GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
MotoGP
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
4 giorni
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
74 giorni

Claudio Giudice: dalla Mitjet alla Lamborghini nel GT italiano

condivisioni
commenti
Claudio Giudice: dalla Mitjet alla Lamborghini nel GT italiano
Di:
8 set 2017, 13:46

Il leader della classifica generale della Mitjet Italian Series, Claudio Giudice, è salito sulla Lamborghini Huracan del team Petri Corse per partecipare alla gara imolese del GT italiano: ecco le impressioni del giovane pilota lombardo sul salto di categoria...

Claudio Giudice, Scuderia Giudici
Claudio Giudice, Scuderia Giudici
Claudio Giudice, Scudeiria Giudici

Dopo lo spumeggiante debutto nella Mitjet Italian Series 2017, che lo vede in testa nella classifica generale Piloti A, Claudio Giudice, sta facendo il suo debutto a Imola nel Campionato Italiano GT, si prepara al debutto con la Lamborghini Huracan in configurazione Supertrofeo del team Petri Corse.

La crescita agonistica di Claudio Giudice è un’altra dimostrazione della validità formativa della Mitjet Series che, per le sue straordinarie caratteristiche tecniche, si dimostra un passaggio validissimo nella formazione di un pilota da corsa.
“Le differenze tra Mitjet e Lamborghini Huracan Supertrofeo sono tantissime - spiega Giudice - , ma è proprio grazie a Mitjet, che ti impone, per andare forte, di studiare e curare maniacalmente ogni momento della tua guida, che mi sono trovato subito a mio agio con gli oltre 600 cavalli della Lambo”. 

Malgrado i pochissimi giri effettuati a causa di una prima sessione di libere caratterizzata da molte bandiere gialle, Giudice è già a un paio di secondi dalla pole position...
“... per andare forte con la Mitjet è importantissimo portare velocità in curva – continua Claudio – guidare puntando sulla fluidità del movimento e sulla scorrevolezza. Sulla Lamborghini è l’esatto contrario".

"Con ABS e traction control è fondamentale essere aggressivi sui comandi e diventano fondamentali la frenata, l’ingresso in curva e l’uscita. Ogni curva idealmente si divide in tre momenti. È una guida on-off quella della Lamborghini Huracan, l’esatto contrario di quella della Mitjet”. 

Quali sono allora le affinità con la Mitjet?
 “Se affrontiamo la domanda dal punto di vista tecnico-dinamico, direi nessuna. Ma l’assonanza tra le due vetture direi che è molto più importante e profonda: la Mitjet ti insegna il metodo di approccio e analisi senza il quale non solo non vai forte con lei, ma non andresti forte con nessun’altra vettura da corsa. Voglio essere ancora più chiaro, la Mitjet non solo ti insegna, ti impone di curare ogni sezione della pista e la ricerca della giusta tecnica. È un approccio di fine tuning che è fondamentale per primeggiare in una serie molto competitiva e combattuta".

"Ecco, il secondo punto importantissimo è che la Mitjet di abitua alla bagarre e questo è fondamentale per il colpo d’occhio, la prontezza di riflessi e la capacità di saper decidere in pochi istanti. Sulla Lamborghini ho trovato le stesse priorità: curare le linee nel migliore dei modi, individuare il giusto approccio relativamente alla tecnica di guida e la cura maniacale delle linee”.

Prossimo Articolo
Gai e Rugolo subito in vetta nelle Libere 1 di Imola

Articolo precedente

Gai e Rugolo subito in vetta nelle Libere 1 di Imola

Prossimo Articolo

Frassineti e Beretta piazzano la zampata nelle Libere 2 di Imola

Frassineti e Beretta piazzano la zampata nelle Libere 2 di Imola
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT Italiano
Evento Imola II
Sotto-evento Venerdì
Location Imola
Piloti Claudio Giudice
Autore Redazione Motorsport.com