Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Intervista

CIGT | Mazzola-Coluccio, i ragazzini terribili di GT Cup PRO-Am

A motori spenti, Motorsport.com è andato a trovare i due ragazzini terribili che nella stagione 2022 si sono “fregiati” del titolo PRO-AM del Campionato Italiano Gran Turismo GT CUP serie Sprint, Rocco Mazzola e Luigi Coluccio.

#323 Easy Race, Ferrari 488 Challenge Evo: Luigi Coluccio, Rocco Mazzola

ACI Sport

Dietro a loro un pilota che non necessita di presentazioni, il suo curriculum parla da sé, Vito “Chico” Postiglione che ha seguito i ragazzi per tutta la stagione. Alla fine con il gioco degli scarti si sono aggiudicati la corona con un punto di vantaggio su Piccioli.

Una sfida, quella appena conclusa al volante della Ferrari 488 di Easy Race, ricca di colpi di scena e di un parterre decisamente di valore, e i numeri ne sono la conferma.

“La mia passione per il motorsport arriva direttamente da mio padre. Sono arrivato per la prima volta in Autodromo a Misano, dove c’era Vito che correva con una Porsche. Da li è scattata la scintilla che mi ha fatto iniziare con i kart, disciplina che ho seguito per sette anni dai kart con la X30 Junior per poi passare alla senior", dice Mazzola parlando con Motorsport.com.

"A quindici c’è stato il passaggio in macchina con il debutto nel Campionato Italiano Prototipi. Uno step importante, dopo i kart il passaggio in F4 era proibitivo, quindi il debutto con la Wolf GB 08 Thunder. Una buona stagione, dove mi sono aggiudicato il titolo Rookie e il quinto posto nella generale".

"Insieme a Vito abbiamo deciso di provare la 488 Challenge, un altro grande step e è scattato l’amore. Debuttare a sedici anni è stato un sogno e sinceramente insieme al mio compagno Luigi, non speravamo di poter vincere il titolo alla prima stagione. Da dire che comunque abbiamo dato il 110 % ogni volta".

"Alla fine è arrivato titolo, grazie al supporto di Vito. Per il 2023, vorrei continuare con le GT insieme a Luigi con cui mi trovo molto bene. Il mio sogno è quello di diventare un pilota factory, non sarà facile e ci proverò con tutto me stesso”.

#323 Easy Race, Ferrari 488 Challenge Evo: Luigi Coluccio, Rocco Mazzola

#323 Easy Race, Ferrari 488 Challenge Evo: Luigi Coluccio, Rocco Mazzola

Photo by: ACI Sport

Coluccio aggiunge: “Ho iniziato per caso e soprattutto per gioco. All’età di quattro anni mio padre mi ha comprato un kart per girare “dentro” casa. Poi avendo il kartodromo la Conca a solo due chilometri, abbiamo deciso di andare a provare. Cosa che è durata fino agli otto anni, quando ho cominciato con le prime gare regionali e italiane".

"I miei migliori risultati in carriera li ho raggiunti nel 2018 con il mio primo podio mondiale (terzo) in OK. Nel 2021 sono diventato Vice Campione del Mondo in Spagna e nel 2022 ho debuttato in GT e la mia preferenza tra Formula e Gt è decisamente per le Gran Turismo. Sinceramente non so il perché ma è così".

"Sicuramente non mi aspettavo di vincere il titolo al primo anno è stata una bellissima soddisfazione, grazie al mio compagno Rocco, a Easy Race e Vito. L’idea era quella di fare esperienza, per questo devo ringraziare Vito che ci ha seguito fin dall’inizio e continua a farlo già in ottica 2023”.

#323 Easy Race, Ferrari 488 Challenge Evo: Luigi Coluccio, Rocco Mazzola

#323 Easy Race, Ferrari 488 Challenge Evo: Luigi Coluccio, Rocco Mazzola

Photo by: Stefano Reali

Due ragazzini terribili che faranno ancora parlare di sé, semplici e sempre al loro posto come due piloti professionisti. Come si capisce dalle loro parole il percorso” tipico” del passaggio in Formula non è stato affrontato per problemi di budget che sicuramente tarpa le ali a molti giovani piloti che passano in GT con ottimi risultati.

Sarebbe opportuno permettere anche a questi piloti di poter esprime le proprie potenzialità, magari attraverso un contributo che attualmente non è previsto per quelli che scelgono le vetture GT.

Alcuni ci riescono, come ad esempio Fuoco e Marciello che portano alto il tricolore italiano in giro per il mondo. Segnatevi bene Coluccio e Mazzola, ne sentiremo parlare a lungo.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente CIGT | Moncini tricolore: storia di un titolo da padre in figlio
Prossimo Articolo CIGT | Ceccato Racing Team raddoppia: due BMW M4 GT3 nel 2023

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia