Doppietta di De Iuliis alla 58esima Cronoscalata Monte Erice

Il teramano ha avuto la meglio sul leader della classifica Gonnella in entrambe le manche della grande classica trapanese. Ravinale ed Amodeo invece si sono alternati al terzo posto nelle due manche.

Si è svolto dal 17 al 18 Settembre, nel contesto della 58esima Cronoscalata Monte Erice, il quinto appuntamento della Green Hybrid Cup 2016, il monomarca riservato alle Kia Venga 1.6 con alimentazione ibrida a GPL.

I piloti della serie, da quest’anno inserita nel Campionato Italiano Velocità Montagna e valida come Campionato Italiano Energie Alternative, si sono dati battaglia lungo i 5730 metri del tracciato, inserito all’interno di un panorama impareggiabile.

La classicissima trapanese, con una pendenza media del 7,05 % e un dislivello complessivo di 410 metri, si alterna tra curve veloci e numerosi tornanti a strapiombo sul mare da Valderice ad Erice, piccolo borgo medievale inserito tra “i più belli d’Italia”.

La kermesse siciliana, che si snoda su di un tracciato molto impegnativo fra le bellezze del territorio dell'agro-ericino, ha fatto registrare il sold-out di presenze di pubblico e di iscritti alla gara con oltre 220 piloti al via.

Parte subito forte in Gara 1 il teramano Francesco De Iuliis che ferma il cronometro a 4'12"06. In seconda posizione il leader del Campionato Italiano Energie Alternative, il pilota di Noci (BA) Nicola Gonnella.

Sul gradino più basso del podio il piemontese Marco Ravinale, mentre l’ascolano Pasqualino Amodeo in quarta posizione precede il nuovo arrivato Giorgio Alberto Leporati. Ottima prova anche per i 2 giornalisti, Dario Pennica della storica rivista Sicilia e Motori e di Gianluca Mauriello del portale Motorionline, che perde però preziosi secondi a causa di un testa coda nella parte iniziale del tracciato.

In Gara 2 rimangono invariate le prime due posizioni, Francesco De Iuliis cala il bis alla 58° Cronoscalata Monte Erice e a seguire un sempre veloce Nicola Gonnella. Inversione di classifica per Pasqualino Amodeo e Marco Ravinale, mentre in quinta posizione si porta Gianluca Mauriello che riesce a compiere un’ottima salita. Migliora la sua prestazione cronometrica Dario Pennica e chiude la classifica Giorgio Alberto Leporati.

L’ultimo round dei sei in programma del combattuto monomarca organizzato da BRC Gas Equipment, in collaborazione con Kia Motors Italia, si terrà l’8-9 Ottobre alla 34esima Pedavena Croce D’Aune, dove verrà incoronato il 1° Campione Italiano Energie Alternative Velocità Montagna 2016.

GARA 1

1 - Francesco De Iuliis – Vettura DHL - 4:12.006
2 - Nicola Gonnella – Vettura Kia - 4:13.027
3 - Marco Ravinale – Vettura Righi - 4:15.016
4 - Pasqualino Amodeo – Vettura Tecnomatic - 4:15.066
5 - Giorgio Alberto Leporati – Vettura Pack Service - 4:26.057
6 - Dario Pennica (Guest) - Vettura Tumedei/Gulf - 4:33.071
7 - Gianluca Mauriello (Guest) – Vettura MTE Friends - 4:35.090

GARA 2

1 - Francesco De Iuliis – Vettura DHL - 4:11.014
2 - Nicola Gonnella – Vettura Kia - 4:12.033
3 - Pasqualino Amodeo – Vettura Tecnomatic - 4:14.022
4 - Marco Ravinale – Vettura Righi - 4:16.046
5 - Gianluca Mauriello (Guest) – Vettura MTE Friends - 4:17.040
6 - Dario Pennica (Guest) - Vettura Tumedei/Gulf - 4:25.082
7 - Giorgio Alberto Leporati – Vettura Pack Service - 4:26.026

Classifica Campionato Italiano Energie Alternative Velocità Montagna 2016 - Green Hybrid Cup 2016

1 - Nicola Gonnella - 192
2 - Pasqualino Amodeo - 128

Classifica piloti Trofeo Green Hybrid Cup 2016

1 - Nicola Gonnella - 192
2 - Francesco De Iuliis - 169
3 - Pasqualino Amodeo - 128
4 - Marco Ravinale - 102
5 - Fabrizio Roncali Polo - 76
6 - Marcello Pazzanese - 33
7 - Giorgio Alberto Leporati - 24
8 - Domenico Fulvio Gentile - 22
9 - Pierluigi Calzuola - 22
10 - Jimmy Ghione - 18
11 - Vincenzo Locorotondo - 18
12 - Lorenzo Fusari - 14
13 - Giacomo Orioli - 12
14 - Marco Tamburlini - 8

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Green Hybrid Cup
Evento 58° Monte Erice
Sub-evento Domenica
Articolo di tipo Gara