Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Intervista

CIGT | Il raddoppio di BMW-Ceccato: "Miriamo al titolo"

Saranno due le M4 gestite dalla squadra di Ravaglia nel 2023 e con gli ufficiali Klingmann-Spengler vedremo all'opera Comandini ed altre importanti novità: ecco le loro impressioni raccontate a Motorsport.com.

#50 BMW Team Italia-Ceccato Motors Racing, BMW M4 GT3: Timo Glock, Jens Klingmann

ACI Sport

Mancano ancora tre mesi e mezzo alla partenza ufficiale del Campionato Italiano Gran Turismo e le “acque” iniziano a muoversi.

Novità in casa BMW Italia by Ceccato Racing che si presenterà al via della nuova stagione con due esemplari di M4 GT3. Dopo il debutto nella passata annata, il team ha deciso di raddoppiare lo sforzo.

Al volante della vettura bavarese tornerà il tedesco Jens Klingmann pilota ufficiale BMW che lo scorso anno ha diviso la macchina con Timo Glock.

#6 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Alberto Di Folco, #50 BMW Team Italia-Ceccato Motors Racing, BMW M4 GT3: Jens Klingmann

#6 Imperiale Racing, Lamborghini Huracán GT3 Evo: Alberto Di Folco, #50 BMW Team Italia-Ceccato Motors Racing, BMW M4 GT3: Jens Klingmann

Photo by: ACI Sport

"Essendo alla seconda stagione, miriamo sicuramente alla vittoria del campionato - ha detto a Motorsport.com il tedesco - Lo scorso anno è stato il debutto della M4 GT3 e siamo finiti in seconda posizione, con un podio ad ogni appuntamento".

"Sono felice di essere tornato in BMW Italia e Ceccato Racing, e di avere Bruno Spengler come mio compagno. L’Italia e il Campionato Italiano ci hanno sempre fatto sentire a casa e abbiamo un conto in sospeso".

Stefano Comandini, BMW M4 GT3

Stefano Comandini, BMW M4 GT3

Photo by: Stefano Comandini

Nella squadra ritroviamo anche Stefano Comandini: il pilota romano prosegue la sua avventura con la casa bavarese.

“Che dire, di nuovo in pista anche nel 2023! 11 anni insieme a Roberto Ravaglia, Ceccato e BMW, un record questo che difficilmente sarà battuto - spiega sorridendo a Motorsport.com Comandini - Sono molto felice e commosso, ad una certa età è normale".

"Sarò nuovamente alla guida della M4 GT3 nella serie Endurance e l’obiettivo è sempre quello di vincere il titolo”.

Per il pilota romano ci sono altre novità: "In effetti sì, dovrei partecipare a due round del GT World Challenge Europe, la prima nell’Endurance a Monza e la seconda nello Sprint di Misano, l’importante è guidare una macchina da corsa".

Marco Cassarà alla Carrera Night

Marco Cassarà alla Carrera Night

Nuova avventura per Marco Cassarà, un altro romano che dopo i tre titoli nel Porsche Carrera Cup Italia - Michelin Cup e un’esperienza con il Team Ombra con la Huracan GT3 divisa insieme a Roberto Gentili.

“Questa per me è una grande opportunità, grazie a BMW Italia, Roberto Ravaglia e Ceccato Racing. Far parte della famiglia BMW e difenderne i colori è sicuramente motivo di orgoglio", dichiara Cassarà a Motorsport.com.

"Per adesso abbiamo annunciato la partecipazione alla serie Endurance. Sicuramente faremo anche altro che promuoveremo durante l’anno. Dopo tre vittorie nel Carrera Cup avevo voglia di provare cose nuove e sono sicuro che sarà importante per la mia carriera professionale, vista la presenza dei due piloti ufficiali, Spengler e Klingmann".

"Ora inizieremo a fare un po’ di test per conoscere la macchina e riprendere confidenza con una GT3. Spero di riuscire a vedere qualche podio".

Salvatore Tavano, Scuderia del Girasole by Cupra Racing, Cupra Leon Competición TCR

Salvatore Tavano, Scuderia del Girasole by Cupra Racing, Cupra Leon Competición TCR

Photo by: ACI Sport

Nella line-up targata BMW si affaccia anche il tre volte vincitore del TCR Italy, Salvatore Tavano, che a Motorsport.com descrive così la nuova avventura.

"Dopo aver vinto tre titoli negli ultimi cinque anni con la Cupra della Scuderia del Girasole, che ringrazio immensamente e con la quale continuerò a collaborare, classificandomi lo scorso anno quarto nel ranking mondiale della categoria, era davvero giunto per me il momento di intraprendere una nuova sfida, quella della serie Endurance del Campionato Italiano Gran Turismo".

"Correre con un team come BMW Italia by Ceccato Racing, in quella che è una delle serie GT di riferimento a livello europeo, alla cui guida c’è un ex pilota esperto che risponde al nome di Roberto Ravaglia, rappresenta uno stimolo in più".

"Al suo debutto nella passata stagione, la M4 GT3 si è confermata una vettura con un grandissimo potenziale. Nelle mani di piloti veloci e sotto la direzione di uomini validi, sono certo che BMW posso puntare al titolo anche nel Campionato tricolore".

"Per me quello dell’Italiano Gran Turismo è un ritorno, la mia ultima apparizione risale al 2011 con la Porsche 997 GT Cup di Petri Corse e Simone Iacone. Bella la stagione dove abbiamo collezionato tre vittorie. Adesso non vedo l’ora di scendere in pista per i test, in vista del primo appuntamento stagionale che si disputerà sulla mia pista di casa, Pergusa".

#25: BMW Team RLL BMW M8 GTE, GTLM:  Bruno Spengler

#25: BMW Team RLL BMW M8 GTE, GTLM: Bruno Spengler

Photo by: Richard Dole / Motorsport Images

Un altro gradito ritorno è quello del canadese Spengler; lo abbiamo raggiunto mentre si trova a Daytona per la 24h che prenderà il via il 28-29 gennaio. Qui sarà sulla M4 GT3 #95 della Turner Motorsport insieme a Bill Auberlen, Chandler Hull e John Edwards per tutta la stagione di Endurance.

“Sono veramente felice di ritornare a correre con Roberto Ravaglia, BMW Italia e Ceccato Racing - ha detto il Campione DTM 2012 - Nel team mi sento a casa, come in una grande famiglia. Sono molto motivato e lavoreremo per portare a casa il titolo".

"Sono molto motivato, amo i circuiti italiani, il cibo e gli italiani che sono dei grandi appassionati di Motorsport. Grazie a BMW Italia, Roberto Ravaglia e Ceccato Racing”.

Carlo Tamburini, Roberto Ravaglia, Ceccato Motors Racing-BMW Italia

Carlo Tamburini, Roberto Ravaglia, Ceccato Motors Racing-BMW Italia

Photo by: BMW

All’appello non poteva mancare Roberto Ravaglia, che a Motorsport.com dichiara: “Sono molto contento di avere la seconda vettura, significa molto per le risorse del team, differente lavorare con una sola auto o due, è un’arma in più per competere per il vertice della classifica".

"Felice anche della formazione che siamo riusciti ad ottenere. Soddisfatto delle tempistiche di BMW Italia, ad oggi possiamo già pensare allo sviluppo per il Campionato”.

A completare la rosa ci saranno Francesco Massimo De Luca, che abbiamo già visto in azione nel Porsche Carrera Cup Italia, nel GT Italiano con la Honda NSX della Nova Race, Alfred Nilsson, già da tempo sotto i riflettori della casa bavarese, e Carlo Tamburini, al cambio di vettura e Campionato passando dal TCR al GT.

“Sono molto contento dell’opportunità che ho ricevuto da Ceccato Racing - commenta Tamburini parlando con Motorsport.com - Correre per BMW era un sogno che avevo fin da quando ero bambino e poterlo realizzare molto emozionante".

"Sono determinato e motivato a dare il massimo, le mie aspettative sono sicuramente positive. Nonostante si tratti della mia prima stagione in GT3, sono cosciente che il Team è tra i migliori d’Italia, quindi sarà un perfetto contesto per crescere e fare esperienza".

"Ho potuto prendere contatto con la M4 GT3 lo scorso novembre al Mugello e le sensazioni sono state davvero ottime. Disputando sia lo Sprint che l’Endurance, passerò molto tempo al volante e questo sarà fondamentale per aumentare il feeling velocemente e poter puntare al podio”.

Carlo Tamburini, Ceccato Motors Racing-BMW Italia

Carlo Tamburini, Ceccato Motors Racing-BMW Italia

Photo by: BMW

Gli equipaggi, in base al comunicato ufficiale BMW saranno così suddivisi.

CIGT Sprint: Jens Klingmann/Bruno Spengler e Carlo Tamburini/Francesco Massimo De Luca

CIGT Endurance: Marco Cassarà, Stefano Comandini/Alfred Nilsson e Carlo Tamburini/Salvatore Tavano, più un ulteriore pilota da decidere.

Un grande impegno per BMW Italia by Ceccato Racing che punta decisamente al titolo 2023.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente CIGT | BMW: Spengler-Klingmann e le novità Tavano-Cassarà-De Luca
Prossimo Articolo CIGT | Si scaldano i motori: ecco le prime novità del 2023

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia