivo è migliorarci, anche se non sarà facile. Ce la metteremo tutta e sono convinto che porteremo a casa un ottimo risultato con piloti giovanissimi, due sono anche minorenni. Una scelta fatta per dare nuova linfa a quello che stiamo facendo a livello sportivo".

"Zug sarà con Comandini, potrebbe essere suo figlio e imparerà tanto da uno che continua ad essere veloce e affidabile. In GT4 presentiamo il Campione Sprint '19 Riccitelli, altro minorenne, con Guerra che ha 23 anni. Con loro nell'Endurance avranno Neri, il quale sta provando in questi giorni la vettura.

"Durante l'inverno c'eravamo messi avanti sapendo già dove intervenire per crescere con gli assetti. Ci ha fermato il lockdown a marzo due giorni prima che scendessimo in pista. Adesso però ripartiamo ad armi pari con tutti, abbiamo già provato all'inizio di giugno con le due macchine a Misano, la prossima torneremo lì con solo la GT4 e poi ci recheremo al Mugello con tutti i mezzi per preparare bene l'inizio della stagione a luglio. Non sono state annullate gare, si terminerà a dicembre, ma non sono preoccupato dal meteo. Siamo fiduciosi che dopo un inizio a porte chiuse si possa riavere il paddock aperto e il pubblico".

"Un'ulteriore sfida sarà quella di mettere in macchina Zanardi in condizioni buone per guidarla, l'abbiamo sempre fatto senza problemi, anche con il supporto della BMW di Monaco. C'è anche il fatto che Alex non avrà alle spalle tutto il campionato, per cui faremo qualche test per installare e controllare i suoi comandi. Una difficoltà che però è un onore".

Motorsport.com ha poi chiesto a Ravaglia come si è lavorato sulle evoluzioni della M6 e quali sono anche i programmi futuri del team, sapendo che ci sono gare GT internazionali sul territorio italiano come il GT World.

"Non abbiamo portato alcun pacchetto evolutivo perché l'auto è omologata e congelata. Le migliorie arrivano sul lavoro nei minimi particolari, come l'assetto, ammortizzatori, molle e tutte queste cose. Siamo convinti che miglioreremo tantissimo anche coi piloti. Comandini ogni anno che passa è sempre più bravo, i nostri giovani hanno talento e quindi ce la metteremo tutta".

"Per quello che riguarda il GT World, non è nei programmi di BMW Team Italia, ma come Team Ceccato avevamo valutato questa prospettiva, solo che poi è stato deciso di concentrarci al massimo sul GT Italiano, visto che i tempi sono molto stretti e i rischi dietro l'angolo".

"Per il futuro, sappiamo che fino al 2022 la nuova BMW M4 GT4 non sarà pronta, ma quando ci sarà valuteremo i programmi possibili anche con quella macchina".

Successivamente è intervenuto anche Comandini, che è sempre molto motivato e ancor più carico vista l'inattività forzata di questi tempi.

"L'emozione è grandissima, la M6 GT3 è fatta benissimo, è partita con delle difficoltà, ma ora è competitiva e l'anno scorso l'ha dimostrato. Non voglio sbilanciarmi dopo un secondo posto, ma l'obiettivo è ovviamente migliorare e nei test di Misano le sensazioni sono state molto positive e sappiamo di avere un oggetto che ti può permettere di combattere per il campionato. Continueremo a testare anche le ultime piccole modifiche prima del via della stagione, ma la strada è quella giusta".

"Ho ancora un compagno minorenne, ma non è un problema perché so che anche in età da muretto, riesco ancora ad essere veloce in macchina! E comunque mi sento anche io un ragazzino e competitivo, facendo per BMW da chioccia per i giovani con un compito di responsabilità. Avrò anche Alex Zanardi con me a Monza, uno dal quale c'è sempre da imparare con le sue capacità".

"Durante il lockdown ho continuato ad allenarmi fisicamente e al simulatore, mi sento pronto per cominciare. Ovviamente il team è quello più sotto stress, i ragazzi debbono controllarla in officina e rimetterla a punto gara per gara, ma siccome sono 8 anni che corro con BMW posso affermare che abbiamo un team perfetto alle spalle".

Infine anche Federico Izzo, direttore marketing di BMW Italia, ha commentato la scelta dell'appoggio ufficiale alla squadra di Ceccato e Ravaglia.

"E' un progetto molto importante e per noi è un grandissimo impegno. Non farlo sarebbe buttare via anni di investimenti e mancare nei confronti dei nostri appassionati, nascondendoci nelle difficoltà. Ad oggi un marchio è giusto che ci sia e sia presente, la pista è casa nostra e le motivazioni per farlo ci sono tutte. Il lockdown ci ha insegnato che il silenzio non è una scelta che paga sul mercato, così come mollare la pista, per la quale ci siamo impegnati anno per anno".

Scorrimento
Lista

BMW M4 GT4, BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M4 GT4, BMW M6 GT3, BMW Team Italia
1/19

Foto di: BMW

BMW M4 GT4, BMW Team Italia

BMW M4 GT4, BMW Team Italia
2/19

Foto di: BMW

BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M6 GT3, BMW Team Italia
3/19

Foto di: BMW

BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M6 GT3, BMW Team Italia
4/19

Foto di: BMW

BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M6 GT3, BMW Team Italia
5/19

Foto di: BMW

BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M6 GT3, BMW Team Italia
6/19

Foto di: BMW

BMW M6 GT3, BMW Team Italia

BMW M6 GT3, BMW Team Italia
7/19

Foto di: BMW

Francesco Guerra, BMW Team Italia

Francesco Guerra, BMW Team Italia
8/19

Foto di: BMW

Francesco Guerra, Nicola Neri, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4

Francesco Guerra, Nicola Neri, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4
9/19

Foto di: BMW

Francesco Guerra, Nicola Neri, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4, Stefano Comandini, Marius Zug, BMW M6 GT3, BMW Team Italia

Francesco Guerra, Nicola Neri, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4, Stefano Comandini, Marius Zug, BMW M6 GT3, BMW Team Italia
10/19

Foto di: BMW

Francesco Guerra, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4, BMW Team Italia

Francesco Guerra, Simone Riccitelli, BMW M4 GT4, BMW Team Italia
11/19

Foto di: BMW

Marius Zug, BMW Team Italia

Marius Zug, BMW Team Italia
12/19

Foto di: BMW

Marius Zug, BMW Team Italia

Marius Zug, BMW Team Italia
13/19

Foto di: BMW

Nicola Neri, BMW Team Italia

Nicola Neri, BMW Team Italia
14/19

Foto di: BMW

Nicola Neri, BMW Team Italia

Nicola Neri, BMW Team Italia
15/19

Foto di: BMW

Stefano Comandini, BMW team Italia

Stefano Comandini, BMW team Italia
16/19

Foto di: BMW

Stefano Comandini, BMW team Italia

Stefano Comandini, BMW team Italia
17/19

Foto di: BMW

Stefano Comandini, Marius Zug, BMW M6 GT3, BMW Team Italia

Stefano Comandini, Marius Zug, BMW M6 GT3, BMW Team Italia
18/19

Foto di: BMW

BMW M4 GT4, BMW Team Italia

BMW M4 GT4, BMW Team Italia
19/19

Foto di: BMW

Prossimo Articolo
GT Italiano: prende forma la griglia di partenza 2020

Articolo precedente

GT Italiano: prende forma la griglia di partenza 2020

Prossimo Articolo

GT Italiano: ufficializzata la prima Porsche GT4 della Ebimotors

GT Italiano: ufficializzata la prima Porsche GT4 della Ebimotors
Carica commenti