Due Ferrari targate AF Corse pronte a scendere in pista nel penultimo round di Monza

Una 488 sarà affidata all'equipaggio Froggatt-Sawbridge, mentre Mann-Cressoni saranno al volante della 458 Italia, entrambe schierate nella classe GT3.

Due Ferrari targate AF Corse pronte a scendere in pista nel penultimo round di Monza

Saranno due le Ferrari con i colori dell’AF Corse che prenderanno il via nella classe GT3 del sesto e penultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo in programma in questo fine settimana all’autodromo di Monza.

Con la 488 debutteranno nella serie tricolore i britannici Christopher Froggatt e John Sawbridge, piloti che si stanno ben comportando nel Ferrari Challenge Europa. In particolare Froggatt, dopo aver conquistato il terzo posto nella scorsa edizione, quest’anno si è laureato campione del Trofeo Pirelli AM con i colori del Team HR Owen.

Con la 458 Italia, invece, saranno al via MatteoCressoni,  profondo conoscitore della serie tricolore, e il giovanissimo Simon Mann, appena 17enne, figlio d’arte. Suo padre Peter, infatti, è una vecchia conoscenza non solo del monomarca Ferrari ma anche di gare di durata come la 24 ore di Le Mans e di Spa, oltre ad essere un grande collezionista di vetture della casa di Maranello. Quella di Monza per Simon sarà la sua seconda gara in assoluto che affronterà in coppia con il campione mantovano, già coach driver  di suo padre Peter.

I due equipaggi dell’AF Corse scenderanno in pista per le due sessioni di prove libere nella giornata di venerdì alle ore 10.45 e alle ore 14.45 a cui seguiranno sabato i due turni di prove ufficiali (ore 9,35 e 10,10) e gara-1 alle ore 14. Gara-2, invece, scatterà domenica, sempre alle ore 14.

condivisioni
commenti
Fisichella-Gai festeggiano in Gara 2 a Vallelunga dove fioccano le penalità

Articolo precedente

Fisichella-Gai festeggiano in Gara 2 a Vallelunga dove fioccano le penalità

Prossimo Articolo

La caccia al leader Stefano Gai arriva al penultimo atto a Monza

La caccia al leader Stefano Gai arriva al penultimo atto a Monza
Carica commenti