Agostini e Di Folco con Antonelli Motorsport su una Lamborghini Huracán GT3

La squadra di Calderara di Reno potrà contare su due piloti selezionati dal GT3 Junior Program della Casa di Sant'Agata Bolognese.

Il team Antonelli Motorsport scopre le prime carte nell’ottica della stagione 2016, annunciando la propria partecipazione al Campionato Italiano Gran Turismo in cui schiererà anche una nuova Lamborghini Huracán GT3 e rivelando un equipaggio di primo piano, con cui punterà decisamente al titolo nella Super GT3, nuova classe “regina” della serie tricolore. Ad alternarsi al volante della vettura della Casa del Toro ci saranno infatti due giovanissimi, ma entrambi con un’importante esperienza in monoposto e nelle categorie GT: Riccardo Agostini e Alberto Di Folco, ambedue promossi quest’anno piloti del Lamborghini GT3 Junior Program. Una scelta coerente, quella del team principal Marco Antonelli, che negli ultimi anni ha lavorato anche con i giovani talenti condividendone il percorso di crescita ed i successi, oltre che funzionale alla condivisione degli intenti di Lamborghini Squadra Corse.

Agostini, proprio con il team Antonelli Motorsport, nel 2015 si è fregiato del titolo della Porsche Carrera Cup Italia. Un titolo che nel suo già ricco palmarès si è andato ad aggiungere a quello conquistato tre anni prima nel Campionato Italiano di F.3. Il 21enne padovano, si appresta infatti a disputare la sua seconda stagione nelle ruote coperte, dopo essersi messo in luce con le monoposto. L’esordio in F.Abarth nel 2010, quando si è messo in evidenza risultando il migliore italiano al via della categoria. Poi la parentesi vincente nella maggiore serie cadetta nazionale, a cui ha fatto seguito l’impegno nell’Auto GP (2013) e quello nella GP3 Series e nel FIA F.3 European Championship (2014). Con Agostini il team Antonelli Motorsport continuerà il lavoro iniziato lo scorso anno, forte di un’intesa perfetta instauratasi tra squadra e pilota.

Quello di Alberto Di Folco con il team bolognese sarà un vero e proprio debutto. Il romano, 19 anni, è reduce da due stagioni nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa che lo hanno visto conquistare nel 2014 il titolo della PRO-AM e mettersi in evidenza lo scorso anno nella PRO, centrando anche una prestigiosa vittoria sul circuito belga di Spa-Francorchamps. Nell’ultimo biennio, Di Folco ha fatto parte del Lamborghini Young Drivers Program ed anche lui proviene dalle monoposto, essendo alla sua quarta stagione in auto e avendo fatto il proprio debutto nel 2013 in F.Renault, mettendosi in luce sia nella serie Alps che nel Nec.

Il team di Calderara di Reno, porterà in pista anche nella categoria Super GT Cup, da tre a quattro vetture Lamborghini Huracán in configurazione “trofeo” ed altrettante nel campionato Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa. In via definizione, inoltre, è la partecipazione alla Blancpain GT Series Endurance Cup 2016.  

Giorgio Sanna (Head of Motorsport di Lamborghini Squadra Corse): “Il Campionato Italiano GT è in costante crescita di competitività ed avere un team esperto come quello di Marco Antonelli al via, con due promesse italiane del nostro programma giovani, ribadisce la volontà di Lamborghini Squadra Corse di essere protagonista nei migliori campionati GT3”.

Marco Antonelli: “Iniziare questa nuova avventura rappresenta per noi un grande stimolo. Ringrazio Giorgio Sanna per la fiducia dimostrataci. Abbiamo a disposizione dei piloti molto forti, che hanno già dato prova in altre occasioni di avere un grande potenziale. Con loro sono sicuro che quest’anno potremo puntare molto in alto”.

Riccardo Agostini: “Devo ringraziare Lamborghini, nella persona del capo del motorsport Giorgio Sanna, ed il team Antonelli Motorsport per avermi offerto questa opportunità. La Huracán GT3 si è rivelata subito vincente. Il team Antonelli Motorsport è inoltre per me una garanzia. Sono felice di poter continuare il mio rapporto con loro”.

Alberto Di Folco: “Dopo due anni nel Lamborghini Blancpain Super Trofeo, nel 2016 salirò di un gradino debuttando nella GT3, in un campionato prestigioso come quello del GT italiano e con una squadra che si è sempre confermata vincente. Con Agostini si è già instaurato un ottimo rapporto e non vedo l’ora di scendere in pista. Un grazie particolare lo rivolgo a Lamborghini e allo stesso team Antonelli Motorsport”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT Italiano
Piloti Riccardo Agostini , Alberto Di Folco
Team Antonelli Motorsport
Articolo di tipo Ultime notizie