CIGT Sprint | Monza, Gara 1: esordio vincente per la BMW M4

La nuova auto bavarese di Ceccato Racing trionfa con Glock-Klingmann davanti a Honda-Nova Race e Ferrari-Baldini, dopo la penalità alla Lamborghini-Imperiale che ha vissuto il brivido dell'infortunio di Middleton al pit-stop. Team Italy trionfa in GT Cup, GT4 a Nova Race.

CIGT Sprint | Monza, Gara 1: esordio vincente per la BMW M4
Carica lettore audio

Si parte per Gara 1 del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint con l’asfalto a 14.5° bagnato e soprattutto un lungo serpentone al via con 41 vetture e sotto regime di Safety Car.

Parte dal fondo Marco Butti per non aver disputato le qualifiche, stessa cosa per il compagno di squadra Patrinicola domani.

Occhio a Kodric nono assoluto con la Huracan Super Trofeo. Al quarto giro scatta il verde bene, Di Folco Klingmann a ruota con Di Amato terzo, Cozzi lungo in prima variante.

Klingmann cerca un varco ma Di Folco resiste, Castillo testacoda in prima variante. Cozzi deve ridare la posizione, Di Folco 1”3 di vantaggio sulla M4 GT3, Greco insidia la Ferrari di Panciatici. Grande pressing per Kodric, primo nella Gt Cup e nono assoluto con Pera secondo e Barri terzo.

#6 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Alberto Di Folco, Stuart Middleton

#6 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Alberto Di Folco, Stuart Middleton

Al sesto Greco passa la 488 di Panciatici, giro veloce per Di Folco in 2’03”913. Altro errore di Castillo che tocca le barriere interne della Parabolica e testacoda alla Roggia. Veloce la NSX di Guidetti che si avvicina alla M4. Warning per Pegoraro che in prima variante tocca Mazzola.

Grande stint per Butti, partito 39° in otto passaggi ha recuperato tredici posizioni. Di Leo chiude senza vederlo su Barucchelli, fortunatamente nessun danno, rischio di Di Folco alla Roggia per un traverso, tutto sotto controllo.

Berton ai box per un problema e iniziano i doppiaggi. Di Folco giro veloce in 2’02”546 con quattro secondi e mezzo di Klingmann mentre Kodric si avvicina a Di Giusto. Grande forcing di Pera con la Porsche Cup di Ebimotors, 2’07”082.

#207 Nova Race, Mercedes-AMG GT4: Alessandro Marchetti, Alexander Schjerpen

#207 Nova Race, Mercedes-AMG GT4: Alessandro Marchetti, Alexander Schjerpen

Photo by: ACI Sport

All’undicesimo passaggio si apre la finestra dei cambi, il promo ad entrare è Di Giusto con la Huracan di LP Racing e lascia a Ceccotto. Pavlovic prende il volante dal compagno di squadra e Butti sale in diciottesima posizione, Han lascia il volante della 488 a Negro, Galbiati cambio con Cressoni.

Greco per Guerra dopo un ottimo stint al tredicesimo. Al 14° Butti lascia a Patrinicola dopo una grande rimonta, scende Di Amato per Urcera.

Al 15° Di Folco IN per Middleton, e Klingmann per Glock, come da programma e sale anche Stefano Gai. Problema in corsia box durante l’ingresso di Klingmann, che prende contro a Middleton mentre questi si avvicina alla Lamborghini per dare il cambio a Di Folco.

L'inglese viene soccorso e Di Folco deve fare doppio stint, poi la finestra per i pit-stop si chiude.

#72 Scuderia Baldini 27, Ferrari 488 GT3 Evo: Stefano Gai, Nelson Panciatici

#72 Scuderia Baldini 27, Ferrari 488 GT3 Evo: Stefano Gai, Nelson Panciatici

Testacoda della Ferrari Challenge di Rocchi in prima variante. Dopo i cambi la classifica vede Glock in testa davanti a Moncini, Di Folco, Gai, Urcera, Cressoni, mentre nella GT Cup Piccioli davanti a Scalvini e Vairani.

Moncini-Di Folco in battaglia per la seconda posizione mentre Glock sembra un marziano con 2’04”641 e 4”4 di vantaggio. Ottimo forcing di Di Folco su Moncini, passa e conquista la seconda posizione, all’interno della staccata della 2° di Lesmo, track limit per Cressoni alla Roggia.

Al 18° Scalvini prova su Piccioli e passa alla Parabolica. Grande passo di Di Folco che mantiene la seconda posizione con grande determinazione dietro a uno come Glock.

Gai spinge con la 488 della Scuderia Baldini, si avvicina alla NSX di Moncini e sotto investigazione il cambio tra Di Folco e Middleton.

Cozzi arriva lungo alla Roggia e manda in testacoda il compagno Negro. Gai prova su Moncini al 23°.

#55 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo 22: Jacopo Guidetti, Leonardo Moncini

#55 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo 22: Jacopo Guidetti, Leonardo Moncini

Photo by: ACI Sport

Doccia fredda in casa Imperiale, un minuto di penalità per Di Folco-Middleton per cambio irregolare, dato che il romano ha dovuto effettuare un doppio stint causa infortunio al collega, portato al centro medico per controlli.

Ultimo giro per Glock, grande prestazione per Colucci che in GT Cup conquista la seconda posizione dietro a Scalvini, passando Piccioli.

Schjerpen leader in GT4 davanti a Bencivenni e Fondi. Sotto la bandiera a scacchi vittoria di Glock-Klingmann davanti a Guidetti-Moncini con Gai-Panciatici terzi.

In GT3 PRO-AM vittoria a Greco-Guerra dvanti a Di Giusto-Ceccotto. GT3 AM a Cozzi, seconda posizione per Butti-Patrinicola e terzi Magnoni-Lippi.

#99 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo22: Francesco Guerra, Matteo Greco

#99 Nova Race, Honda NSX GT3 Evo22: Francesco Guerra, Matteo Greco

Photo by: ACI Sport

GT Cup Pro-Am a Barri-Scalvini davanti a Mazzola-Coluccio e Pera-Piccioli.

GT CUP Am a Berton-Buttarelli, seconda posizione per Ghezzi-Pichler e terzo Pier.

GT4 PRO-Am a Marchetti-Schjerpen davanti a Ferri-Bencivenni e Cerati-Fondi.

Una Gara 1 con molti spunti interessanti dalla prestazione della M4, la rimonta di Butti dall’ultima posizione e tanto altro ancora.

Domani Gara 2, sicuramente ricca di sorprese.

CIGT Sprint - Monza: Gara 1

condivisioni
commenti
CIGT Sprint | Monza: Lamborghini-Imperiale e BMW in Pole Position
Articolo precedente

CIGT Sprint | Monza: Lamborghini-Imperiale e BMW in Pole Position

Prossimo Articolo

CIGT Sprint | Monza, Gara 2: Di Folco e la Lamborghini rispondono a BMW

CIGT Sprint | Monza, Gara 2: Di Folco e la Lamborghini rispondono a BMW